Domanda di Detartrasi

Risposte pubblicate: 6

E' meglio una pulizia fatta manualmente o con lo strumento meccanico?

Scritto da chantal / Pubblicato il
Ogni 4 mesi faccio la detartrasi poichè ho degli impianti. La mia domanda è questa: è meglio una pulizia fatta manualmente o con quello strumento meccanico a forma di uncino (a ultrasuoni!) che si trova vicino al trapano? Si rovina di più il dente con una o l'altra tipologia? E' vero che gli impianti devono essere puliti così spesso altrimenti viene l'infezione o l'infezione insorge anche per altri motivi? Ringrazio fin d'ora per l'attenzione
Poster di Gengivite e Curettage e Scaling e Root Planing in piccole tasche parodontali da casistica Dr.ssa Claudia Petti Parodontologa di Cagliari
Cara Signora Chantal, sono tutte domande le cui risposte sono legate alla sua situazione clinica che non conosco. Tuttavia, in senso generale e lato, le dirò quello che posso. Intanto una cosa è quella che lei chiama "pulizia con l'uncino a ultrasuoni" ( Pulizia di Igiene Orale Professionale con Ultrasuoni) ed un'altra è quella che lei chiama "pulizia fatta manualmente" ( con curette e scaler ossia Curettage e Scaling e Root Planing). Diciamo che la Prima è l'Igiene orale che si fa normalmente in studio in bocche sane e senza patologie Parodontali o Gengivali, quindi senza tasche parodontali. La seconda si fa dopo la prima, in presenza di patologie parodontali, gengivali o perimplantari in presenza di tasche parodontali o perimplantari piccole, come profilassi o terapia a se stante se le tasche sono non superiori ai 4-5 mm (parodontite lieve se si tratta di denti) e non c'è mobilità dentale o implantare. Questa secondo intervento si chiama curettage e scaling per rimuovere il tessuto di granulazione che si forma in queste piccole tasche e curarle ottenendone la chiusura o almeno ottenendo il controllo ed impedendo il loro approfondimento. Se si approfondissero oltre i 6 mm compresi, fino a 14 mm, allora si avrebbe la formazione di difetti ossei parodontali intorno ai denti (parodontite grave se intorno ai denti o perimplantite se intorno all'impianto)! L'igiene orale domiciliare e soprattutto professionale in studio con ultrasuoni e con curettage e scaling aiuta moltissimo come profilassi di parodontiti e perimplantiti ma non eliminano questa possibilità di malattia che dipende da una infinità di problemi che non sto cero qui a spiegare perchè non potrebbe capire. Diciamo solo che la Parodontite e la Perimplantite sono dovute ad una interazione profonda dei batteri con il sistema immunitario locale e generale! Se con la Profilassi detta sopra diminuiamo la carica batterica e asportiamo al contempo il tessuto di granulazione nelle tasche piccole e se aggiungiamo la terapia chirurgica ossea rigenerativa o ricostruttiva nelle tasche profonde e gravi, possiamo ottenere la chiusura delle tasche e la ricostruzione dell'osso sia intorno ai denti, sia,m più difficilmente, intorno agli impianti! Spero di esserle stato utile. Le lascio un Poster sul Curettage e Scaling fatto da mia Figlia Claudia e da me! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cosa aggiungere a quanto sapientemente detto dal dott. Petti? solo una cosa: gli strumenti ad ultrasuoni sono tarati per non danneggiare in alcun modo i denti e sono invece sconsigliati negli impianti perchè potrebbero provocare delle irregolarità sulla superficie implantare, favorendo l'accumulo di placca. Per questo motivo un'igienista professionale usa prevalentemente courette in teflon, create appositamente per lo scopo, per la detersione degli impianti, mentre usa sempre, almeno nelle prime fasi, gli ultrasuoni sui denti. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Le piccole zappette per pulire manualmente il colletto dei denti sono state inventate almeno 120 anni fa. Gli ultrasuoni per la pulizia dei denti sono stati inventati 60 anni fa, e mi consenta, signora, sono una gran bella comodità anche per il dentista che ci lavora. Gli impianti sono sempre dei brutti clienti per gli igienisti dentali. Gli ultrasuoni graffiano e le zappette, speciali per impianti, fanno quello che possono. L'infezione gengivale che si forma attorno agli impianti si chiama "peri-implantite", ed è una malattia artificiale provocata dai dentisti, ma che non esiste in natura. Le statistiche più oneste dicono che oltre il 50% degli impianti si perde entro il decimo anno, perdita che si può ritardare con una igiene domiciliare e professionali che restituiscano ogni volta superfici immacolate. L'implantologia è ingannevolmente semplice,nelle mani di qualsiasi dentista preso a casaccio, salvo complicazioni a posteriori. La morale della storia sarebbe che i denti della mamma- anche se cariati e curati non a regola d'arte - sarebbero sicuramente migliori, anche migliori dell'impianto fatto dal più caro e più bravo dentista del mondo. Figuriamoci gli altri. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Chantal, deve farsi spiegare molto bene alla lettera dall'igienista dentale che è l'esperto preposto per queste risposte e che soprattutto conosce il suo caso clinico.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

E' dimostrato che i risultati sono sovrapponibili. Ovviamente ci sono casi in cui il dentista può preferire una metodica o l'altra. Nel caso degli impianti, per esempio, è meglio pulirli con dei particolari strumenti in materiale plastico, per non graffiare la superficie metallica. La pulizia degli impianti è molto importante ma non ci si deve accontentare solo di quella professionale quadrimestrale; bisogna osservare anche un'ottima igiene orale quotidiana con spazzolino ed altri mezzi accessori.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Gentile Sig.ra Chantal, la pulizia professionale con gli ultrasuoni non rovina i denti. Attorno agli impianti bisogna usare speciali inserti in plastica per non rovinare la superficie metallica. Tutti dovrebbero effettuare la pulizia ogni sei mesi. Per chi ha impianti questo lasso di tempo può essere più breve. E'una decisione che il dentista prende considerando vari fattori. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia