Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 13

Può l'anestesia e il relativo nervo anestetizzato rimasto nel canale aver inciso negativamente sugli sviluppi della gravidanza?

Scritto da Giorgia / Pubblicato il
Buongiorno, circa un mese fa ho avuto un forte dolore ad un molare sinistro superiore, così mi sono recata dal mio dentista. Il medico ha previsto una devitalizzazione, ma essendo io gravida di circa 20 settimane, non ha potuto fare niente se non mettermi una medicazione che faceva morire il dente. Così la settimana scorsa vado e tre canali su quattro erano morti. Per poter pulire il quarto canale mi ha fatto una piccola anestesia nel nervo che poi avrebbe tolto. Oggi mi sono recata ancora dal dentista per dolore allo stesso dente e scopro che parte del nervo che doveva essere asportato (e quindi non far passare l'anestesia) è rimasto invece nel dente... Allora il dentista mi ha tolto anche questo pezzettino di nervo e mi ha messo una medicazione per spurgare. Ora, la mia paura è che questa anestesia e il relativo nervo anestetizzato e rimasto nel canale possano aver inciso negativamente sugli sviluppi della gravidanza. Vi ringrazio anticipatamente per la risposta. Cordiali saluti
Gentile Giorgia, la sua domanda è molto confusa ma, d'altronde, è giustificabile perchè Lei non è addetta ai lavori e Le consiglio di affidarsi con fiducia al suo dentista che, ritengo, stia procedendo con correttezza e, sono certo, che la medicazione per "far morire il dente" non è a base di pasta arsenicale. Stia serena e tanti auguri a Lei ed al nascituro

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Salve Giorgia. Credo vivamente che le parole del dottor Santomauro siano le piu' appropriate al caso. Stia serena, il procedimento e' giusto e non correra' alcun rischio ne' lei ne' il suo futuro bimbo. Tanti auguri per tutto. Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Giorgia, legga per favore la mia risposta a Pag. 2 delle domande, del 02-04-2012 ed intitolata: "Posso aspettare di togliere il dente dopo il parto?". Parlo proprio della anestesia Odontoiatrica e delle cure Odontoiatriche in Gravidanza. Per non ripetermi e tediare colleghi e pazienti sia gentile e la legga! Aggiungo solo che sono perplesso per quello che dice e non riesco a capire se è lei che le racconta in modo confuso o sono proprio avvenute così; perchè se così fosse, sarebbe la terapia che sta subendo ad essere molto confusa e non Lei a raccontarla! Sembrerebbe di capire che il Dente non sia stato ancora devitalizzato e i canali chiusi e sigillati dopo diverse sedute! Non conosco la sua situazione clinica ma c'è abbastanza per poter rimanere perplessi! Per quanto riguarda la Gravidanza stia tranquilla non può essere successo niente ma in ogni caso faccia terminare al più presto la terapia canalare e la ricostruzione conservativa o protesica che sia, del dente! Nel momento in cui si rivolge a me, diventa "mia paziente" anche se virtualmente ed il mio consulto deve essere il più serio e completo possibile ed ho cercato di far sì che lo sia! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Non conosco il caso ma non ho mai capito perche i dentisti non possono o vogliono fare anestesie (se gia praticate) a donne incinte. Cio' che lei confusamente racconta non trova riscontro scientifico da me conosciuto. Anche se nella medicina mai dire mai

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Signora Giorgia in gravidanza può fare tranquillamente l'anestesia. Concordo con quanto detto dal dr Petti. Si esegue la terapia endodontica e conservativa senza alcun problema. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Gentile Sig.ra Giorgia, poteva benissimo fare l'anestesia. Spero molto che con una medicazione che faceva morire il nervo non si intenda una pasta arsenicale. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentma Sigra Giorgia, nè l'anestesia, men che meno le altre cose che racconta possono influire negativamente sulla gravidanza. Auguri e buona fortuna al nascituro.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Gentile sig.ra Giorgia, si tranquillizzi non c'è nessun motivo per temere complicanze nel prosieguo della gravidanza, segua le indicazioni del suo dentista e andrà tutto bene. Auguri

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Cara signora Giorgia, stia tranquilla, l'anestesia intrapulpare (quella che ha eseguito il suo dentista, va in circolo in quantita' veramente irrilevanti, per cui il suo piccolino non corre alcun pericolo. In ogni caso nel secondo trimestre non vi e' problema anche se si fosse eseguita una anestesia plessica (sulla gengiva) dove la quantita' di anestetico assorbita e' maggiore. le consiglio comunque di chiedere sempre al suo ginecologo che la sapra' tranquillizzare.

Scritto da Dott. Luigi Fasulo
Siracusa (SR)

Stia tranquilla. L'anestesia non comporta rischi per la gravidanza, così come le procedure per devitalizzare il dente.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia