Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 4

Perderò anche questo ennesimo dente?

Scritto da Veronica / Pubblicato il
Salve, chiedo un consiglio con il cuore poichè non so più che fare. Ho devitalizzato 2 settimane fa un molare inferiore (il primo, con 4 canali radicolari, chiuso in un'unica seduta e alla successiva ricostruzione). Il dente non era in necrosi ma in seguito all'ultima otturazione di alcuni mesi prima (la seconda otturazione che era arrivata in profondità) ho iniziato ad avere dolore ogni giorno, appena mi svegliavo la mattina. Abbiamo deciso allora di devitalizzarlo, ma niente. Il dentista mi ha fatto prendere per una settimana antiinfiammatori ma non mi passa, mi continua a far male spontaneamente. Non so più cosa fare, lo studio riapre la settimana prossima e nel frattempo che prendo un appuntamento passerà altro tempo e non credo di poter continuare a prendere Oki a vita visto che ho devitalizzato il dente proprio per evitare il dolore. Inoltre prima e dopo ho effettuato una radiografia del dente(che il dentista aveva detto fosse uscita perfetta) e ha usato anche la diga di gomma. Cosa posso fare? Cosa è successo? Perderò anche questo ennesimo dente?
Cara Signora Veronica, buongiorno. No, non lo perderà! Stia tranquilla. Telefono al suo Dentista, a casa o in Studio le sapranno dare i recapiti "mobili"! Lui solo sa cosa ha fatto e quindi cosa eventualmente fare per aiutarla. Per esempio prescriverle antibiotici attivi su anaerobi gram negativi in particolare. Non li assuma mai senza prescrizione del Suo Medico Dentista! A limite, li faccia prescrivere dal suo Medico Generico Curante! Bisogna fare una Visita Clinica per poterle rispondere facendo una Diagnosi Differenziale di tutte le patologie che potrebbero essere in causa come per esempio altri denti vicini o antagonisti, il giusto rapporto occlusale nelle tre disclusioni canine, uncisiva e in Relazione Centrica ed in Relazione Abituale. Canali accessori ben rappresentati nel dente curato o semplicemente una soglia al dolore, da parte sua, più bassa del "normale" per cui non sopporta l'edema post chirurgico che si ha nel periapice con la terapia endodontica che è sempre un micro intervento chirurgico endodontico. Passa in qualche giorno. Ci vada piano con i Fans (antidolorifici), sono farmaci pericolosi! Tenga presente poi che esistono dei sintomi detti Sinalgie, ossia una serie di Sintomi che sembra che ora partano da un punto ora da un altri e così via. Le Sinalgie sono sintomi che, praticamente, per incapacità del nucleo caudato del cervello a cui arrivano tutti gli stimoli dolorosi di una metà della bocca, possono provenire non dal dente in causa ma da denti o parodonto anche lontano. Quindi bisogna fare una accurata visita Odontoiatrica completa ed accurata. Poi una visita Gnatologica e conservativo-endodontica accurata ed una visita Parodontale e stia certa che si arriva ad una diagnosi. Tenga inoltre presente che la visita Odontoiatrica deve essere totale.Questa plurispecialità, ripeto e non mi stancherò mai di ripeterlo, della visita che comprenda anche un sondaggio parodontale totale e completo, deve essere parte costante in qualsiasi Visita anche solo Generica Odontoiatrica per qualsiasi motivo sia stata fatta e che in genere non viene mai fatta, invece, purtroppo, specie nei centri Low Cost ed è per lo stesso motivo che bisogno altamente diffidare di chi reclamizza non deontologicamente visite gratuite! Spero di esserle stato utile. Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Indicativamente dovrebbe essere recuperabile. I denti trattati endodonticamente possono dare sintomatologia dolorosa anche per diversi giorni (canali accessori? Batteri residui all'interno del canale? Irritazione tessuti peri - apicali?). Ne parli chiaramente con il suo Dentista, sicuramente controllerà nuovamente tutta la sua situazione clinica orale (il dolore potrebbe derivare anche da altri elementi dentari) e le risolverà il problema (non con una estrazione).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Veronica, anche i migliori endodontisti che usano sempre la diga e il microscopio hanno i loro insuccessi, se il suo odontoiatra non è assolutamente reperibile, le consiglio un altro odontoiatra o di rivolgersi al suo medico di base.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Lei nulla cerchi un collega preparato che la curi in urgenza. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia