Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 6

Seguito alla domanda: Incisivo rotto da devitalizzare e incapsulare

Scritto da Barbara / Pubblicato il

Ringrazio tutti i dottori che mi hanno offerto la loro consulenza in merito al'opportunità o meno di devitalizzare il mio incisivo rotto; mi sembra di aver capito che i pareri siano unanimi nello sconsigliare la devitalizzazione di un dente sano anche solo per incapsularlo. Tuttavia, come ha rilevato dal mio messaggio il dott. Ricciardi, il mio dente è leggermente sporgente rispetto a quelli attigui, per cui la limatura servirebbe a poter realizzare una capsula allineata agli altri denti (ma questo mi è stato spiegato in modo sommario). Mi domando se dovendo limare una grande porzione di dente la devitalizzazione andrebbe fatta a scopo preventivo, o se invece si potrebbe capire se devitalizzare o meno anche dopo la limatura. Il dentista (iscritto all'albo, ma molto giovane)sostiene che una ricostruzione, anche se ben fatta, dopo alcuni anni produrrebbe una striscia sullo smalto...ad una faccetta non ha neppure accennato, forse perchè poco pratico, suppongo. Ho letto e consultato gli articoli di alcuni dentisti di questo sito riguardanti le faccette e da quello che ho capito sono sottili lastre di ceramica che si applicano sulla superficie del dente,quella presente; tuttavia, possono ripristinare l'interezza, nel caso di fratture? Grazie, Barbara

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/2687_incisivo-rotto.html

Gentile Sig.ra Barbara, il piano terapeutico può essere stabilito solo dopo un'attenta valutazione del caso clinico; pertanto, se ha fiducia al suo dentista si affidi ai suoi diligenti e prudenti suggerimenti. Cordialmente.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig.ra Barbara.. credo sia difficilissimo se non impossibile supporre terapie senza avere una sua foto o una radiografia che ci mostri la situazione (posizione dentale, gengivale ossea)..cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Barbara, le ho già risposto esaustivamente nel precedente post:la cura canalare di per se non indebolisce il dente se non è indebolito per altre cause distruttive o di fratture ... il dente va devitalizzato solo se VA DEVITALIZZATO ...sembra banale ma è così.... fare DIAGNOSI si procede così:basta fare una visita...percussioni trasversali ed assiali , una Rx endorale e prove termiche per fare la diagnosi etc etc etc .......... SE POI il dente fosse debole per cedimento della struttura della corona clinica, allora va fatto un perno moncone di cui le lascio una foto (di un incisivo laterale destro sup).......visto che le spiegazioni non servono la invito a venire nel mio studio e risolvere così tutti i suoi problemi patologici ed estetici….scusi ..non è mia abitudine propormi così…ma visto che non ha la minima fiducia nel suo dentista e nelle nostre risposte….non rimane che fare così.......Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se il dente in questione non è più in asse con gli altri, non vedo proprio come si possa risolvere con una faccetta...a meno di giocare alla "Roulette Russa". Comunque, hanno ragione i colleghi: senza una visita, non è possibile decidere seriamente il da farsi. Si fidi dunque del suo giovane Dentista il quale, probabilmente ha le idee chiare.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Prima di rispondere correttamente alla sua domanda è necessario eseguire una attenta diagnosi del suo caso: Rx visita e/o foto. Senza questi è difficile consigliarle questa o quella terapia.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Sig. Barbara, bene vedo che lei ha recepito la mia precedente risposta, per cui non abbia dubbi i nuovi odontoiatri, essi sono ben formati e hanno studiato molti tipi di riabilitazioni protesiche moderne, se la proposta è stata di una riabilitazione tradizionale ben consolidata, probabilmente è la giusta strada dettata da molti fattori che non conosciamo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)