Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 9

Seguito alla domanda: Il moncone di un dente ben devitalizzato si preserva a vita?

Scritto da cristina / Pubblicato il

Grazie per le risposte, avrei solo un'ultima domanda: ho letto su internet che i denti devitalizzati, ridotti a moncone e protesizzati sono denti morti e mummificati e sono RICETTACOLO DI GERMI. Lo scrivente addirittura ne consiglia l'estrazione. vorrei sapere dalla vostra esperienza se è vero!!?? e se si puo' recuperare un moncone dopo piu'di 10 anni: vedete mia madre, ad esempio, ha due ponti nell'arcata superiore dall'età di 25 anni e li ha rifatti varie volte( su denti devitalizzati!!). ora mia madre ha 64 anni con i suoi ponti nuovi, vorrei capire: la sua è stata fortuna ( nel non deperimento del moncone)?? grazie per vs. gentile riscontro cristina

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/2314_il-moncone-di-un-dente-ben-devitalizzato-si-preser.html

Cara Signora Cristina...il dente devitalizzato non è un dente morto = è un concetto antico del passato... deve sapere invece che si parla di dente vivo e vitale, quando è naturale e sano...e di dente vivo e non vitale, quando è devitalizzato = per sottolineare che esistono sempre e comunque scambi biologici tra interno ed esterno del dente anche quando esso è devitalizzato..... non dia retta a quello che legge su internet... ma al suo Dentista di Fiducia... Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Cristina, il dente devitalizzato è il dente senza la polpa, punto. Il solo dente morto che io conosco è il dente estratto. I monconi di sua madre sono dei monconi che evidentemente non hanno subito infiltrazioni e quindi si sono preservati, ma questa dovrebbe essere la regola nelle terapie protesiche. Cordialità gustavo de felice sapri (sa)

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Sig.Cristina, concordo con il sapiente Dott.Petti, non sempre quello che troviamo in internet corrisponde alla scientificità dei fatti. Sua madre ha saputo conservare, con la giusta igiene e la corretta manutenzione professionale, un buon lavoro del suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La polpa non è il solo tessuto irrorato ed innervato che il dente ha: tutto intorno alla radice c'è il legamento parodontale che è vitalissimo, prova ne sia il fatto che non si può estrarre un dente devitalizzato senza anestesia e non provocare dolore. Diciamo che un dente devitalizzato è solo un dente mancante della polpa ma, per il resto, normale. Il fatto che di solito esso sia più fragile non dipende dalla devitalizzazione in sè stessa, ma dalla causa per cui si è dovuta effettuare: quasi sempre una grossa carie che già di per sè indeboliva la struttura dentaria. Un altro motivo per cui un dente devitalizzato può dare problemi a lungo termine è che la terapia canalare non è perfetta: spesso alcuni denti hanno delle anatomie tali che può essere difficile detergere ed otturare ermeticamente tutto il sistema dei canali, per cui, prima o poi si manifestano dolori od infezioni. Anche un' errata protezione strutturale di un dente devitalizzato può portarlo alla frattura: tutte le pareti di smalto indebolite vanno eliminate e sostituite dalla ricostruzione, insomma il dente residuo va adeguatamente protetto; in questo modo può durare quasi come un dente sano.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

L'ha letto su internet. Bè... Lo dimentichi. Vengono scritte tante ma tante scemenze che non ne ha idea: ogni idiota in grado di maneggiare una tastiera può farlo, senza che esista una autorità che controlli la veridicità delle affermazioni. E, ogni tanto, questi signori scrivono anche dei libri, e qualche boccalone li compra anche (come il sottoscritto). ........................................................ Non resta che affidarsi al personale buon senso per scegliere le fonti affidabili dai raccontafrottole. Personalmente, mi occupo anche di odontoiatria biologica e sono felice portatore da oltre 15 anni di alcuni denti (ben) devitalizzati.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

I denti preparati se ben protetti dalle ricostruzioni protesiche e quindi protetti dalle infiltrazioni durano tantissimi anni, a volte capita che resistano anche se non adeguatamente protetti ma questi chiaramente sono casi piu' rari cordiali saluti.  dott. Lecordetti

Scritto da Dott. Rossano Lecordetti
Bedonia (PR)

Si in un certo senso è stata fortunata poichè non è sempre vero che denti protesizzati da 39 anni siano ancora in ottimo stato, ma certo sono stati ben curati e mantenuti. Cordialmente

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Concordo col dr Petti, spesso internet è ingannevole si fidi del suo dentista curante dr Maini

Scritto da Dott. Leopoldo Maini
Rovereto (TN)

Vorrei aggiungere sono una cosa che viene ripetutamente consigliata da tutti i dentisti che gravitano su questo forum.. la migliore cura dei suoi denti sarà sempre il controllo.. da effettuarsi ogni 6 mesi. In medicina come in odontoiatria la cultura del check up deve appartenere alla popolazione intera.. anche perchè, un dente devitalizzato in sofferenza può non presentare sintomatologia. Solo così il suo curante riuscirà a stabilire eventuali problemi nascenti sui monconi delle protesi e sui denti integri. A volte accade che un paziente, pur non sottoponendosi a controlli periodici, non presenta problemi sui denti per anni e anni.. ma queste sono solo piccole eccezioni. Cordialmente, Gianluigi Renda.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)