Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 5

Per mettere a posto quello nuovo è necessaria un operazione?

Scritto da Daniela / Pubblicato il
Salve sono Daniela e ho 21 anni. Non ho ancora preso un appuntamento dal dentista. Ho il dente canino superiore destro che è cresciuto un pò all'intero. Dovrò mettere l'apparecchio mobile? La cosa che mi preoccupa di più è questa: ho il sesto dente superiore destro (dopo il canino) che non si è mai mosso.. Il problema è che quando mi è ricresciuto quello nuovo il "vecchio" si è spostato leggermente all'interno. Mentre di quello "nuovo" se ne vede solo una parte sopra la gengiva.. Quello "vecchio" che non si muove si può togliere come si toglie normalmente un dente dal dentista? Per mettere a posto quello nuovo è necessaria un operazione? Grazie mille..
È fondamentale che lei effettui una visita da un bravo e serio dentista che si occupa di ortodonzia per una valutazione del suo caso clinico, dovrà sicuramente effettuare un trattamento ortodontico necessario al ripristino funzionale ed estetico della dentatura.

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Cara Signora Daniela, evidentemente è presente una Disgnazia (denti storti per capirci). Lasci che sia l'Ortodontista a decidere! Vede cara Signora, la Diagnosi Ortodontica è un atto Medico molto serio ed importante e scaturisce solo da un Ceck up Ortodontico completo e da una analisi Cefalometrica che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 e ovviamente una Visita Clinica Gnatologica a completamento di quella Ortodontica già descritta!fare una Diagnosi e programmare una Terapia,bisognerebbe vederla Clinicamente, questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediata, è per spiegarle e farle capire che le patologie dell’apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica!bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura della lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente con il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rispondere, in modo professionale, deontologico e corretto"!Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Daniela, deve semplicemente prendere appuntamento con un odontoiatra e avrà tutte le corrette risposte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Darle un parere basandosi su quanto ha descritto presupporrebbe doti divinatorie che non mi appartengono. Le suggerirei solo di recarsi da un ortodontista qualificato e, se lei è sufficientemente motivata a risolvere il problema, seguire le indicazioni che le darà. Dr. Costantino Volpe - Salerno

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

È ovviamente necessario recarsi da un Dentista, e più precisamente da un Ortodontista. Lei molto probabilmente, a causa dei suoi denti non allineati, avrà bisogno di un trattamento ortodontico. Il dentino da latte che non ha perso, lo toglierà, con grande facilità il suo dentista (nessuna operazione particolare), e successivamente, previa diagnosi completa, applicherà l'apparecchio ortodontico.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento