Domanda di Diastema

Risposte pubblicate: 12

Ho 25 anni e presento i denti abbastanza spaziati

Scritto da Antonio / Pubblicato il
Ho 25 anni e presento i denti abbastanza spaziati, il mio dentista mi ha sconsigliato di mettere l'apparecchio in quanto sostiene che sono troppo larghi e dopo un po' ritornerebbero nella loro posizione originaria. Vorrei sentire altri pareri voi che consigliate? Grazie
Ortodonzia fissa con frenulectomia interincisiva. Da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Caro Signor Antonio, il suo Dentista ha fatto ovviamente una diagnosi cefalometrica ed un ceck up ortodontico completo per arrivare a dire una cosa simile? Se non lo avesse fatto, e lei lo capirebbe perchè le dovrebbe aver prescritto una teleradiografia, fatte impronte per rilevare modelli di stidio ortodontici, in gesso particolare, deve aver fatto fotografie del suo profilo e di fronte nel rapporto 1:1 e stabilito la classe canina, la classe molare, le disclusioni in protusiva, lateralità dx e sin e relazione centrica, diagnosticato se si tratta di una disgnazia dento dentale o dento scheletrica e infinite altre cose! Ha fatto tutto questo? Poi vedo un frenulo superiore fibroso, grosso, ben rappresentato, che gira nel palato dove si inserisce in profondità certamente alla base della papilla. Può essere che di frenuli ce ne siano altri perchè vedo una gengiva aderente insufficiente o al limite, non si capisce dalla foto.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Antonio, solo da una foto è impossibile dare un giudizio. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Bisognerebbe fare diagnosi corretta con lastre, tracciato cefalometrico etc.. Poi credo sia da asportare il frenulo; ma e' cosi' per parlare perche' ci vuole documentazione. Ma quello che mi lascia un po' sorpreso e' la convinzione che i denti ritornino come prima dopo terapia ortodontica

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Caro Antonino, con una visita, delle radiografie e delle foto migliori, quindi con un check up ortodontico completo, è sicuramente possibile pianificare un piano di trattamento con una prognosi. Se il suo odontoiatra ha fatto tutto questo e ha sospettato un rischio recidiva non deve far altro che eseguire il trattamento e completarlo con una contenzione (mobile o fissa, ma meglio quest'ultima). Ovviamente quanto le sto suggerendo è un protocollo di massima, sono sicuro che il collega sa bene cosa fare anche avendo avuto la possibilità, che io non ho avuto, di visitarla. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Umberto Tersigni
Palermo (PA)

Come ha già ribadito il precedente collega è necessario fare un check-up ortodontico. Dalla foto sembrerebbe che manchino gli incisivi laterali(potrei sbagliarmi)o che siano inclusi...in entrambi i casi dopo trattamento ortodontico si utilizza una contenzione e in questa maniera si evita una recidiva.

Scritto da Dott.ssa Giusj Cecconi
Messina (ME)

Sig. Antonio, esistono diverse scuole di pensiero, tutte da rispettare,un mio maestro 35 anni fa diceva "denti radi fortuna spessa" perchè difficilmente presentavano carie interdentale essendo agevolata l'igiene domiciliare. Oggi con l'ortodonzia si può fare molto e le recidive possono essere ben controllate, per cui concordo con il Dott. Petti, occorre uno studio del caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Antonio, faccio fatica a credere che lei non abbia possibilità di migliorare il suo sorriso. Se il suo dentista dice che a suo avviso non è possibile, consulti un'altro specialista in ortodonzia. Certo poi ci vorranno altri dentisti specialisti in altre branche, ma è sicuramente possibile aiutarla a riordinare il suo aspetto estetico. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

prima
Gentile signor Antonio, dalla foto che hai inviato, suppongo l'abbia fatta tu strumenti che noi odontoiatri usiamo per avere delle foto chiare e globali che facciano vedere anche i denti posteriori e la chiusura delle arcate. Se tu però avessi una buona occlusione ortodontica ma solo questi spazi (diastemi) antiestetici dovuti ad una discrepanza fra grandezza dei denti e grandezza delle ossa mascellari si potrebbe pensare a delle ricostruzioni dirette in composito. Infatti con le moderne tecniche adesive,si aggiunge del composito, materiale bianco come il dente vicino al tuo, ingrandendolo un po' e chiudendo gli spazi. Non si fanno buchi nei denti, perchè la tecnica è di tipo adesivo. Io, da quello che vedo, ingrandirei solo gli incisivi laterali e lascerei lo spazio centrale che diventerebbe una peculiarità piacevole del tuo sorriso, mentre sono antiestetici gli spazi fra gli incisivi laterali. Prima però si esegue la procedura sui tuoi modelli in gesso in maniera tale che vedi prima sui modelli come sarà il risultato. La procedura non costa molto e non richiede molto tempo. Si possono fare anche delle faccette in ceramica, ma il costo è superiore e bisogna "toccare" i denti. Ti invio la foto di un caso che ho eseguito con questa procedura circa 4 anni fa. la paziente la rivedo per i controlli di igiene e le ricostruzioni sono sempre lì.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Maria Giacinta Ferrulli
Altamura (BA)

Non è facile dare un giudizio

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

La Presenza di diastemi (spazio tra i denti) può essere dovuta molteplici fattori , la foto che si vede sul sito non è sufficiente per fare una diagnosi e quindi un piano di trattamento, sarebbe opportuno avere altri dati. Nonostante ciò una volta fatta una corretta diagnosi le soluzioni da seguire possono essere varie: se è possibile si possono chiudere gli spazzi con una terapia ortodontica, si può rimuovere il frenulo per poter permettere la chiusura del diastema centrale, si possono fare delle ricostruzioni in composito se la discrepanza tra l'ampiezza dell'arcata ed i denti non è colmabile con la sola ortodonzia o in alternativa si possono applicare delle faccette in ceramica sui suoi denti per aumentarne la dimensione e donarle un bel sorriso. Ma come le dicevo prima ci vogliono altri dati per poter formulare un piano di trattamento. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Orefice
Triggiano (BA)
Massafra (TA)