Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 10

La mia ragazza ha un dente diventato sensibilissimo al freddo

Scritto da Ivo / Pubblicato il
Circa 20 giorni fa la mia ragazza va dal dentista per devitalizzare un dente, dopo qualche giorno il dente diventa sensibilissimo al freddo, il dentista le dice che è una cosa impossibile, quest'ultimo esegue una radiografia e vede che il cemento usato per chiudere un canale si è dissolto! Ricontrolla la radiografia fatta subito dopo la devitalizzazione, e le mostra che prima c'era.... La mia domanda è, se il materiale usato, andando in circolo può essere nocivo? Nel periodo che è trascorso tra le due cure è stata male e ha dovuto ricorrere agli antibiotici. In attesa di una Vostra gentile risposta vi porgo i miei saluti e i auguro buon lavoro.
Caro Signor Ivo....cè qualcosa che non quadra... un dente devitalizzato non diventa sensibile al freddo e non si discioglie la chiusura canalare... che viene fatta con coni di guttaperca e cementi particolari, guttaperca che non si "dissolve"...evidentemente se tutto quello che racconta è vero...il materiale usato per la chiusura era "sbagliato"... ci sono sostanze che si mettono provvisoriamente nei canali che si possono dissolvere col tempo... oppure è stato chiuso in MTA che diventa una eccellente chiusura ma è sensibilissimo (cosa che sanno in pochi) al PH locale e all'umidità locale che ne può impedire l'indurimento ... in ogni caso anche se fosse così (e ne dubito molto) il dente è stato devitalizzato e quindi deve essere comunque insensibile a meno che non ci siano canali accessori in più che non sono stati trattati...sarebbe bene valutare questo e anche la presenza di carie sui denti vicini che potrebbero essere la vera causa...di più senza visitarla non le posso dire!....per rispondere alla sua domanda= tranquillo il materiale qualsiasi esso sia non è nocivo e non può in ogni caso entrare in circolo!!!!......cordialmente suo Gustavo Petti Gnatologo e Parodontologo, Implantologo e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Salve Ivo, il dente che ha subito il trattamento canalare, diventa insensibile al freddo ed al caldo. Questa "nuova sensibilità" può essere riferita ad altro dente. Il cemento non è nocivo...infatti è riassorbibile. Sarà il caso di rieseguire il trattamento canalare. E poi semmai indagare per la sensibilità al freddo..ma controllando gli altri denti. Cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Sig. Ivo, quanto Lei descrive riguardo la devitalizzazione di un dente fatto alla sua fidanzata è molto impreciso; infatti, è impossibile che dopo avere fatto la terapia canalare il dente possa essere sensibile agli stimoli termici e che il materiale di otturazione usato per chiudere i canali possa essersi volatizzato dopo 20 giorni!!! Certamente la sensibilità sarà causata da qualche carie dentale vicino al dente trattato endodonticamente. Le consiglio, pertanto, un controllo molto accurato in quanto non appare verosimile la descrizione del caso. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Signor Ivo, il suo racconto non quadra! Un cemento medicamentoso può dissolversi in 20 giorni per dispersione dello stesso nel cavo orale, ma non per riassorbimento nel circolo ematico dall'apice radicolare del dente. Per quanto riguarda il dolore e la sensibilità al freddo, queste sensazioni possono essere riferite sia al dente parzialmente devitalizzato, sia ad un altro dente cariato. Ci riscriva o ci faccia scrivere dalla sua ragazza, in modo più preciso: sapremo dirle di più!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gli unici cementi che possono dissolversi sono la PASTA IODOFORMICA, l'OSSIDO DI CALCIO e l'IDROSSIDO DI CALCIO. Sono tutti cementi per medicazione temporanea, non definitiva. Innocui, comunque.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig.Ivo, il dentista dice che è una cosa impossibile e congeda così la paziente... Forse c'è qualcosa di più che non ci racconta, le prove termiche su quel dente sono state eseguite? Quale materiale per chiusura canalare è stato inserito? Chi ha prescritto gli antibiotici? Attualmente com’è la sintomatologia di quel dente?

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signor Ivo, è praticamente impossibile che un cemento canalare si dissolva in meno di 20 giorni, anche se si trattasse di medicazioni canalari intermedie. Così pure è impossibile che un dente devitalizzato, a cui è stata quindi tolta tutta la polpa (il cosiddetto nervo)possa diventare così sensibile al freddo, a meno che non si tratti di un dente pluricanalare a cui non è stato trattato un canale. Ma anche in questo caso mi sembra veramente molto improbabile la comparsa di tale sintomatologia. La conclusione è che tutto il suo racconto non quadra.Forse c'è stato un fraintendimento tra lei e la sua ragazza......Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Francini
Reggio Calabria (RC)

E' impossibile il riassorbimento di un cemento canalare in così breve tempo. Inoltre se la terapia canalare è stata eseguita in modo corretto come mi auguro il dente è insensibile agli stimoli termici. Mi auguro che questa sensibilità non sia da addebitare a denti limitrofi. Consiglio una indagine radiologica accurata. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Piercarlo Marengo
Alba (CN)

Ritengo la sua domanda non precisa, per cui mi astengo da qualsiasi commento

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Caro Sig. Ivo un dente trattato endodonticamente non può risultare sensibile al freddo o al caldo quindi questa sensazione probabilmente è data dagli elementi vicini, inoltre i materiali normalmente usati per l'otturazione non si riassorbono e anche se venissero spinti leggermente fuori apice non sono tossici per l'organismo.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)