Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 7

E' da più di un anno che continuo a dire al mio dentista che avverto un fastidio ad un molare superiore...

Scritto da LAURA / Pubblicato il
Buongiorno: è da più di un anno continuo che a dire al mio dentista che avverto un fastidio ad un molare superiore, non è proprio un dolore, il dente non è nemmeno sensibile agli sbalzi di temperatura, ma sanguina tutte le sere che passo il filo. Lo ha visto almeno 2 volte, finchè 1 mese fa si è deciso a farmi una radiografia e ha detto che effettivamente c'è un piccola carie, ma che è piccola, per cui non farebbe niente...1 settimana fa il dente ha perso un pezzo di parete. Sono corsa subito, anche se non faceva comunque male, e il dentista ha subito detto che la carie era grossa e ha proceduto alla devitalizzazione e ora deve mettere anche il perno! Sono alquanto seccata, al di là del dolore che ora che è stato aperto sento, (impossibile masticarci sopra) il tempo che dovrò andare almeno 3 volte e il prezzo, triplicato in confronto ad un'otturazione. Purtroppo non ho nulla di scritto sul fatto che le altre volte mi rispediva a casa senza secondo lui far nulla! Posso perlomeno pretendere il lavoro scontato?? Cosa mi consigliate. Grazie
Gentile Laura, senza alcun elemento a disposizione è purtroppo impossibile poterla aiutare non conoscendo la sua situazione precedente ed attuale. Mi lasciano un poco perplesso le sue parole ed il suo racconto. Una grande carie di solito si evidenzia con una visita accurata ed una radiografia. Le consiglio di portare a termine al più presto la devitalizzazione e di mettere una corona in ceramica a protezione del dente devitalizzato per evitare future fratture a volte insanabili. Per quanto riguarda la sua richiesta credo che il suo dentista le verrà incontro considerando anche la spesa imprevista. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora Laura, il dente non può sanguinare! E' la Gengiva che sanguina, è diverso! Può sanguinare appunto per l'infiammazione che si crea sulla gengiva ad opera di una carie o per la formazione di una tasca parodontale o di una semplice Gengivite! Bisogna visitarla clinicamente e con Rx endorali e fare una Diagnosi Odontoiatrica Conservativa e Parodontale! Lei però non pone problemi Clinici ma Medico Legali e questo, mi dispiace, almeno per me che tra l'altro sono stato CTU del tribunale di Cagliariper trent'anni circa, non trovo corretti da porre via Web! Non siamo qui per Giudicare ma per aiutare Voi Pazienti nei Vostri Problemi Clinici Odontoiatrici! Per quello che desidera Lei esistono i Periti Odontoiatri Legali e gli Avvocati!Il mio consiglio comunque è di lasciar perdere e concentrarsi sulla cura della sua patologia. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

STANDO SOLO AL TESTO SCRITTO. La storia raccontata da lei dimostra una sciatteria e anche una superficialità del medico curante, con una gestione che disonora la dignità della professione quando è praticata seriamente. Non paghi niente, e cambi subito dentista. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra, se il suo racconto corrisponde alla realtà dei fatti, il dentista è stato a dir poco, superficiale, ed ha grosse responsabilità sull' evoluzione di questa carie, non medico legali, ma di rapporto medico-paziente, detto questo, cambi dentista!! che senso ha chiedere uno sconto?

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Gentile paziente è difficile sapere come è andata la questione, comunque se quello che dice corrisponde a verità, ne deve parlare con il medico confidandosi con lui, facendo presenti le sue perplessità, vedrà troverete una soluzione altrimenti può cambiare dentista, cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gentile Sig.ra Laura, non è corretto entrare nei rapporti fra un paziente e il suo curante. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Laura, " purtroppo non ho nulla di scritto" dalla prossima volta deve pretenderlo, purtroppo ora non le resta che controllare se chi opera su di lei, è iscritto all'ordine dei medici, se così non fosse riscriva.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)