Domanda di Endodonzia

Risposte pubblicate: 3

Devitalizzazione dente e dolore

Scritto da sara / Pubblicato il
Buongiorno sono Sara e ho 24anni. 15 giorni fa mi sono presentata dal dentista per un dente che mi faceva parechio male. La radiografia mostrava una brutta carie sotto un'otturazione già fatta..da devitalizzare. Il dott. mi ha proposto di iniziare subito a devitalizzare dicendo che quel giorno almeno mi avrebbe tolto il male quindi gran parte del nervo. Così ha fatto. Era molto infiammato perciò nonostante l'anestesia "da cavallo" sentivo comunque un pò male..nei giorni successivi un pò di fastidio ma mi sembrava normale vista l'otturazione provvisoria. 5 giorni fa sono tornata per terminare le cure canalari. Questa volta però mi ha fatto solo un'anestesia leggera del solo dente da curare...1 ora e 1/4 da dimenticare perhè ho sentito un bel pò di male quando raggiungeva i "punti giusti" per non parlare poi di quando ha sigillato i canali (a sentire lui dovevo sentire solo forte pressione)...nei giorni a seguire il fastidio è rimasto, ma a me pare che invece di diminuire aumenti, tanto che oggi il dente lo sento quasi pulsare anche fino a dove va gù nella mandibola....è normale??
DMolare in necrosi con osteolisi periapicale
Cara Signora Sara...due cose...se l'anestesia plessica, normale odontoiatrica, non fa effetto bisogna fare una anestesia chirurgica del tronco nervoso e stia certa che il dolore cessa...poi...se si chiude il dente la pressione esercitata dentro esso, non potendo uscire da nessuna parte crea un dolore insopportabile...se si apre il dente e lo si lascia aperto il dolore cessa d'incanto ma il canale del dente si infetta ulteriormente con i microbi della bocca...e allora?...allora...Si chiude il dente alla fine di ogni seduta con membrana osmotica per impedire la reinfezione dei denti con i microbi da fuori a dentro e nello stesso tempo per fare uscire il gas prodotto dai microbi sopravvissuti dentro che causerebbe pressione e quindi DOLORE! ...le lascio una foto di un "bruttissimno" dente in necrosi con osteolisi periapicale trattato come descritto...Cordialmente Gustavo Petti Parodontologo in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Sara, in molti trattamenti canalari si possono avere delle complicanze, la sintomatologia a volte può essere soggettiva, variando da un paziente all'altro. Attenda ancora qualche giorno. Se la sintomatologia dovesse permanere, ritorni dal curante per accertamenti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La storia di Sara evidenzia le conseguenze di una cura iniziata in un momento in cui c'era un certo grado di infezione in quel dente. Quindi, quando è così, se non si fanno un po' di antibiotici prima di iniziare l'intervento, tutti i passaggi sono dolorosi: la cura è dolorosa, l'anestesia fa poco effetto, a casa si soffre alla grande.. Se ancora hai fastidi, falli ora gli antibiotici. Ti passera il giorno dopo aver iniziato la cura (gli antibiotici ci mettono un po' per togliere l'infez., non sono antidolorifici che fanno effetto subito ma poi ritorna tutto daccapo)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento