Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 7

Circa 3 anni fa ho avuto forti dolori in zona molare basso

Scritto da roberto / Pubblicato il
Circa 3 anni fa ho avuto forti dolori in zona molare basso otturato qualche anno prima, ho avuto anche un gonfiore alla guancia, dopo 4 o 5 giorni tutto è rientrato, da allora non ho più avuto problemi, la scorsa settimana ho avuto una visita per rifare l'otturazione del dente incriminato e in seguito a una lastra sono state trovate 2 osteolisi periapicali alla base del dente e quindi consigliata una cura canalare. La settimana prossima avrò un' altra visita per fare anche una prova di vitalità del dente, la domanda sorge spontanea, se il dente non risponderà vorrà dire che 3 anni fa ho avuto una necrosi del dente e quindi la cura canalare sarà inevitabile, ma se invece il dente rispondesse e quindi ancora vivo, la cura canalare sarebbe ancora l'unica cura ? grazie Roberto
Caro Signor Roberto, se non rispondesse agli stimoli termici, come ritengo avverrà perchè da quanto dice il dente dovrebbe essere in necrosi con osteolisi periapicali (granulomi o anche cisti), vorrebbe dire appunto che il dente è andato in necrosi ma questo può essere avvenuto in qualsiasi momento di questi 3 ultimi anni. Ritengo molto probabilmente che la necrosi sia da far risalire al periodo in cui ha avuto l'ascesso che doveva essere proprio da necrosi endodontica che si sarebbe dovuta curare in quella occasione ed in ogni caso andrebbe curato endodonticamente ora. Se rispondesse agli stimoli termici allora vorrebbe dire che il Dente sarebbe vivo e vitale e non centrerebbe niente con l'ascesso e le osteolisi che sarebbero di natura parodontale o di altra natura DNDD. Basta in questo caso valutare e sondare eventuali tasche parodontali espressione di Parodontite e in assenza di tasche allora valutare dal punto di vista "clinico" la natura delle zone di radiotrasparenza!In questo caso improbabile il dente non andrebbe devitalizzato a meno che non fosse dimostrata una quarta possibilità: una endparodontite con parulidi, in questo caso il dente darebbe una risposta agli stimoli termici detta radicolare della polpa, ossia insensibile al freddo come un dente in necrosi ma sensibile alla guttaperca flambè come un dente vivo e vitale! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Paziente, innanzitutto non spiega come mai l'otturazione su questo dente sia durata soli tre anni (per esempio, è stata utilizzata la diga di gomma?). Visto l'esito della radiografia, è possibile che il dente non sia più vitale e in questo caso la terapia canalare sarebbe inevitabile (assolutamente con la diga di gomma!). Cordialmente

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Carissimo sig. Roberto, mi dispiace deludere le sue speranze ma il dente è ormai necrotico e l'unica soluzione è la terapia endodontica ( volgarmente detta devitalizzazione). Anche lei come molti crede che la mancanza di dolore significhi assenza di problemi. Purtroppo non è così

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile paziente in presenza di osteolisi periapicale è indispensabile la cura canalare. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile Paziente, credo proprio che dovrà devitalizzarlo questo dente, l'osteolisi periapicale è un segno inconfondibile di sofferenza endodontica purtroppo. Cordialmente

Scritto da Dott. Emanuele Santi
Roma (RM)

Sig. Roberto, le osteolisi periapicali si curano per via ortograda o retrograda o con l'avulsione del dente, nel suo caso è stata fatta la corretta scelta di primo livello cioè la via ortograda con trattamento canalare, per cui si fidi che è in buone mani.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Roberto, il Suo dente è sicuramente andato in necrosi dopo l'episodio dolororoso (pulpite che è un 'infiammazione irreversibile) pregresso. La Prova di vitalità sarebbe stata da fare subito dopo l'episodio doloroso poi scomparso e sarebbe risultata sicuramente negativa. Dopo tre anni i suoi canali radicolari sono stati colonizzati da batteri e le osteolisi altro non sono che granulomi periapicali originati da questi, che spariranmno dopo una corretta cura canalare. Cordialmente Dr. Luca Baucia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Baucia
Cavenago di Brianza (MB)
Milano (MI)