Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 7

E' corretto procedere in maniera decisa alla devitalizzazione di due denti?

Scritto da Federico / Pubblicato il
Salve, mi sono recato presso un dentista per una otturazione "saltata" ed un dente parzialmente fratturato (molare). Preciso che non sento per nulla dolore ad entrambi i denti ed il motivo della richiesta di intervento era prettamente igienico (oltre che preventivo). Il dentista mi ha detto che invece entrambi i denti sono da devitalizzare e quello fratturato, non essendo "facile" da ricostruirsi deve essere incapsulato. Premesso che il dentista, avendo visto, è colui che meglio sa cosa fare, una domanda banale me la pongo comunque: non avendo mai avuto nessuna devitalizzazione nè incapsulamento, e non avendo tuttora nessun dolore, è corretto procedere in maniera decisa alla devitalizzazione di due denti? grazie e cordiali saluti
Caro Signor Federico, attenzione che chi fa premesse logiche e fa seguire poi ragionamenti illogici, è un segno non "buono" :) Scherzo naturalmente ma il concetto è valido. Spero che abbia capito. Cosa vorrebbe che le rispondessi. Sarebbe come se lei dovesse subire un intervento chirurgico di chirurgia generale, che so, una appendicectomia e chiedesse se è giusto o no? Le risponderei lo chieda al Chirurgo che la deve operare e così le rispondo per i denti da devitalizzare, lo chieda al Dentista che deve procedere a tale terapia! Lui sa. Io non posso sapere perchè non la vedo. Sembra banale ma banale non è! Ma via, lei ha 42 anni, non è mica un ragazzino per fare queste domande! O vorrebbe che le spiegassi per l'ennesima volta quando si deve devitalizzare un dente, cosa sia una iperemia attiva, passiva, pulpite acuta, pulpite cronica, sindrome radicolare della polpa e necrosi e frattura e corona? Cerchi questi termini nelle risposte e troverà tutti i miei scritti sull'argomento! Scusi ma noi siamo qui, almeno io, per rispondere alle sofferenze di voi pazienti non per essere "banali" con tutto il rispetto! Parli col suo Dentista e si faccia spiegare il tutto ed il perchè di tutto. Spero che non sia muto ma parlante! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Non possiamo rispondere a questa domanda senza aver visto almeno una radiografia... Se ha fiducia in questo dentista, si lasci consigliare.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Gentile Signore, premetto che non ho elementi per mettere in discussione la diagnosi del collega. In ogni caso, le posso dire che , ovemai si è in presenza di denti vitali, con normali rapporti occlusali con i denti adiacenti e gli antagonisti e ,soprattutto con una vitalità integra, oggi esistono tecniche restaurative "più conservative"che possono temporalmente e cronologicamente rinviare nel tempo terapie "più invasive", anche se tali non possiamo considerare le corone protesiche. Mi riferisco agli intarsi compositi e ceramici che consentono ad un esperto operatore di ricostruire la parte distrutta e/o cariata del dente senza dover necessariamente devitalizzare il dente e rivestirlo con una corona protesica. Nel suo caso, in assenza di una necrosi pulpare e con dente vitale e con precise indicazioni cliniche, ci farei un pensierino all'intarsio. Chieda al suo dentista. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Macrì
Napoli (NA)

Gentile Sig. Federico, che in questo momento non avverta sintomi non vuol dire che i denti non siano da devitalizzare. Comunque solo chi ha effettuato la visita può spiegargli perché i denti sono da devitalizzare. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

La sua domanda è formulala giusta per mettere nei guai il suo interlocutore. Le rispondo come se fosse la mia bocca. Intanto proverei con il freddo di un cubetto di ghiaccio tolto dal frigorifero, poi proverei con un brodo bollente. Se i due test sono negativi o dubbi, non devitalizzerei i miei denti. Attenzione: in subordine c'è un esame radiografico con lastrina endo-orale (sottolineato endorale) e non rx panoramica. Se l'osso è pulito e io non ricordo di avere avuto ascessi, la regola è di ricostruire senza devitalizzazione. Chi lo dice? Lo dice l'American Dental Association nelle linee guida di condotta sotto il profilo medico legale, ecc. ecc. Bene. Allora andremo a pulire delicatamente la cavità cariosa e la ricostruiremo in resina composita. Nessun dolore dopo un'ora, un giorno, un mese; e questo adempimento è tassativo. Un'otturazione che "salta" disonora il dentista, perché le moderne plastiche adesive sono miracolose anche nelle mani di un mediocrissimo collega. La capsula. Separiamo le cose, la capsula la farò dopo. Progetto e spesa dopo tre mesi: Le capsule possono essere o metalliche o non metalliche. Per punto di principio irremissibile, le capsule metalliche sono migliori, e soprattutto la corona parziale ad intarsio in oro zecchino. Il prezzo si allinea con il suo valore. La capsula tutta bianca si fa in zirconio ed è meravigliosa alla vista. Essendo molto spessa, occorre limare il dente a mitraglia, prima era un dente dopo è diventato un moncherino piccolo piccolo. Veda su internet se questa impresa è buona e giusta. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Federico, per acquisire ancor più fiducia nel suo odontoiatra le consiglio di chiedere per iscritto tutte le indicazioni a questo determinato tipo di cure.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro sig. Federico La devitalizzazione di un dente e l'ultima spiaggia in alternativa all'estrazione ed eventuale sostituzione implantare, su un dente vitale e asintomatico, mi guarderei bene di fare una devitalizzazione , e comunque necessario uno studio clinico e radiologico , che naturalmente non possiedo, e comunque io procederei alla ricostruzione( varie sono le tecniche, dirette o indirette) per devitalizzare o estrarre c'è sempre tempo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Raffaele Evangelisti
Firenze (FI)