Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 8

Che cosa comporta una devitalizzazione?

Scritto da Pamela / Pubblicato il
Buongiorno. Sono una donna di 29 anni a cui forse oggi pomeriggio il suo dentista di una vita (ho portato sia apparecchio fisso prima per 2 anni intorno ai 12-13 anni, che mobile poi) farà una devitalizzazione ad un dente; mi ha detto che dipende un po' dalla situazione che troverà, se basterà una semplice otturazione bene, altrimenti devitalizzerà il dente, "ultima spiaggia" per salvarlo. Vi scrivo perchè non sono molto convinta della cosa, cioè non vorrei devitalizzarlo, perchè non vorrei avere un dente "morto", atrofizzato in bocca...non mi sembra una cosa buona. (1)Che cosa comporta una devitalizzazione? (2)Potrei avere problemi anche negli anni a venire(ho letto su questo sito di diverse persone che hanno avuto complicazioni anche a distanza di molto tempo)? (3)E come si "concilia" una devitalizzazione(morte)con il fatto che i denti corrispondono alle vertebre della colonna? Aggiungo che al dente non ho dolore, solo quando bevo una cosa troppo fredda ho un po' di fastidio. Si vede un po' di grigio appena appena "in trasparenza", come se fosse cariato dentro. In realtà questa carie è tra il premolare e molare inferiore; anni fa il dentista in quel punto, cioè tra i due denti, mi ha fatto un'otturazione, poi io usando il filo interdentale, dai oggi e dai domani...si è tolta e stupidamente non sono tornata da lui, anche perchè non sapevo che ci potessero essere problemi visto che non avevo fastidi di nessun genere, poi mi ha spiegato che senza smalto il dente era a rischio. Ultima domanda,(4) ma ha fatto bene secondo voi a mettere un'otturaz. tra due denti? Si fa? Aiutatemi perchè sono proprio molto poco convinta. Per me sono più importanti le domande (1), (2)e (3). Grazie del tempo dedicatomi. Pamela
Gentile signora, la sua lettera denota uno stato di panico che cercherò di alleviare: - se il dentista pensa di devitalizzare è per salvare il dente, quindi abbia fiducia. - le complicanze che possono presentarsi nel tempo sono, in genere curabili e non prevedibili..nessuno di noi conosce il futuro. - il suo dentista farà certamente un lavoro con coscienza e quindi si fidi e non sia pessimista. - vera la correlazione vertebre denti, sono un dentista olista, nel caso in cui la vertebra collegata a quel dente le crei problemi in futuro, è sufficiente fare della neuralterapia (dentista)in un particolare punto della gengiva su quel dente. - se la carie si presenta tra due denti il dentista fa l' otturazione tra due denti: il fatto che il filo abbia fatto saltare l' otturazione significa che si è presentata della nuova carie. Stia di buon animo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Gentile Sig.ra Pamela, a volte non devitalizzare un dente comporta molti più problemi in futuro, infatti una polpa compromessa, subito può non dare dolore, ma un giorno, improvvisamente, si. Comunque devitalizzare comporta pulire tutto il sistema endodontico e poi otturarlo tridimensionalmente. Tutte le terapie possono avere delle complicanze, ma, ripeto non devitalizzare oggi un dente può dare molti più problemi in futuro. Ovvio che ha fatto bene a mettere una otturazione fra i due denti. Comunque si fidi del suo dentista, vedrà che saprà operare al meglio. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Pamela, a parte il fatto che un dente devitalizzato non è un dente morto ma è un dente vivo e non vitale a differenza del dente sano che è vivo e vitale, ad indicare che nel dente non vitale ma vivo gli scambi biologici avvengono lo stesso! A parte questo cosa vuole che le faccia una lezione di come si fa una terapia canalare? Ha appena detto che è il suo Dentista di una vita, alla faccia della fiducia che ha in lui. Non è proprio per niente bello da parte sua! Vi conoscete da una vita, esprima tutte le perplessità a lui e lui le darà tutte le risposte!Mi vedo costretto a rispondere:" Se poi vuole un parere professionale venga pure nel mio studio!"Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signora, mi permetta di consigliarle di avere un rapporto di maggiore fiducia e comunicazione con il suo dentista...un dente si devitalizza quando non è più possibile averlo vitale, la terapia endodontica se ben condotta non da problemi, spesso è da valutare se il dente devitalizzato necessita di una corona protesica per scongiurare fratture, i denti spesso si cariano negli spazi tra un dente ed un altro ed è normale curarlo dove si caria con conseguente ricostruzione...si ricordi di andare dal dentista per controllo ogni sei mesi!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Pamela non sapevo che i denti corrispondono alle vertebre della colonna, della colonna l'unico dente che conosco è quello dell'epistrofeo, che di norma non tratta l'odontoiatra. Perchè non ha fiducia del suo odontoiatra? L’otturazione tra 2 denti viene eseguita quando persiste carie interdentale. Le eventuali complicanze le saranno note quando firmerà il consenso informato.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora Pamela, se il collegamento cui fa riferimento tra denti e colonna vertebrale è una nozione gnatologica posso essere in accordo con lei. Se il suo è un sentito dire che deriva da discipline di tipo olistico le confesso la mia ignoranza. Auspico maggior dialogo col suo dentista, che comunque mi sembra di capire, la conosce più di noi, teso ad aumentare la fiducia che sta alla base di qualsiasi trattamento terapeutico, sia esso di tipo odontoiatrico che medico in generale. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Buonasera. Se un dente è cariato e, pulendo la carie, questa arriva ad interessare la camera pulpare (il nervo), il dentista , in linea di massima, devitalizza (vi sono eccezioni di incappucciamento pulpare, fatte in casi particolari soprattutto nei bambini). Se la carie non arriva ad interessare la camera pulpare, non devitalizza. Un dente non vitale o "morto", sicuramente è piu' debole di uno vitale (la struttura si disidrata, perde compattezza, ed è piu' a rischio di frattura), ma, se devitalizzato e ricostruito - incapsulato correttamente, può durare senza problemi moltissimi anni. L'otturazione fra due denti si fa se è presente una carie interprossimale, quindi, se il collega gliel'ha fatta, significa semplicemente che c'era una carie interprossimale. Stia tranquilla!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Pamela, una devitalizzazione non è un dramma ma un modo per salvare il Suo dente qualora la polpa contenuta all'interno fosse stata danneggiata. se eseguita correttamente (veda gli articoli pubblicati su questo sito in proposito) ha una percentuale di successo elevatissima. se mai insorgessero problemi esiste sempre la possibilità di ritrattare il dente, sia per via ortograda (cioè passando normalmente dalla corona del dente) che chirurgica (andando a "tappare la punta della radice" attraverso un buchino che si fa nell'osso. le otturazioni si fanno dove c'è carie e lo spazio fra i denti (dove chi non passa regolarmente il filo interdentale accumula più placca) è uno dei punti più colpiti. riguardo alle vertebre "collegate" ai denti si tratta di teorie condivise da pochi colleghi ... personalmente non ho mai letto articoli in proposito su riviste scientifiche universalmente riconosciute come attendibili, quindi, almeno fino a prova contraria, non ci credo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia