Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 9

Da circa 15 giorni soffro di un mal di denti veramente forte

Scritto da Maria / Pubblicato il
Buonasera, Da circa 15 giorni soffro di un mal di denti veramente forte ad un incisivo che mi era stato devitalizzato circa 15 anni fa. Il dolore e' iniziato leggero ed e' diventato insopportabile tanto che dopo circa 12 giorni ( ho consumato una scatola di Oki ) mi sono decisa a prendere un appuntamento dal dentista, Il dolore si amplifica a contatto con liquidi caldi tipo latte o caffe' mentre non ho reazioni al freddo. Ormai tra 2 giorni ho la visita dal dentista e sinceramente il male e' diminuito tutto insieme...quasi quasi disdico visto che non amo andare dal dentista. Secondo voi puo essere passato da solo? Potreste spiegarmi come un mal di denti da impazzire per giorni e giorni puo smettere da solo?
Cara Signora Maria, buongiorno, meglio tardi che mai, l'appuntamento con la sola persona che possa curarla, il Dentista! Non disdica l'appuntamento, il dolore che ha avuto lei con sensibilità spiccata al caldo ma non al freddo è tipico della sintomatologia radicolare della polpa e il cessare del dolore può significare solo che la polpa del canale o frazione di esso o canale accessorio se fosse stato devitalizzato 15 anni fa come ricorda o canale intero se non fosse stato devitalizzato 15 anni fa e lei si ricordasse male, avrebbe solo il significato di un peggioramento della patologia per necrosi totale! Quindi il diminuire o cessare dei sintomi non sempre è un buon segno! Non dimentichi poi che potrebbero essere sintomi parodontali e non odontogeni e quindi è comunque necessaria una visita non solo del dente ma anche delle eventuali tasche e loro misure per valutare la presenza di una Parodontite e tra l'altro il tutto serve come sana visita di controllo che si deve fare periodicamente! Non trascuri!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, non so che dirle. Temo lei stia commettendo un grosso errore pensando di annullare la visita. Le conseguenze di questa scelta verosimilmente saranno tra qualche tempo cure più complesse e quindi più costose. Molti si lamentano che le cure odontoiatriche costano molto, così credono di poter fare da soli utilizzando farmaci sicuramente efficaci per il dolore me che NON hanno la possibilità di rimuovere la causa. Vada dal dentista!

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Cara signora Maria, è vero che molti non amano andare dal dentista, ma si deve fare coraggio altrimenti rischia di tornare a soffrire con il dolore, oppure se ritarda rischia di dover estrarre il dente, per cui non disdica l'appuntamento. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile Sig.ra Maria, le può sembrare assurdo ma l'attenuarsi della sintomatologia può indicare un aggravamento della patologia. Infatti la polpa del dente può essere passata da una fase di iperemia o necrosi parcellare ad una di necrosi totale. Generalmente dopo un lasso di tempo variabile si sveglierà con la faccia gonfia perché la fase di formazione di pus nel frattempo è progredita. Tra l' altro parla di dente devitalizzato 15 anni fà. O si sbaglia o la devitalizzazione è stata eseguita male. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora, il problema e' piu' ampio di un mal di denti. La colpa e' di chi doveva, negli anni, informare e formare le persone per una educazione sanitaria e un rapporto positivo col proprio corpo. Purtroppo non e' cosi'; ragionerebbe cosi' se avesse un dolore al torace molto forte che poi passa da solo? spero di no

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gentile signora, a parte il fatto che il dolore è sempre un segnale... I denti una volta che siano stati colpiti da malattia, sia essa carie visibile, necrosi pulpare invisibile, ma dolorosa ed altro che non le sto ad elencare, non hanno la buona abitudine di guarire da soli. E' necessario che lei si rivolga al più presto al suo dentista onde evitare tutti i problemi che i Colleghi hanno elencato.

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Sig. Maria, dall'odontoiatra si deve andare ogni 6 mesi, se non vuole inutili dolori con probabili mutilazioni, evitando anche di assumere farmaci con molte controindicazioni. Il non amare quell'ambiente presto la porterà sicuramente a trovarsi ad affrontare delle spese elevate.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Maria, è importante andare all'appuntamento. La sintomatologia da lei avvisata è un segnale che solo il suo dentista può diagnosticare e curare. Il dolore può tornare in un altro momento più forte, duraturo e con la necessità di provvedimenti maggiori. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

L'attenuazione dei sintomi indica che la polpa o parte di essa si avvia verso la necrosi. Perciò bisogna assolutamente andare dal dentista. Tra l'altro un dente devitalizzato non dovrebbe comunque rispondere a stimoli termici, perciò o ricorda male (cioè il dente non è stato devitalizzato) o è stato devitalizzato male (cioè solo in parte). Cordiali saluti

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Reggio Calabria (RC)