Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 7

Quali sono gli intervalli di tempo, durante la devitalizzazione di un dente, tra una seduta e l'altra?

Scritto da Paolo / Pubblicato il
Ho iniziato ieri un trattamento di devitalizzazione che richiederà diverse sedute: vorrei sapere se ci sono dei tempi minimi e massimi di intervallo fra le varie sedute affinchè tutto riesca al meglio perchè nel mio caso devo aspettare ben 13 giorni per il prossimo appuntamento e a seguire ci sono le vacanze di Natale. E' consigliabile aspettare di aver fatto tutto prima di iniziare con un altro dente cariato? Il mio dentista ha lasciato a me libertà di scelta.
Sig. Paolo, ci sono dei tempi che vanno rispettati, tutto a seconda delle terapie, se il dente compromesso necessita di medicazioni intermedie e certo che i tempi di intervallo si allungano. Diversamente il dente cariato andrebbe almeno medicato, per evitare ulteriori stadi d'avanzamento della carie. Distinti saluti

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Gentile Paolo, personalmente sono contrario alle terapie endodontiche lunghe. Per me vale la regola di finire al più presto, anche in unica seduta la terapia endodontica, se ci sono le condizioni ottimali. Per il dente cariato vale la stessa regola iniziare prima possibile, per evitare che la carie continui a distruggere il dente. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Se il suo dentista le ha lasciato scegliere, avra' certamente le sue ragioni che solo lui puo' determinare avendola visitata. Non esistono regole per cio' che riguarda i tempi, che vengono dettati dalle particolarita' del caso, dalle condizioni del dente e non ultimo, come prima gia' affermato, dal suo medico.

Scritto da Dott. Roberto Perasso
Genova (GE)

Sig.Paolo, ogni professionista, decide personalmente, tempi e sedute necessarie per un trattamento canalare. Non sono definiti tempi minimi e massimi, perché non tutti i trattamenti canalari sono uguali. Il dente cariato non va trascurato.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente, le rammento un proverbio calabrese: "la gatta frettolosa ha partorito figli ciechi". Potrei dire che l'endodontista frettoloso ha fatto i canali non chiusi. Diverso fatto è la dsitantra tra un appuntamento e l'altro. Qui aggiungo solo ... beato lui. Scherzi a parte, ogni professioonista ha i suoi tempi e ritmi di lavoro. Come al solito, in medio stat virtus. E con questo sono due i proverbi... Cordialmente.

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Sig. Paolo, i denti non si curano a "CLICHET", ma ogni professionista decide quante sedute ci vogliono per sterilizzare un canale infetto. Si fidi del Suo dentista che sicuramente sa fare il suo lavoro.

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gent.le Signor Paolo, la terapia canalare mira a svuotare completamente tutti i canali presenti in un dente, a sagomarli, a disinfettarli per poi sigillarli ermeticamente. La tendenza di oggi è sicuramente quella di effettuare la terapia in una sola seduta, sicuramente metodica da scegliere. Tuttavia, situazioni complesse quali difficoltà a progredire sino al termine del canale, presenza di essudato purulento, possono comportare una o più sedute intermedie prima di chiudere il sistema dei canali radicolari. Per i denti affetti invece da patologia cariosa, di solito è sufficiente una sola seduta per completare la ricostruzione, escluso chiaramente tutti i casi complessi (carie sottogengiva) che necesitano magari prima di un piccolo intervento parodontale. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Minacori
Palermo (PA)