Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 10

Ritrattamento canalare molari

Scritto da alfonso / Pubblicato il
Salve una quindicina d'anni fa mi sono stati devitalizzati due molari, otturati ma mai incapsulati. In tutti questi anni non ho mai accusato nessun tipo di dolore o fastidio. Finalmente mi decido di incapsulare i due molari e con sorpresa il dentista mi dice che devo devitalizzare entrambi i molari per la seconda volta in quanto a suo tempo l'intervento (non eseguito da lui) non è stato eseguito alla perfezione. E' possibile che dopo tanti anni, senza mai accusare dolore ne nulla, le devitalizzazione sono sbagliate tanto da rischiare da un giorno all'altro un ascesso facciale? Grazie a tutti
Sig. Alfonso, il suo odontoiatra le ha proposto un ritrattamento canalare. Dopo 15 anni le vecchie chiusure canalari possono diventare obsolete e devono essere riviste. Ritengo professionale il comportamento del suo odontoiatra, che non intende assumersi la responsabilità dei vecchi trattamenti, lasciandoli sotto delle costose corone protesiche.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Alfonso, se si devono protesizzare ("incapsulare") dei denti con vecchie terapie canalari che non hanno mai dato problemi in ben 15 anni, il decidere se rimuovere le vecchie terapie canalari e rifarle, è una decisione non semplice da prendere e può prenderla solo il Dentista che l'ha in cura e che conosce la reale situazione di questi denti! Mi spiego: se non ha mai avuto problemi in 15 anni, e alla radiografia (oltre che alla visita clinica) non c'è nessun segno di sofferenza periapicale, periradicolare, dello spazio parodoontale e della teca ossea intorno alle radici, si propende a non reintervenire! Addirittura il reintervenire ...potrebbe essere più "rischioso" che il non intervenire! Sarebbe troppo lungo ed incomprensibile per Lei spiegarle il perchè! Se invece ci sono segni di sofferenza di queste strutture ed apparati (che solo il Dentista può rilevare) ... anche in assenza di sintomi...è doveroso reintervenire...tutto qui! Quindi si affidi al suo Dentista che è il solo che possa decidere in merito! Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

E' possibile che un dente del tutto asintomatico abbia un granuloma (infezione cronica che può essere asintomatica) visibile solo ai rx - se è così va ritrattato cioè rifatta la cura dei canali perchè se si riacutizza (cioè ricomincia a far male, si infiamma, riemerge questa infezione, magari in concomitanza di uno stress generale dell'umano organismo, come una semplice influenza, che impegna a fondo sia pure per un breve periodo le difese immunitarie..), dopo, è molto più difficile recuperarlo. Meglio farlo ora, "a freddo".. - è del tutto possibile (e questo può generare una "sorpresa" ancora maggiore nel paziente e nel dentista stesso, che rx fatte negli anni scorsi non abbiano fatto vedere nessuna patologia. Questo è il concetto espresso dal Collega Diego quando dice che una cura canalare può diventare obsoleta. Non dovrebbe mai assolutamente accadere perchè una cura perfetta può durare tutta la vita, ma per tanti motivi tecnici può acadere. Un motivo per tutti: le tecnologie che 15 anni fa in generale erano meno perfette, anche se Shilder e colleghi facevano cure canalari eterne molto più di 15 anni fa... - ma potrebbe anche darsi che il granuloma c'era prima della cura di 15 anni fa, o che sia stato generato dalla cura stessa fatta 15 anni fa, e rimasto tutto in silenzio finora e magari anche oltre, perchè uno può albergare tutta la vita un granuloma e mai averne fastidio o conseguenze... - oggi si conoscono altri pesanti motivi per eliminare le infezioni in bocca: nelle placche di arteriosclerosi alla base di ictus ed infarti sono stati reperiti in un numero impressionante di casi, gli stessi identici germi che stanno nei granulomi o nelle tasche parodontali dei pazienti ricoverati per questi accidenti cardiovascolari...!!!! Cioè la partenza dell'infarto o dell'ictus, è proprio da queste patologie dentarie. Poi servono anche i soliti fattori come ipertensione, diabete, ipercolesterolemia etc etc etc. Ma la prima lesione dell'endotelio delle arterie di cuore e cervello viene causata da quei microbi lì...!! Terribile, no???
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Sig. Alfonso, ritengo che se i denti devitalizzati non hanno nessuna lesione visibile radiograficamente e non le hanno dato nessun fastidio da un punto di vista clinico non debbano essere ritrattati, anche perchè non è semplice il ritrattamento dopo tutti questi anni e potrebbe risultare controproducente.

Scritto da Dott. Paolino Di Giorgi
Militello in Val di Catania (CT)

E' possibile ma fatti dare prova radiologica di quanto indicatoti, specialmente se sei asintomatico. Ciao.

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Probabilmente caro Alfonso, il suo Odontoiatra ha notato radiograficamente che le terapie fatte precedentemente sono incongrue, anche se asintomatiche, e dunque proponendole di ripristinare con delle corone quegli elementi dentari, le ha fatto notare che per un lavoro fatto correttamente lei ha bisogno di un ritrattamento endodontico su quei denti. Cari sauti

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Egregio Alfonso, senza rx è dificile essere precisi, comunque il linea di massima anche se la terapia canalare dei due molari sembra incompleta ma il dente è asintomatico e non sono presenti lesioni periapicali si possono anche non ritrattare gli elementi, almeno questo è quello che penso. Io se è necessario farei solo le capsule se le corone dentarie se si presenta la necessità. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Avrà sicuramente visto dalla radiografia che i denti non sono stati ben devitalizzati. E' quindi giusto che le proponga un ritrattamento per non farle rischiare di perdere nel tempo un lavoro così costoso. Saluti

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Sicuramente ha ragione il suo dentista perchè una cura canalare anche se ben fatta si può contaminare in 15 anni. Molto dipende dal tipo di otturazione non solo del canale ma anche del dente e dal grado di infiltrazione di essa. Se non è convinto allora firmi una lettera liberatoria che tolga al suo dentista da ogni responsabilità futura per non avere fatto le cure canalari. Cari saluti

Scritto da Dott. Paolo Terrachini
Reggio Emilia (RE)

Si è possibile, pensi solo che se dovesse avere una complicazione dovuta a un problema canalare, come farà dopo che ha cementato una corona sul dente in questione che farà se questo si dovesse verificare? Corre il rischio di dover tagliare una corona e quindi perderla per ritrattare i canali? Prima di fare una corona protesica su un dente è imperativo ritrattare i canali li dove se ce ne fosse bisogno. Ritengo pertanto congruo il piano do trattamento del suo dentista.

Scritto da Dott. Bruno Pacilio
Pontecorvo (FR)