Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 8

Due giorni fa è iniziato un dolore ad un premolare devitalizzato 4 anni fa.

Scritto da michele / Pubblicato il
Due giorni fa è iniziato gradualmente (senza motivo apparente) un dolore ad un premolare in basso a destra devitalizzato 4 anni fa. Sono andato dal mio dentista ha fatto una rx ha osservato che il dente sembra non aver nulla, mi ha mostrato anche che il granuloma presente 4 anni fa adesso non è più visibile. Ha ipotizzato una frattura del dente, ma preferisce farmi vedere dallo specialista in endodonzia e fare un consulto assieme. Mi ha dato una terapia antibiotica e un'antidolorifico. Il dolore era all'inizio moderato sia durante la masticazione che usando lo spazzolino, molto forte se lo picchiettavo con il dito. Dopo un giorno il dolore è scomparso durante la masticazione o la pulizia, è presente ma più lieve al picchiettamento. La gengiva non fa male avverto solo un leggero fastidio a volte anche all'orecchio, non dolore comunque. Sono molto preoccupato dalla presenza di una frattura è possibile che con una frattura presente il dolore si riduca così tanto dopo solo un giorno?
Salve Michele..il suo dentista è stato molto professionale. Non credo si tratti di nulla di grave.. si affidi a lui per la risoluzione del problema. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Michele, i suggerimenti del suo dentista sono ineccepibili e, pertanto, Le consiglio di seguirli in maniera pedissequa. Per quanto riguarda il dolore, sia che esso sia determinato dalla frattura o da un processo infiammatorio a carico del premolare, è inevitabile che si riduca a seguito dell'assunzione di un antidolorifico. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro signor Michele...se a quello che è stato fatto e che si intende fare si aggiungesse una visita parodontale per stabilire se esista o no una endoparodontite o una parodontite e una visita Gnatologica per evidenziare precontatti (visite compresa l'endodontica che un Dentista Generico DEVE saper fare!!!), il piano d'azione per fare una diagnosi esatta sarebbe perfetto!.............. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Michele, il dolore alla percussione potrebbe essere dovuto, se l'endodonzia è stata ben effettuata, a possibile frattura della radice ma anche ad un eventuale problema parodontale da valutare anche con un sondaggio con sonda adeguata. La riduzione temporanea del dolore alla pressione è verosimilmente dovuta alla terapia farmacologica assunta. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Michele, l'endodontista le darà la corretta risposta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Michele indubbiamente il suo dentista ha fatto la cosa più giusta, aspetti e segua i suoi consiglio, speriamo che non sia una frattura altrimenti il dente probabilmente andrà tolto distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

E' impossibile stabilire la causa di un disturbo a distanza e via web, si fidi di chi la sta curando. Da quanto scrive mi sembra che sia in buone mani. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Desidero solo aggiungere, trattandosi di un inferiore, di prendere in considerazione eventuali coinvolgimenti infiammatori dei linfonodi sotto mandibolari e/o sublinguali. A volte un banale mal di gola ingrossa i linfonodi di quel tanto sufficiente a creare pressione e a comprimere una o più radici.

Scritto da Dott. Roberto Meli
Firenze (FI)