Domanda di Diastema

Risposte pubblicate: 8

Correzione diastemi con faccette?

Scritto da simone / Pubblicato il
Gentile staff di dentisti avendo degli spazi tra i 4 incisivi dell'arcata superiore, volevo correggere questo problema con delle faccette, premetto che i miei 4 incisivi superiori sono abbastanza stretti e quindi esteticamente le faccette porterebbero a un sicuro miglioramento. Il mio dubbio era se una volta installate queste faccette potrebbero causarmi dei problemi, come difficoltà nel masticare, formazione di carie oppure potrebbero danneggiarsi o staccarsi facilmente? E' inoltre possibile scegliere prima dell installazione la forma di queste faccette oppure si può vedere il risultato solo una volta applicate? In attesa delle vostre risposte vi ringrazio anticipatamente.
Caro Simone, sarebbe meglio allegare sempre una foto ove sia possibile per ricevere una risposta esatta. Comunque, il caso che lei mi espone evidenzia diastemi che potrebbero essere corretti anche ortodonticamente, ma se la forma estetica dei denti non la soddisfa, come credo di aver capito, l'unica soluzione sarebbero proprio le faccette estetiche, le quali comunque potrebbero essere simulate in studio con del composito per averne una sorta di riscontro (Prova) prima di procedere alla preparazione (Limaggio dei denti); chiedeva poi se le faccette danno fastidio alla masticazione, le rispondo che generalmente no, poichè sono realizzate rispettando l'occlusione, comunque questo lo farà presente il collega a cui le si rivolgerà, se sarà necessario. Infine si ricordi sempre che sono delle protesi e hanno dei limiti, quindi non addentare mai roba croccante. Infine il suo dente sotto le faccette è sempre soggetto alla carie se lei non applica una corretta igiene orale, problema questo che può essere eliminato se esegue dei controlli annuali presso il suo dentista di fiducia. Spero di esserle stato utile. Buona giornata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vitale
Zafferana Etnea (CT)

Caro Signor Simone ... vede... con tutto il tatto possibile le voglio dire che il suo atteggiamento verso l'Odontoiatria è errato... Ossia, Lei ha deciso che, per migliorare la sua situazione estetica e funzionale dei diastemi tra gli incisivi dell'arcata superiore occorrano delle faccette... ...le RISPONDO... non è lei che deve valutare questo ma il Dentista a cui si affiderà per il problema (diastemi). Le faccette, forse potrebbero anche andare bene...ma solo dopo visita clinica che precisi una DIAGNOSI ...ossia il perchè ci sono i diastemi, la forma dei denti naturali, la forma che dovrebbero avere le faccette (perchè è ovvio che il suo desiderio verrebbe preso in altissima considerazione...però con scienza e coscienza)...deve sapere che le faccette aumenterebbero la larghezza dei denti per chiudere i diastemi...e questo comporta un danno estetico notevole...un solo millimetro di larghezza in più degli originali può comportare un cambiamento tale della fisionomia del suo sorriso, del suo aspetto abituale che potrebbe essere anche inaccettabile... ...POI...se sovradimensiona una corona naturale...si creano dei sottosquadri livello delle superfici interprossimali degli incisivi che danneggiano il parodonto ... e mi creda i danni possono essere anche notevoli...col passare degli anni...fino ad arrivare ad una gengivite o addirittura ad una Parodontite ... altra cosa essenziale è : perchè ci sono i diastemi?...hanno causato danno occlusale?...c'è una malocclusione?...la guida incisiva che disclude in protusiva i denti posteriori proteggendoli...è alterata?...e con le faccette cosa ne sarebbe di essa?...migliorerebbe, peggiorerebbe o rimarrebbe inalterata? ...I rapporti con gli antagonisti come sono? ... esistono già da ora problemi gengivali o parodontali? ... come vede i problemi da valutare sono tanti... si possono chiudere i diastemi ortoidonticamente? ... ci sono frenuli...specie il centrale, troppo fibrosi che andrebbero rimosso o almeno riposizionati?... come vede i problemi da valutare continuano...e potrei continuare all'infinito... ...perchè le dico tutto questo?...perchè solo il Dentista (ed un buon Dentista) che la veda...può decidere quale sia il miglio approccio per risolvere questo problema...ovviamente tenendo in considerazione il suo desiderio...ma lei ha già deciso da solo senza essere Dentista...che la soluzione sono le faccette...scusi lo sa che l'Odontoiatria è Medicina?...è Chirurgia?...forse le per una epatite virale andrebbe dall'epatologo a suggerirgli la terapia o dal cardiochirurgo a suggerirgli il tipo di intervendo che vorrebbe per curare delle patologie cardiache?...NO, non lo farebbe ...abbia questo atteggiamento anche in Odontoiatria...e si auguri di trovare un Dentuista che sappia il fatto suo, che sia onesto e che si prenda cura veramente di lei...con polso e non "mollamente" per accontentarla e non perderla come "cliente" perchè lei è un "PAZIENTE" ... non un "Cliente" e al suo problema deve essere data la risposta terapeutica migliore che la moderna Odontoiatria possa prospettare ... chiaro? ...poi magari sono proprio le faccette...ma dopo accurata valutazione e non per "amore" nato da letture su Internet...o dal sentito dire o perchè l'amico lo ha fatto...etc...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Va tutto bene quello che leggo dei miei colleghi, Signor Simone, ma proprio tutto. Solo non ho sentito parlare di correzione estetica con materiale composito (se oltretutto lo spazio è ristretto) che, se il suo dentista lo riterrà opportuno, risolve ottimamente il suo problema senza controindicazioni di sorta. Saluti cordiali a tutti

Scritto da Dott. Roberto Miceli
Milano (MI)

Le faccette sono un eccellente sistema per miglioramento dell' estetica del sorriso. Sicuramente la diagnosi e lo studio delle indicazioni passano attraverso delle prove in bocca del progetto finale. Il Mock-up. Le allego per sua informazione, un semplice caso di correzione dei quattro incisivi. E' un mock-up. Viene fatto in pochi minuti, grazie ad una ceratura diagnostica fatta dal laboratorio sulle impronte del paziente. La resina fotopolimerizzata sui denti poi viene staccata senza difficoltà e senza alcuna modifica, naturalmente, dei denti! http://picasaweb.google.it/lh/photo/h2C1UUt3amLe0r4BwfB68w?authkey=Gv1sRgCJOs2N_5xqv8zQE&feat=directlink
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessio Bosco
Sanremo (IM)

Caro Simone, effettivamente oggi esistono delle faccette in ceramica che si possono applicare senza limatura dei denti e, come detto dai colleghi, si può vedere il risultato estetico prima di eseguire il lavoro tramite una ceratura diagnostica sul modello e un mock-up che mima l'effetto finale in bocca. Se vuole maggiori informazioni posso mandarle delle foto di casi risolti senza limatura dei denti. Cordialmente

Scritto da Dott. Luca Pieroni
Milano (MI)

Caro Signore le condiglio vivamente l'ortodonzia che le consentirà di mantenere i suoi denti assolutamente intatti. Può vedere casi analoghi su www.vittoriocacciafesta.it

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Sig. Simone, la decisione, se riabilitare con faccette o con ortodonzia non spetta a lei ma al suo odontoiatra, che con opportuni esami diagnostici, le consiglierà la giusta riabilitazione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Non facilmente, ma si staccano ogni tanto.. Non c'è sistema di fissazione che tenga, ogni tanto raramente si potrebbero staccare. Se fatte bene, non si formano carie. Non danno normalmente, sempre se fatte bene, alcun problema nel mangiare. Spero di aver risposto a tutte quelle domande che non sono state minimamente considerate dai colleghi..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia