Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 12

Ma è normale che comunque mi dia fastidio?..

Scritto da Luigi / Pubblicato il
Scusate ma un dente in cui la carie non è arrivata sino alla camera pulpare ma in cui c'è dentina secondaria e che mi dà un leggero fastidio di tanto in tanto il dentista mi ha detto per il momento di non devitalizzarlo. Ma è normale che comunque mi dia fastidio? Cosa significa? Vuol dire che comunque è già iniziata un'attività irreversibile della polpa?
Gentile Luigi, se un dente deve necessariamente essere devitalizzato lo si può desumere da una serie di indagini che il suo dentista deve aver effettuato. Faccia comunque presente il suo problema al suo dentista. E' probabile che sia necessario un controllo ed una rivalutazione del caso. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Caro signor Luigi, non vorrei sbagliare ma mi sembra di aver già risposto a questa sua domanda! In ogni caso la Diagnosi è molto semplice ed il suo Dentista dovrebbe spiegarle tutto. Bisogna valutare se la polpa è in iperemia attiva, passiva, necrosi, sindrome radicolare della polpa e poi si decide cosa fare come terapia! Chieda al suo Dentista!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentmo sig Luigi, la devitalizzazione di un dente la si esegue dopo aver effettuato accuratamente una serie di test e un rx lastrina endorale. Puo' deciderlo solo il suo dentista. Cordialita'.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Dipende da quanto fastidio da. Se dà un fastidio sopportabile, e in qualche giorno passa, lei ha "guadagnato" un dente, se non passa allora dovrà devitalizzare, ma un tentativo ritengo dovesse essere fatto. Altrimenti può sempre andare da un altro dentista a farselo devitalizzare. Io non lo farei.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Luigi, per rispondere alla sua domanda occorre una valutazione obiettiva del caso clinico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Luigi, i consigli del proprio medico dentista vanno rispettati, per cui al momento è meglio non devitalizzarlo, mi raccomando non dimentichi la corretta visita semestrale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Buonasera sig. Luigi la sua è una domanda ,come dire? "assurda" , impossibile darle una risposta sic et sempliciter, sono troppe le varianti cliniche in gioco, solo in esame clinico accurato e RX possono indirizzare verso un iter terapeutico giusto e sicuramente il suo dentista ha tutte le capacità per farlo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Gentile Sig. Luigi, è molto importante sapere cosa intende per leggero fastidio di tanto in tanto. Se una volta o due al mese per poco tempo avverte un leggero fastidio il dente può tranquillamente non essere devitalizzato. Se il fastidio è più importante va indagato con i test di vitalità e seguito nel tempo. La sintomatologia di un dente in necrosi irreversibile le assicuro è molto dolorosa. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Bisogna che il suo dentista esegua i test di vitalita' convenzionali per poi decidere il da farsi. A volte si sceglie di attendere, ma se ha dolore lo comunichi al suo dentista che ne terra' conto nelle sue valutazioni?

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Deve avere più fiducia del professionista al quale si è affidato. Porga direttamente a lui tutte le sue domande e risolverà i suoi dubbi. Cordialità.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)