Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 10

SEGUITO ALLA DOMANDA: E' normale che un dente perfettamente devitalizzato faccia male masticando?

Scritto da Michele / Pubblicato il

Salve. Vorrei gentilmente sapere se è normale che un dente perfettamente devitalizzato (come da radiografia) faccia male masticando. Prima della cura era diventato ipersensibile e per questo motivo si era arrivati alla devitalizzazione, ma ora continuo ad avere fastidi. Sono ormai passati tanti mesi dalla devitalizzazione ed il problema al dente è sempre presente. Il dentista che mi ha curato dice che probabilmente il mio dente avrà una micro lesione e che quindi non posso far altro che toglierlo per poi fare un impianto. La cosa mi convince a metà. Chiedo il vostro gentile parere in merito. Grazie, saluti.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/4555_dolore-dente-devitalizzato.html

Può far male per qualche giorno dopo la procedura di terapia endodontica. Dopo mesi assolutamente non è normale. Il suo dentista ha fatto una radiografia aggiornata?? Cosa si vede ora?? Se possibile, bisogna fare quello che si chiama un ritrattamento endodontico, cioè ripetere la devitalizzazione e provare a salvare il dente. Ma se da un lato ci sono dei denti con dei canali che nessun professionista è in grado di trattare efficacemente, dall'altro oggi siamo tornati indietro di 30 anni con la politica delle estrazioni facili e degli impianti facili poi. Invece non c'è niente di meglio che conservare il dente naturale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Non è normale la dolenzia alla masticazione e potrebbe trattarsi o di una frattura o, nella migliore delle ipotesi, di un precontatto occlusale. Ne parli con il suo dentista.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Radici estratte e altre salvate con chirurgia ossea Parodontale pernimonconi e prtotesi. Da Casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Caro signor Michele, ci risiamo. Cerchi di capire e di far capire al suo Dentista che sostituire con un impianto un dente non è altro che un fallimento terapeutico! Ora io non conosco la sua situazione clinica ma le garantisco che arrivare alla decisione di estrarre un dente è cosa molto rara. I denti si curano, si salvano. Bisogna fare una diagnosi certa e procedere alla terapia. Le racconto un aneddoto. Una decina d'anni fa e più, quando mia figlia Claudia era agli ultimi anni di studi all'Università in Odontoiatria, mi chiese un giorno dei denti estratti per fare esercitazioni! I suoi colleghi di corso erano arrivati alla esercitazione pieni di denti estratti, lei sola e pochi altri, non avevano denti estratti, perchè? Perchè io e pochi altri non ne avevamo per il semplice fatto che i denti non venivano estratti ma curati e salvati! Le lascio una foto con denti con fratture sotto la cresta ossea, con sfondamento del pavimento pulpare, lesioni parodontali gravi della forcazione o triforcazione, della corona, eppure curati , salvati ed in bocca da ormai circa 30 anni chi più chi meno! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se è ancora dolente dopo mesi, allora non è normale. Si potrebbe tentare un ritrattamento (magari c'è un canale non visto). Altrimenti è possibile che ci sia una incrinatura ed in tal caso si può ricorrere all'incapsulamento.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Michele, dopo tutto questo tempo non è normale. Bisogna valutare la possibilità di effettuare un ritrattamento. Se invece vi è una frattura bisogna valutare la sua estensione. Spesso è possibile recuperare anche questi denti. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Il dente non è "perfettamente" devitalizzato. Mettere un impianto al suo posto (perché è più facile che devitalizzare "perfettamente") è una dichiarazione di fallimento che mortifica tutta la categoria dei dentisti. Per la salute della sua bocca e per quel dente servono mani esperte. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Michele, un tentativo di ritrattamento si può anche fare, forse c'è un canale in più che non era stato individuato. Lei è certo, che sostituendo il dente con un impianto porti alla regressione completa della sintomatologia? Legga le domande sugli impianti su questa rubrica e valuti quante complicanze danno.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se il dente presenta una frattura o un' incrinatura non sempre si può salvare. Il rapporto di fiducia con il suo medico è fondamentale. Non è possibile dire se il dente si può salvare da una semplice descrizione. Chi conosce la storia clinica ha sicuramente più elementi per fare una diagnosi.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Sarebbe importante visionare una radiografia attuale, di che dente si tratta? Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciaramelletti
Rieti (RI)

Gentile sig. Michele, non è normale la dolenzia di cui parla. Escludendo ci sia un problema alla devitalizzazione, rimangono come possibili cause o una frattura verticale o un precontatto. Cordiali Saluti. Dott. Alessandro Francini Messina e Reggio Calabria

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Messina (ME)