Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 6

Possibile che un dente devitalizzato e senza l'apice possa ancora darmi dei problemi e perchè?

Scritto da mara / Pubblicato il
Ho devitalizzato incisivo laterale destro nel 2012 ma ho avuto sempre problemi (leggera scossa). Il dentista ha rilevato dalla radiografia un leggerissimo residuo di cemento alla base della radice fuoriuscito durante la ricostruzione. Mi ha assicurato che il tutto sarebbe passato con il tempo. Niente, il tempo è passato e dopo parecchie visite ha deciso dopo un anno di farmi un apicectomia. Fatta a maggio 2013. Niente, ho sempre la sensazione di leggera scossa che a volte non sento e a volte è veramente fastidiosa e mi innervosisce parecchio. Tornata dal dentista la scorsa settimana, mi ha detto di aspettare che passerà. Sono consapevole che a volte i problemi ai denti possono essere causati da stress, io però non ne posso più. Possibile che un dente devitalizzato e senza l'apice possa ancora darmi dei problemi e perchè?
Se ben devitalizzato e addirittura apicectomizzato non dovrebbe dare disturbi. Purtroppo talvolta qualche sensibilitá residua eccezionalmente e la remissione è veramente lenta

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Mara, segua i consigli del suo odontoiatra, attenda in fondo è solo un semplice fastidio.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Retrograda. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo Endodontista di Cagliari
Cara Signora Mara, la sola cosa certa è che non dovrebbe avere questi sintomi. Se non ci fosse stata nessuna patologia e il cemento endocanalare fuoriuscito non costituisce patologia se fosse stato eseguita tutta la terapia con materiali sterili e mantenendo l'asepsi durante la stessa terapia, non capisco allora la decisione di procedere alla apicectomia che poi tale non è mi auguro ma deve essere una retrograda che è cosa ben diversa dalla cosiddetta apicectomia che si faceva negli anni '70 senza sigillare l'apice, ossia attuare una retrograda! Vale a dire un trattamento e sigillatura dell'apice per via retrograda chirurgica e non per via ortograda normale! Quindi chieda spiegazioni al suo Dentista che le spiegherà il perchè di tutto e come è stato fatto, cosa che avrebbe già dovuto fare come prassi di Legge per informarla ed avere il suo consenso alla terapia. Questo è il cosiddetto consenso informato molto importante perchè il paziente ha il Diritto di Ricevere il termini a lui comprensibili tutte le informazioni relative a ciò che gli deve essere fatto! Se può postare una Rx endorale fatta bene in modo da vedere l'attuale apice e questa apicectomia forse potrei darle qualche informazione in più! Le lascio un Poster di una Retrograda!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

RISPOSTA: è possibile, anzi possibilissimo. L'amputazione dell'apice, che si chiama apicectomia, è procedura sbrigativa rispetto alla contestuale otturazione retrograda, che dovrebbe sigillare il punto di passaggio apicale. Gli antichi usavano fare la chiusura con l'amalgama d'argento, oggi sono usciti materiali miracolosi che - in modo controintuitivo - sigillano in condizione di umidità. Si affidi a mani esperte. L'odontoiatria attuale è costosa, ma non è cara. Diventa quasi miracolosa solo in mani esperte. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Mara, la sola amputazione dell'apice non risolve la presenza di eventuali batteri nel sistema endodontico. Bisogna effettuare una chiusura retrograda, cioè siglillare ermeticamente la radice residua. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Potrebbe essere un problema parodontale ovvero di gengiva e osso, i tessuti di sostegno del dente. Oppure una rx può evidenziare una infezione mai sopita. Le radiografie cosa evidenziano? Ce ne mandi una qui sul sito se c'è l'ha o se se la fa dare

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia