Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 6

Mi chiedo se il concetto di ''devitalizzazione parziale'' esiste o meno

Scritto da Giacomo / Pubblicato il
Salve, 4 o 5 anni fa mi è stata curata una carie particolarmente profonda che interessava gran parte di un premolare. Non ricordo se il dente era stato devitalizzato o meno, comunque qualche giorno fa, da un altro dentista, mi è stata fatta una panoramica e risulta una devitalizzazione parziale di questo dente (canale pulito solo in parte, parte più profonda ancora viva). Mi chiedo se il concetto di "devitalizzazione parziale" esiste o meno, potrebbe essere ad esempio che il dentista ha voluto desensibilizzare in parte il dente per evitare dolori ma non devitalizzarlo del tutto. Me lo chiedo perchè mi risulta difficile pensare che un canale sia pulito solo in parte "per errore", mi sembra un errore troppo grossolano. Mi sbaglio? Grazie anticipatamente...
Certo che le sembra un errore grossolano. Lei è uno Svizzero, e come tale presumibilmente una persona precisa ed ordinata oltre che affidabile, secondo gli stereotipi.. Ma anche altri svizzeri invece possono non esserlo. Si tratta di una imperfezione, perchè il canale va devitalizzato fino in fondo e chiuso poi fino in fondo. Altrimenti si sviluppa l'infezione e i guai. I motivi per cui ciò non è avvenuto possono essere tanti. Potrebbe essere un limite delle tecniche e della manualità ed abilità del dentista. Oppure, dal versante opposto, potrebbe esserci una difficoltà anatomica tale (ad esempio un canale molto curvo, o altri ostacoli) che nemmeno il maestro dei maestri potrebbe superare. Tenga presente che quest'ultimo (cioè il supermaestro) può avere al massimo, vista la difficoltà del tema, un 95-7 per cento dei successi. Quindi rimane un 3-5 per cento di casi come il suo. Ma ora va tentato quello che si chiama il ri-trattamento. Cioè il tentativo di arrivare all'apice di quel canale. Se il dentista avrà mezzi superiori (magari perchè intanto ci sono state innovazioni nelle tecniche) o abilità maggiore e se il canale non è di quelli fetentissimi, tutto si sistemerà..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Giacomo, non esiste una devitalizzazione parziale e l'OPT non è elettiva per stabilire la validità di una terapia canalare.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Chirurgia endodontica Retrograda. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo Endodontista di Cagliari
Caro Signor Giacomo, quello che lei descrive non esiste assolutamente. Errore non può essere perchè il Dentista se ne accorgerebbe, quindi o è incapacità o invece è stata una necessita anatomica per calcolo della dentina per esempio od altro ostacolo insormontabile, ma allora la terapia si sarebbe dovuta concludere con una retrograda (di cui le lascio una foto) ed essere avvertito dal Dentista! Questa è la pura e semplice verità ed io ho il dovere di rispondere in modo veritiero se lei fa la domanda, perchè nel momento della mia risposta, è come se lei diventasse mio paziente per un consulto medico odontoiatrico! Chiaro? Quindi ora bisogna rimuovere le vecchie terapie e rifarle e se si constatasse la impossibilità del sondaggio ed alesaggio fino all'apice, si farebbe una retrograda come detto!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giacomo si tratta di un errore grossolano come lei riferisce.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Si sbaglia. Una chiusura corta ("parziale") non si fa mai. Un dente o si devitalizza o si lascia vitale; non si lavora a metà. Spesso capita di vedere situazioni come la sua e sono errori clinici. A difesa di chi l'ha trattata precedentemente c'è da dire che potrebbe avere avuto problemi durante la cura tali da non avergli consentito di fare un buon lavoro. Comunque l'obiettivo è sempre quello di raggiungere l'apice del dente quando lo si devitalizza.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Giacomo spesso vediamo e facciamo trattamenti canalari non perfettamente ad apice, ma sono situazioni ben tollerate e ritrattabili in caso di complicanze. Sui sacri testi di odontoiatria è contemplata anche la pulpectomia che in alcuni casi è indicata. Perciò prima di gridare ERRORE, sarebbe meglio sentire il parere dell'odontoiatra che aveva eseguito il trattamento.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)