Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 6

2do Seguito alla domanda: Sono andata dal dentista per rifare un'otturazione

Scritto da alessia / Pubblicato il

In riferimento alla devitalizzazione con successiva esportazione...Grazie a tutti per le risposte...adesso vi chiedo un'altra cosa....dalla radiografia endorale (che è quella che ho fatto io dal dentista...è quella che ti fanno inserendo una cosa in bocca..ed è localizzata esclusivamente sul dente interessato)...è possibile evincere , notare qualcosa all'alveolo dentario, se si è per esempio rotto o lesionato o quant'altro possa essere successo? Ed inoltre, se è successo qualcosa, all'alveolo dentario, la soluzione necessaria è quella di asportare il dente o si può intervenire in altro modo per non perderlo? Ed inoltre, l'unica cura giusta per una microfrattura o lesione o altro possa succedere all'alveolo dentario è curabile solo con cura antibiotica? Nel frattempo tengo a precisare che forse nella mia domanda precedente non era stato chiaro...il famoso crac che ho sentito che somiglia molto ad una lastra di vetro che si linea...l'ho sentita durante la prima devitalizzazione con anestesia e non durante l'estrazione...infatti il dente estratto era in perfetto stato...almeno apparentemente e per quello che ho potuto vedere io...era integro... Grazie a tutti ancora.

 

Precedente:

Rifare un'otturazione 1

Si, dalla lastra si vede tutto...

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

I DENTI SI CURANO E NON SI ESTRAGGONO. Dalla casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara Signora Alessia....lei prima dice: Ho molta fiducia in questo dentista. E un amico e credo che abbia fatto un buon lavoro...facendo però precedere a questo la dicitura:"Ditemi voi."... e poi racconta tutto "bisognosa di conferme, tanto che addirittura scrive due volte!!!... suo diritto...ma questa amicizia e fiducia sono molto ma molto fragili ...io non le chiamerei con questi nomi...perchè scusi non fa queste domande al suo amico in cui ha tanta fiducia??? ...Il Dr. Passaretti in sei parole e tre puntini le ha detto tutto ed io non posso che confermare...aggiungendo solo che il rumore che ha sentito non è detto che si possa imputare ad una cosa precisa, frattura o rottura di uno strumento o tyante cose ancora..poi ora è inutile che ci pianga sopra...il dente è stato estratto...e non c'è più... e rinviarla al precedente post in cui le ho dedicato decine e decine di righe con foto, di risposta...Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Alessia, con la radiografia si possono rilevare molte cose specialmente con l'ausilio della radiologia digitale che ingrandisce notevolmente le immagini e le definisce molto meglio.Per quanto riguarda le lesioni dell'alveolo sicuramente il dente può essere recuperato ad esempio con un intervento di chirurgia rigenerativa.L'antibiotico serve solo come copertura antibatterica per evitarne l'infezione.Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Salve Alessia, ribadisco le parole del dott. Passaretti e tengo a precisare che l'alveolo si rompe solo per via delle manovre estrattive. la causa che ha portato all'estrazione del dente non è possibile individuarla via web. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Si Alessia, la RX e l'accertamento diagnostico d'elezione nel suo caso, poi si faccia rilasciare un referto scritto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ha ragione il Dr. Petti. Se lei ha fiducia del suo dentista torni da lui e mostri tutti i suoi dubbi e domande che sta facendo a noi con molta serenità. Cordialmente

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)