Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 8

SEGUITO ALLA DOMANDA: Da qualche giorno sento un pò di dolore ad un dente devitalizzato...

Scritto da Monica / Pubblicato il
Salve Dottori, volevo inziare dicendo al gentilissimo Dott. Petti, che io non ho scritto qui per far "salotto", ma perchè avevo dei dubbi sul mio problema pur avendone parlato con il mio dentista, quindi non vedo nulla di così esagerato a scrivervi come Lei invece mi ha detto. Sò che non si possono fare diagnosi certe via web, ma volevo solo dei consigli. Cmq, sono andata come previsto dal dentista, mi ha controllato e fatto delle percussioni sul dente in questione, dopo di che mi fatto una nuova lastrina endorale, quel giorno c'era anche il medico Endodontista che mi fatto la devitalizzazione, hanno entrambi controllato la lastra del dente con quelle che avevano fatto precedentemente durante la cura, e per loro è tutto ok, non risulta nessuna anomalia dalla lastra, anzi sarebbe anche migliorato dopo la devitalizzazione. Cmq io alla percussione avverto un certo dolore. L'unica ipotesi che hanno fatto è che ci potrebbe essere una frattura, ma dalla lastra non si vede. Quindi mi hanno detto di aspettare un pò...se dovesse continuare è da ridevitalizzare, o se all'interno ci fosse una frattura toglierlo e io sono un pò preoccupata. Preoccupata perchè non vorrei proprio toglierlo, ma sarebbe una soluzione, è proprio così? Grazie e cordiali saluti a tutti voi.
Cara Signora Monica, lei il 03-05-2011 ha fatto il racconto di una sua terapia ricevuta dal suo Dentista. Mi piace molto leggere, ma i romanzi me li scelgo io, non me li lascio certo imporre. Con tutto il rispetto, lei aveva già tutte le risposte e la disponibilità del suo Dentista ad anticiparle l'appuntamento in caso di bisogno e le aveva già spiegato tutto, quindi con forza e decisione la rinvio alla mia risposta del 03-05-2011 perchè come le ho detto: Ci si rivolge qui quando si soffre fisicamente o psicologicamente e non si trovano risposte dal proprio dentista! Ora continua con la seconda puntata del racconto. Se non si fida del suo Dentista, lo cambi, vada da un altro e se vuole un mio parere venga in Studio da me, nel mio profilo trova tutti i contatti, così potrò risponderle con professionalità garantita ed utile e risolutiva! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Monica, se l'ipotesi di frattura avanzata dal suo dentista risulta confermata l'unica alternativa è quella di estrarre il suo dente ed eventualmente rimpiazzarlo con un impianto. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Monica, probabilmente nel suo caso è il tempo che darà una risposta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Confermo, come il collega sopra, che in caso di frattura radicolare (non sempre fra l'altro visibile nei primi stadi agli esami radiografici tradizionali), purtroppo si può solo aspettare...finchè il dente non da problemi significativi, può essere mantenuto in bocca...qualora dovesse iniziare a fare davvero male, e la radiografia, a quel punto, arriverebbe ad evidenziare con ogni probabilità una rima di frattura, la soluzione inevitabile è l'estrazione del dente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Le fasi iniziali della frattura possono essere dubbie, poi se la frattura c'è si ha un segno tipico (che è il sondaggio parodontale profondo e puntiforme) e anche una immagine radiografica particolare. se si verifica questa evenienza il dente non è recuperabile. il Suo dentista, controllandola nel tempo, Le dirà quando e come è meglio intervenire.

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Monica ebbene si l'unico metodo per togliere il problema in caso di frattura è l'estrazione. Magari il fastidio può essere dovuto all'esecuzione della terapia canalare che permane per qualche periodo, distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Cara Sig.ra Monica, la diagnosi di probabile frattura è la tipica diagnosi di quando non si sa che pesci prendere... Le consiglio una visita da un Endodontista scelto tra i Soci Attivi della Società Italiana di Endodonzia. Questi le farà una accurata visita e magari andrà a controllare le pareti dei suoi canali radicolari sotto microscopio per vedere se la frattura c'è oppure no. Consulti il sito della Società www.endodonzia.it e nella sua città ne troverà più di uno. Cari saluti ed auguri. Dr. Arnaldo Castellucci
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Arnaldo Castellucci
Firenze (FI)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Monica, sarebbe buono poter vedere l'rx di chiusura, oppure considerare l'idea di ritrattare il dente dedicando più tempo alla disinfezione. L'ipotesi della frattura è plausibile se lei ricorda un sospetto trauma, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia