Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 5

Seguito domanda: E' possibile devitalizzare un dente senza l'anestesia?

Scritto da Elisa / Pubblicato il
Grazie per la risposta... Ho letto che esiste una crema d'applicare sulla gengiva prima della puntura...funziona??..mi potreste consigliare un dentista bravo e specialmente con tanta pazienza nella provincia di Como?? grazie ancora..
Il pre-anestetico funziona molto bene nelle zone posteriori superiori (già normalmente meno sensibili), nelle altre è comunque un aiuto.

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Elisa si tratta di un anestetico topico (per contatto) usato prima dell'iniezione, funziona bene, ma la cosa più importante è la fiducia verso il dentista che le praticherà le cure. Ultimamente con questi preanestetici topici, sono riuscito a praticare l'iniezione e terminare un intervento laser sulla lingua di un bambino di 3 anni, senza alcun dolore. A sua disposizione Dott. Ruffoni Diego dentista in Carnate (MI)

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Si, funziona! E' un anestetico topico in genere a base di lidocaina che non le farà sentire la punturina. Per quanto riguarda la scelta di un bravo dentista a Como, non saprei... Veda un po' su questo portale se c'è n'è uno della sua provincia che le possa dare fiducia. Cordialmente, Dott. Angelo de Fazio

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Esistono vari anestestici di tipo topico, EMLA, LIDOCAINA, ecc. ma servono solo a non far sentire la penetrazione dell'ago, il fastidio della diffusione del farmaco, anche se minima e di breve durata, comunque permane. Distinti saluti Dr Gerardo Cafaro

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Cara Elisa, dalle sue domande intuisco una certa..paura a sottoporsi a delle cure che necessitano di anestesia. Stia tranquilla, abbia fiducia nel suo dentista, ed eventualmente , ma solo per non sentire l'ago ormai veramente sottilissimo, si faccia applicare una pasta o gel anestetico topico...la sensazione dell'anestetico, il formicolio e il gonfiore in ogni caso ci saranno sempre...ma intanto magari la paura dell'ago le sarà passata!!! Io in studio per i pazienti che hanno paura o che hanno la "fobia" degli aghi, eseguo le cure con la sedoanalgesia, cioè facendo respirare loro una miscela di ossigeno e protossido d'azoto, che ha il potere di sedare e tranquillizare il paziente e di indurre anche una anestesia superficiale delle mucose. In questo modo si possono eseguire trattamenti come l'igiene dentale, l'ablazione del tartaro, le levigature senza nemmeno l'anestesia. Per le altre cure, in cui è necessaria l'anestesia, l'inserimento dell'ago diventa assolutamente indolore. Cordiali saluti Dr. Giuseppe Lazzari Cernusco s/Naviglio MI
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)