Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 5

ULTERIORE seguito alla domanda: Ho effettuato una devitalizzazione di un molare superiore.

Scritto da Massimo / Pubblicato il

Buongiorno a tutti, volevo aggiornarvi sullo stato del mio dente in relazione alla mia precedente domanda. Innanzitutto volevo chiarire ai Dottori Petti e Ruffoni che e' stato il mio dentista che inizialmente mi aveva parlato di 3 canali per poi dirmi che i canali erano 2. Sara' stata una sua svista nella prima comunicazione, io non faccio altro che riportarvi cio' che mi dice. Comunque volevo sottoporvi una domanda. Come accennato nel messaggio, l'ultima seduta il dentista ha semplicemente sostituito cotone e medicazione provvisoria mettendomi nel dente devitalizzato un pezzo nuovo di cotone ed una nuova medicazione bianca (identica alla precedente), dicendomi di non voler toccare il dente visto che partiva questo week-end e sarebbe stato via tutto il mese di Agosto. L'unica cosa che sento di diverso e' che questa volta questa medicazione mi chiude quasi tutto il dente mentre la volta precedente sentivo il dente mezzo vuoto. Non riesco a capire il perche' ma questa semplice operazione, senza toccare nulla della devitalizzazione gia' effettuata, mi ha fatto migliorare la sintomatologia del dolore di un buon 80 (mi rimane solo un leggerissimo dolorino la sera tardi). Il tipico dolore che avevo picchiando leggermente sul dente e' scemato vistosamente. Dopo le vacanze comunque, su consiglio del Prof. Castellucci, andro' da un esperto in endodonzia ma mi chiedo se: 1) Questo tipo di medicazione provvisoria puo' resistere fino a Settembre (il mio dentista dice di si). 2) Come e' possibile una regressione del dolore cosi immediata non avendo toccato nulla? Cosa potrebbe essere stato a far migliorare la situazione? Scusatemi ancora per i mille dubbi, ma approfitto della vostra grande gentilezza. Buona giornata.

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/3028_devitalizzazione-molare.html

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/3002_devitalizzazione-molare-superiore.html

Sig. Massimo, sono contento che la sintomatologia stia migliorando, si ricordi che anche con il suo odontoiatra lei può comunicare, perché non era spontanea la domanda: "Ma la settimana scorsa i canali non erano tre?"...

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Massimo, l'otturazione provvisoria può resistere, se non mastica molto sul lato corrispondente, tranquillamente fino a settembre. Può darsi che durante la sostituzione sia stata effettuata una medicazione interna con idrossido di calcio senza che lei se ne sia accorto essendo una operazione veloce, oppure è coincisa con una riduzione spontanea dell'infiammazione. I motivi possono essere svariati ma senza dati oggettivi si possono solo fare supposizioni. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Terapia endodontica e riabilitativa parodontale e protesica di una radice gravemente compromessa. Da casistica Dr.Gustavo Petti
Caro signor Massimo.... evidentemente il suo dentista ha deciso che il meglio per lei sia ciò che ha fatto...poi per il numero dei canali ..... ma scusi lei col suo Dentista parla o non parla?...chieda a lui! Così per la durata della medicazione...se lui di ce che dura ...allora dura...io non posso sapere che medicazione abbia fatto...mi auguro che abbia fatto una medicazione chiusa o se impossibile per il dolore allora chiusa con materiale osmotico....:....che lascia uscire il gas del catabolismo dei microbi e allo stesso tempo non fa entrare i m icrobi nei canali!!! ...perchè se ha chiuso come molti fanno solo con un batuffolino di cotone...lei dirà "quanto è bravo il mio dentista che mi ha tolto il dolore" ma il dente si infetterà di più perchè il dolore non c'è per la decompressione del dente e però si infetterà di più per l'ingresso di nuove popolazioni batteriche....questo perchè non mi spiego perchè non abbia chiuso ora se tutto andava bene ...se non ha chiuso ora ma ha deciso di farle passare le ferie col dente non ancora chiuso..terminato sarebbe un grave errore...in ogni caso non si lascia il proprio paziente con un dente in necrosi, medicato per tutta l'estgate...avrebbe dovuto fare i conti e farle solo l'urgenza e rinviare tutta la terapia al rientro dalle vacanze..non si lascia un dente a metà...perchè è pericoloso per la salute del dente..oltre che generale perchè rimane sempre un focus di partenza di malattie focali...ecco perchè temo che sia chiuso con una medicazione cosiddetta aperta..ossia chiusa solo apparentemente con un batuffolo imbevuto di resina carbolica o altro...le spiego come si cura un dente in necrosi con osteolisi periapicale:.....:.... i microbi presenti nella radice inviano fuori nell'osso le loro tossine a cui l'organismo risponde con la formazione cistica o granulomatosa per arginare l'infezione stessa e difendersi ... tolti i microbi con la nuova terapia endodontica per via ortograda (normale ) o retrograda (chirurgica) le tossine non vengono più emesse e la zona di osteolisi (lisi dell'osso) scompare con rigenerazione dell'osso stesso. Per togliere il dolore basta fare questo … ossia una accurata "devitalizzazione o ridevitalizzazione se era già stata fatta"….una volta individuato il dente e fatta una diagnosi: non può convivere con tanti granulomi per di più se fistolizzati...sono pericolosi non solo localmente per i denti...il Parodonto...l'Osso....le gengive...ma anche per l'Organismo intero....dal Granuloma possono partire microbi che col torrente ematico vengono portati in organi ed apparati importanti quali Rene, Cuore e tanti altri...e dare infezioni pericolose...fortunatamente molto rare...ma esistono e sono pericolose ripeto!...queste infezioni si chiamano malattie focali, ossia che hanno il loro Focus di partenza "in cavità dell’organismo comunicanti con l’esterno", come si dice per DEFINIZIONE MEDICA, in questo caso l'osteolisi periapicale, così come le Tasche Parodontali (altra causa comune ed importante)! ...................Cordialmente ..........Gustavo Petti, Parodontologia,Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signore la remissione della sintomatologia periodontica e' certamente legata ad una riduzione della infiammazione periradicolare. Ci terrei a puntualizzare che l' otturazione provvisoria resisterà mentre c'è un alto rischio di frattura coronale e/o radicolare che potrebbero comportare la perdita dell'elemento dentario. Per prevenire questa evenienza e' fortemente indicato decuspidarlo per toglierlo dall'occlusione col dente antagonista; cordialità .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

Gentile signor Massimo, l'attenuazione fino alla completa scomparsa della sintomatologia dolorosa è un sintomo positivo, dovuto sicuramente a una remissione del processo infiammatorio nella zona periapicale. L'otturazione provvisoria potrà durare fino a settembre se sono stati chiusi adeguatamente i canali. Riguardo al numero dei canali, i molari, sia inferiori che superiori, ne hanno sempre tre e non due; è sicuro di aver capito bene? Chieda al suo dentista.Cordialmente.

Scritto da Dott.ssa Anna Cervone
Marigliano (NA)