Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 12

Dente devitalizzato sensibile al calore ma non al freddo

Scritto da martina / Pubblicato il
Ho devitalizzato un molare circa 4anni fa, ma da pochi giorni questo dente è sensibile al calore ma non al freddo. Questa sensibilità è abbastanza dolorosa tanto da non mangiarci più sopra. Mi recherò da un dentista..ma nel frattempo consigli??? grazie!
Probabilmente si sta sviluppando una infezione. Ci vuole il dentista, ma anche il medico di famiglia nel frattempo potrà prescrivere antibiotici probabilmente necessari, dai sintomi..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Martina, sensibilità al caldo e non al freddo lo si deve stabilire con gli stimoli termici applicati e valutati dal Dentista. Da soli non è possibile valutare nè la risposta, nè se è proprio quello il dente che è in causa. Essendo Vivo e vitale, ossia devitalizzato e non avendo dato problemi o sensibilità per ben 4 anni è improbabile che la sensibilità riferita ad esso, sia dovuta a quel dente ma potrebbe essere un altro. L'unica patologia che posso immaginare in un dente devitalizzato è una osteolisiperiapicali di qualsivoglia natura, ma non dà sensibilità al caldo e non al freddo. Questa è tipica di una sintomatologia radicolare della polpa, tipica di un dente che sta andando in necrosi ma la necrosi non è ancora totale. Questi sintomi sono propri anche della presenza di tasche parodontali o di gengivite. Sarà il Dentista a fare una Diagnosi differenziale. Se si "gonfiasse" telefoni subito al suo Dentista chiedendo di vederla con urgenza!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Martina, non è assolutamente il dente devitalizzato quattro anni fa che è sensibile agli stimoli termici ma certamente un altro dente e che per sinalgia ha l'impressione che si tratti di quel dente. Le consiglio di non perdere ulteriore tempo e recarsi subito dal suo odontoiatra di fiducia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Il calore avvertito dal dente è segno di lesione endodontica profonda. Il dente in questione è senz'altro un dente vicino a quello già curato. Vada dal suo curante e si faccia visitare. Cordialmente.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

E' estremamente improbabile che la sensibilità termica al caldo sia a carico dell'elemento già devitalizzato 4 anni fa, che dovrebbe piuttosto presentare altre problematiche (dolore alla masticazione/percussione, sensazione di "dente alto", fistola, ecc...). Più probabile pensare a una pulpite latente su un altro dente come le hanno già suggerito, è il caso di fare una visita approfondita per individuare la causa del problema prima che la sintomatologia peggiori; non perda tempo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Gentile Sig,ra Martina, la sintomatologia che descrive è probabilmente da ascriversi ad una sofferenza pulpare. Probabilmente, però, a carico di un dente vicino. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. Sig.ra Martina, come anticipato dai Colleghi, mi sembra improbabile che i sintomi descritti dipendano dal dente già devitalizzato, anche se, senza una Rx endorale è difficile affermarlo con certezza, si rechi al più presto dal suo Dentista, nel frattempo potrebbe essere utile una terapia antibiotica. Cordialmente Dr. Paolo Formenti

Scritto da Dott. Paolo Formenti
Senago (MI)

Cara Sign. Martina, sostengo a pieno ciò che hanno detto in precedenza i colleghi, penso che il problema possa derivare da qualche altro dente nelle vicinanze. Cordialmente Dott.Cimò

Scritto da Dott. Francesco Cimo'
Palermo (PA)

Cara Martina, può avere ragione lei. La sintomatologia da lei descritta è tipica di una pulpite, questo può essere dovuto ad un canale che non è stato trattato durante la prima devitalizzazione. Si tratta dopo attenta valutazione di rifare la terapia e andare a ricercare con sistemi ottici di ingrandimento l'eventuale canale tralasciato. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Sig. Martina, consigli!! Non utilizzi bevande calde e richieda al più presto visita odontoiatrica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)