Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 5

Seguito alla domanda: Ho il molare 1°inferiore a sinistra devitalizzato e ricostruito

Scritto da marco / Pubblicato il

Grazie per le risposte: seguito domanda molare devitalizzato e ricostruito: volevo sapere cortesemente la differenza fra la dentina (dente duro esterno) di un dente sano e la dentina del dente devitalizzato. siccome un dente devitalizzato non è da considerare "morto" volevo capire come mai la dentina si disidrata e diventa più debole.....non è ugualmente "irrorata" anche se in misura inferiore???? mi scuso per la mia ignoranza, ma vorrei capire... p.s. il mio dente, devitalizzato da 10 anni, potrebbe sgretolarsi col trapano del dentista? grazie se vorrete cortesemente ancora rispondermi marco

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/2498_molare-1inferiore-a-sinistra-devitalizzato.html=

Mi scusi, ma una volta che lei ha capito che quel che chiama dentina in realtà è lo smalto, che il dente è costituito dallo smalto nella porzione coronale e dalla dentina nella zona sottostante, che il dente ha una radice costituita dal cemento, che una volta devitalizzto il dente non è più irrorarato o quantomeno in modo estremamente ridotto, a lei che cosa cambia? Cordialmente Dott. D. Cianci

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Caro Signor Marco ... 1-un dente devitalizzato non è da considerare morto!...è solo un dente vivo e non vitale (al contrario del dente naturale che è vivo e vitale!....2- chi le ha detto che il dente è più debole e fragile intendeva dire sicuramente che è più fragile e debole non per la devitalizzazione in se...ma perchè un dente devitalizzato ha una corona che è stata aperta per devitalizzarlo e di solito ha una ricostruzione conservativa magari anche estesa = questo rende la corona più "debole" se vogliamo essere sottili.... infatti il dentista deve decidere se procedere ad una otturazione o ricostruzione (= otturazione estesa= o a un perno-moncone) proprio per questo...quindi per concludere il fatto di per se che un dente sia devitalizzato NON LO RENDE PIU' FRAGILE!!! ...3- Perché non fa il mestiere o la professione che è di sua competenza e non lascia i problemi Odontoiatrici al suo Dentista?....... non capisco neanche perchè non abbia fatto a lui queste domande!..................Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

In realtà, Marco, il dente devitalizzato è più debole per il seguente motivo: la causa principale della devitalizzazione è una carie penetrante che raggiunge la polpa dentaria, il più delle volte è perciò una carie abbastanza grande. La resistenza del dente quindi dipende esclusivamente dalla quantità di tessuto dentario sano originario che rimane. Le soluzioni che oggi abbiamo a disposizione per recuperare un dente devitalizzato e ripristinare la sua corretta morfologia e funzione passano attraverso la protesica. A seconda dell'entità della ricostruzione da eseguire si possono fare degli intarsi in composito, in porcellana o delle corone complete in metallo ceramica , in zirconio-ceramica o cromo-cobalto ceramica ; ora probabilmente lei ha una grossa ricostruzione in amalgama o in composito su quel dente e le parti residue del dente cominciano a sfaldarsi. Proteggerlo protesicamente eviterà di fatto che si rompa da solo. Distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonio Pastorelli
Trieste (TS)

Sig. Marco i colleghi, Cianci e Petti hanno dato delle competenti risposte, ma occorre visita da un odontoiatra che conosce molto bene quando un dente può sgretolarsi al contatto del trapano.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ha mai provato a coltivare qualcosa? Io nel mio giardino ho alcuni alberi da frutto, quest'anno uno è seccato, per capire se era da sdradicare l'ho piegato, certo era piccolo, il tronco stava in una mano, ma si è rotto con un sonoro crack! Saluti

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia