Domanda di Devitalizzazione

Risposte pubblicate: 11

Dolore forte e ipersensibilità dopo l'otturazione del dente

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Salve, il 24 settembre mi hanno otturato un dente per una carie, in seguito ho avuto dolore forte e ipersensibilità. Il dentista mi ha prescritto antibiotico ed antinfiammatorio, a distanza di giorni ha riaperto e devitalizzato il dente richiudendolo in seguito. Dopo due gg mi sono recata di nuovo presso lo studio per il forte dolore a tutta la parte dx del viso. Il dente è stato riaperto per drenare (visto che c'era sotto l'infezione). Il 12 novembre sono andata di nuovo dal dentista ed è stato chiuso definitivamente. A distanza di 5 giorni ho ancora dolore nella masticazione e toccandolo con la lingua. Vi chiedo se è normale, perché avendo già devitalizzato altri denti non ho avuto questa reazione. Grazie in anticipo.
Gentile Daniela, via internet è impossibile poterle rispondere con certezza non avendo alcun elemento oggettivo. Una certa dolenzia che persiste per qualche giorno dopo una devitalizzazione ben eseguita può essere considerata del tutto normale ma se la dolenzia è dovuta ad una devitalizzazione non precisa od ad un canale non trattato solo con una accurata visita corredata da radiografia endorale con centratore è possibile accertarlo.Le consiglio di consultare il suo dentista poiché solo lui è in grado di darle spiegazioni avendo eseguito la cura. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Daniela, buongiorno. Praticamente chiede un "giudizio" sull'operato del Collega, Suo Dentista! Parli col Suo Dentista e chieda a Lui ogni informazione. Informare è suo Dovere per avere il Suo Consenso, appunto, informato!Perché, Le chiedo, questa immane sfiducia nel suo Dentista? Perché non su Fida di Lui e non lo Stima? Internet è diventato il Dottor Internet! Consultare così il Web è molto pericoloso! Che brutta abitudine sta ormai dilagando! Non mi piace e purtroppo è figlia di questi tempi "malsani" che stiamo vivendo! Cari saluti e scusi la mia Franchezza ma il Collega che ha dato tutto il suo sapere intellettuale e manuale a Lei per curarla, non merita un trattamento così poco rispettoso! Cari saluti e rifletta attentamente su questo mio scritto e riflettete tutti, cari pazienti a cui noi Medici Dentisti Dedichiamo tutte le Nostre Cure, Tempo, Fatica, Intelletto, Esperienza, Studio, Ricerca, insegnamento, Clinica e tanto a altro! Come minimo vorremmo avere il Rispetto e la Fiducia e la Stima dei Nostri Pazienti! Parlo in Generale perché personalmente l'ho in modo completo tanto che ho pazienti che "soffrono" e si tengono la "Sofferenza" nel Mese di Agosto quando lo Studio è Chiuso pur di attendere Settembre a la Riapertura dello studio per essere curati da Me e da mia Figlia Claudia e da NESSUN ALTRO! Insomma voglio farle capire che noi, almeno io, non siamo qui per confermare o no pianificazioni terapeutiche di Colleghi. Non siamo Giudici, ma Medici Odontoiatri! Il rapporto di Stima e Fiducia Reciproca Medico-Paziente è Fondamentale, dovrebbe capirlo e se io sapessi che un mio paziente va a cercare risposte altrove e addirittura sul Web a terapie già spiegate da me, beh, io quel paziente lo "caccerei" dal mio studio e non lo curerei più perché indegno delle mie attenzioni Cliniche terapeutiche e della mia Cultura e del mio tempo che dedicherei invece a chi sa apprezzarmi!Ci rifletta su quanto le dico! Vedrà le cose in un'altra prospettiva più utile a Lei! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Premesso che in linea generale un dente trattato endodonticamente (cioè con terapia canalare, devitalizzato) non dovrebbe mai essere ri - aperto e lasciato tale, anche fa male (il dolore, per quanto spiacevole, si gestisce con pazienza e con i farmaci), per il resto non posso risponderle, non sapendo fondamentalmente nulla del suo caso clinico; tenga conto però. che a seguito di qualunque terapia canalare, dolori anche intensi post - operatori possono sempre capitare e rientrano relativamente nella norma. Le consiglio di tornare dal suo dentista e chiedere spiegazioni a riguardo, vedrà che si troverà una soluzione.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

La risposta alla sua domanda è: no, non è normale in qualsiasi caso. Per valutare il merito del suo problema, bisognerebbe sapere quanto ha pagato. Oggi una devitalizzazione di buona scuola non può costare meno di 400-500 euro. Purtroppo per la forsennata guerra dei prezzi la qualità delle cure sta precipitando verso il basso. In caso affermativo, lei è un esempio di come la salute non si deve mettere all'asta, pena gravi rischi e conseguenze. In caso negativo, si faccia valere con insistenza per dare più valore al denaro speso, e più rispetto alla sua salute: il dente dovrebbe essere quasi perfetto entro 24 ore. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora Daniela, i colleghi le hanno già dato ampie risposte; volevo magari aggiungere che una risposta in effetti se l'ha data da sola. Purtroppo serve a poco lamentarsi su quanto già accaduto - cerchi in ogni modo di tornare dal collega e di pretendere una risoluzione al problema. Cordialmente

Scritto da Dott. Angelo Zobi
Napoli (NA)

Sig. Daniela, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, se non lo trova iscritto i suoi dubbi sono leciti. Se lo trova iscritto, faccia una semplice telefonata all'odontoiatra che otterrà la corretta risposta con la relativa spiegazione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara signora Daniela è praticamente impossibile darle delle spiegazioni senza poterla visitare. Si affidi al suo curante, eaprima i suoi dubbi e si faccia spiegare con immagini radiografiche cosa è una cura canalare, come si esegue e quali possono essere i postumi. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Chiazzolla
Roma (RM)

Collega scusami ma credo sia veramente ila dir poco infelice ridurre il tutto a una mera questione d euro credo che il collega ha operato secondo scienza e coscienza come da giuramento. Signora vada dal collega serenamente lui sicuro saprà come comportarsi nel suo caso, magari riaprendo e facendo delle medicazioni intermedie prima di chiudere definitivamente con materiali non riassorbibili. Auguri

Scritto da Dott. Luigi Pesce
Castel San Lorenzo (SA)

E' triste essere consultati driblando il suo dentista, non cerchi soluzioni per posta elettronica vicino a lei ci sono altri professionisti che conoscono il suo dentista, li consulti.

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Si. Può essere normale. Ma ci sono diversi accorgimenti a parte ed oltre i farmaci per aiutare il paziente a mitigare il dolore. Il fatto che sia stato aperto e lasciato aperto è una pratica non più seguita se non in casi eccezionali perché diminuisce le possibilità di riuscita. Comunque entro qualche giorno alla fine deve placarsi. Sennò c'è davvero qualcosa che non va. Una radiografia dirà cosa succede. Concordo con l'amico Dr. Ruffoni di controllare che non si tratti di un abusivo o di un low cost. In questo caso non è facile avere cure di qualità purtroppo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia