Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 12

C'è la possibilità di una correlazione tra le due cose?

Scritto da luigi / Pubblicato il
Vorrei un consiglio su come procedere su mio dente n. 16 . Ormai è un anno che soffro di "sensibilità " a questo dente...che è andata aumentando col il passare dei mesi. Tale sensibilità NON si verifica con il caldo, il freddo oppure con i cibi dolci. Ho già fatto vedere il dente al mio dentista e mi ha detto che ( FORSE ) la devitalizzazione, potrebbe eliminare il fastidio. Preciso che il dente è sano, ha solo subito, un anno fa, una piccola otturazione fatta in composito, per una carie....e ( purtroppo ) dal quel giorno sono iniziati i problemi di "sensibilità ". C 'è la possibilità di una correlazione tra le due cose ( otturazione e sensibilità post otturazione )? Devo proprio devitalizzarlo? Altre possibilità? Se dovessi optare per la devitalizzazione, dovrò mettere la corona/capsula ? Grazie del consulto
Sig. Luigi, non tutti i denti devitalizzati devono essere riabilitati con corone protesiche, a distanza senza la clinica non possiamo condannare a morte un suo dente. Una radiografia endorale potrebbe essere un buon accertamento diagnostico, ma lei in qualunque caso non saprebbe leggerlo; per cui sarebbe corretto che il suo odontoiatra, che è in grado di comprendere e operare, portasse in visione il suo caso nel forum a lui riservato, ottenendo chiare e competenti risposte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Lei non spiega in cosa consista questa "sensibilità"... in ogni caso le otturazioni in resina composita devono essere eseguite sempre sotto diga di gomma per evitare infiltrazioni salivari (batteriche) durante i delicati processi di adesione del materiale e che potrebbero aver inficiato proprio questo fondamentale passaggio tecnico. Altre cause potrebbero essere precontatti occlusali o microincrinature smalto-dentinali. Prima di procedere ad una terapia canalare che potrebbe anche comportare la necessità di eseguire una corona protesica è necessario provare a rieseguire correttamente l'otturazione in resina composita. Sotto diga di gomma.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Caro Signor Luigi, lei parla di sensibilità ma la sensibilità è un sintomo importante che deve essere valutato clinicamente e con una o più Rx endorali, non via web! Bisogna visitare il dente, il parodonto, il suo rapporto con gli altri denti gnatologicamente. Esistono diverse patologie di cui bisogna fare una diagnosi differenziale e si va dalla iperemia attiva della polpa a quella passiva. Dalla sindrome radicolare della polpa alla necrosi pulpare. Dalla gengivite alla tasca parodontale espressione di Parodontite. Dalla Osteolisi periapicale alla Endoparodontite ai traumi d'occlusione e a tanto altro! Come vede deve solo andare dal Dentista e pretendere una Diagnosi precisa. Solo allora potrà essere fatta una terapia precisa ed efficace! Il rivestirlo con una corona protesica fissa dipende solo dallo stato della corona naturale che io non posso vedere, non essendo qui davanti a me! Cerchi si capire :) Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Prima di devitalizzare il suo molare (che comporterebbe con molta probabilità la sua protesizzazione) ripeterei l'otturazione...l'impiego delle tecniche adesive prevedono l'utilizzo della diga.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

La devitalizzazione di un dente, qualunque essa sia, comporta, nel tempo (non necessariamente l'immediato), la sua protesizzazione con una capsula (questo perché i denti devitalizzati, si disidratano e quindi indeboliscono, e come tali maggiormente soggetti a fratture). Quindi è opportuno eseguirla solo se strettamente necessario. Premesso che lei non specifica questa sua "sensibilità": fastidio durante la pressione - masticazione; fastidio a riposo; escludendo caldo - freddo e cibi dolci, la sensibilità di cui parla in che contesto si verifica? Se comunque il problema è insorto dopo aver curato il dente ed effettuato questa piccola otturazione, forse, ma dico forse, ci si è comunque avvicinati ad una polpa dentale collocata in superficie (vi sono a volte dei cornetti pulpari molto "alti") e questo può causare la sensibilità da lei riportata; magari non è stato applicato un sottofondo protettivo (solitamente a base di idrossido di calcio). Può valere la pena rivedere l'otturazione, e controllare bene il tutto, prima di devitalizzare. Senza poi escludere altre problematiche di tipo parodontale, traumi occlusali, sindrome del dente incrinato.....che potrebbero essere insorte in concomitanza con la sua cura. In ogni caso, prima di devitalizzare, proverei a rivedere tutta la situazione occlusale - parodontale e dentale (otturazione compresa).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

“Una piccola otturazione fatta" in plastica adesiva non è riuscita tanto piccola da essere neutrale, e a questo punto la devitalizzazione è fatale, essendo solo questione di tempo. Per la sua storia futura , le serve conoscere adesso un dentista veramente abile nelle cure canalari. Chi è più bravo, di solito è più caro; ma se lei sarà troppo avara, dopo se ne pentirà per le pesanti spese che verranno. Problema della capsula. Non è obbligatoria, anzi il dente rimarrà in salute migliore se si riesce a farne a meno. Tenga bene a mente che noi dentisti guadagniamo di più con una capsula in più. A chi devitalizzerà il dente chieda - per favore - di non squarciarlo troppo. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Luigi, se la sensibilità è andata aumentando tale da rendere la vita fastidiosa, dopo opportuni controlli e provato ogni rimedio controllando precontatti o altre cause di sensibilità, la devitalizzazione rappresenta la possibilità di salvare il dente, solamente il dentista che può fare il controllo è in grado di far diagnosi. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

Un difetto di adesione potrebbe essere la causa della sua sensibilità. Se così fosse basterebbe rifare l'otturazione rispettando stavolta tutte le procedure del caso.

Scritto da Dott. Andrea Nuzzoli
Lecce (LE)

Dipende da come verrà eseguita la devitalizazione, nella malaugurata ipotesi che si renda effettivamente necessaria. Ci sono operatori che, nell'intento di "pulire" perfettamente il dente, praticamente lo svuotano, rendendo necessario l'utilizzo di un perno moncone fuso e di una corona protesica. Altri sono più precisi e "conservatori", permettendo poi la chiusura con una semplice otturazione. Cordialmente.

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

La prima cosa da consigliarle é rifare il composito sulla corona del dente. Saluti

Scritto da Dott. Sandro Compagni
Latina (LT)