Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 11

Da qualche giorno sento un pò di dolore ad un dente devitalizzato

Scritto da Monica / Pubblicato il
Salve Dottori, da qualche giorno sento un pò di dolore ad un dente devitalizzato "secondo premolare dx arcata superiore". Anche il primo molare è devitalizzato ormai da parecchio tempo, ma su questo dente non sento fastidi. Premetto che all'inizio il mio dentista mi curò questo dente come una semplice carie, perchè non voleva subito devitalizzarlo, perchè sperava che non fosse necessario. Così dopo controlli, lastra sul dente, prove a freddo, quella con lo spray sul batuffolino di cotone e che sentivo il freddo, ma spariva subito anche se la carie era profonda a suo dire, preferì curarmi la carie. Però dopo qualche giorno il dente iniziò a farmi male, anche nel bere acqua a temperatura ambiente e soprattutto al tatto, cioè al di sotto del dente quando ci mangiavo. Così il dentista fece ulteriori controlli nuovamente lastra, prova a freddo che sentivo ancora, con dei colpetti sotto il dente, decise di devitalizzarlo. E' andato tutto bene, sino a qualche giorno fà quando ha iniziato nuovamente a farmi male, ( non fortissimo)ma al tatto se lo tocco con le dita ai sui lati soprattutto al lato interno della bocca, sento dolore all'interno del dente, e anche al freddo ho notato l'altro giorno mangiando un gelato e al di sopra di esso sulla gengiva...ho preso qualche antidolorifico ed è passato, pensavo fosse una cosa passeggera, ho altri denti devitalizzati, mai avuto problemi. In più ai suoi lati tra le gengive quando passo il filo interdentale, fa male il dente. Ora ho chiamato il dentista, appuntamento venerdì, se mi dovesse fare aumentare tanto il dolore di chiamare per andare prima. Ora che dovrò fare? Ridevitalizzarlo?? Cioè la prima è andata male? Fare quache lastra speciale per vedere meglio? Il mio dentista mi ha sempre fatto lastre lui su ogni singolo dente su cui lavorava...ora sono un pò preoccupata, non vorrei che mi dicesse di estrarlo. Grazie, spero possiate darmi qualche vostro parere. Cordialmente Vi saluto.
Gentile Sig.ra Monica, non penso le dirà di toglierlo. Bisogna fare una lastra e vedere se la devitalizzazione è stata fatta bene e se non ci sono canali anomali che non sono stati visti e trattati. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Monica, io amo rispondere alle domande di voi pazienti e sono qui per questo, ma ora si esagera. Ha un "problema", il suo DEntista ne è informato e le ha dato un appuntamento, le ha anche detto di ritelefonare per anticiparlo se avesse avuto dolore, domano: "ma cosa vuole di più? Non è un sito dove si raccontano le proprie esperienze tanto per fare "salotto". Ci si rivolge qui quando si soffre fisicamente o psicologicamente e non si trovano risposte dal proprio dentista! Chieda tutto quello che ha chiesto a noi, al suo Dentista che conosce la sua anamnesi clinica e la sua situazione terapeutica e clinica attuale! Noi potremmo solo fare congetture inutili! Ma soprattutto lei sta risolvendo il suo problema col suo disponibilissimo e bravo dentista! Quindi...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Monica, saprà il suo dentista cosa fare per mettere in atto tutti i tentativi di salvare il dente prima di prendere l'eventuale triste decisione di estrarlo e che non penso affatto che lo farà. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Non esistono lastre particolari da dover fare, è sufficiente un rx endorale per valutare la situazione endodontica e parodontale del suo premolare che probabilmente andrà riaperto e ritrattato.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

L'estrazione del dente è sempre l'ultima spiaggia. Al massimo servirà un ritrattamento o un esame più approfondito di eventuali sovracontorni della ricostruzione. A meno che non vi sia una frattura. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora, è troppo apprensiva.. non ha motivi validi per preoccuparsi così. Da quello che dice, il suo dentista ha agito con grande perizia nel passato, non c' è ragione di non fidarsi nel futuro. Capita, a volte di di avere delle complicanze che si risolvono ritrattando il dente. E' veramente difficile diagnosticare senza una visita accurata, lastre ad hoc: quello che noi possiamo dirle è di attendere con fiducia la visita che dirimerà ogni suo dubbio.

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Gentile signora non vorrei deluderla ma rispondere alle sue domanda senza alcun dato oggettivo in mio possesso sarebbe erroneo da parte mia e non deontologicamente corretto nei confronti del collega che la ha in cura, cordialità.

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Sig Monica, venerdì, avrà tutte le risposte ai suoi dubbi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora, come le hanno già detto i colleghi che mi hanno preceduto, darle una risposta senza aver visto una radiografia del suo dente devitalizzato è impossibile. Ci mandi una radiografia endorale ben eseguita e poi forse avrà la risposta che sta aspettando. Cario saluti Dr. Arnaldo Castellucci

Scritto da Prof. Arnaldo Castellucci
Firenze (FI)
Consulente di Dentisti Italia

Se il dente e' gia' stato devitalizzato non puo' sentire il freddo, percio' non vorrei che ci fosse un altro dente vicino a determinare la sintomatologia. Non mi e' possibile consigliare nulla se non di rivolgersi nuovamente al suo dentista per una ulteriore visita e radiografia.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia