Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 7

E' possibile sbiancare i miei denti rimasti macchiati dagli antibiotici che mi sono stati somministrati in tenera età?

Scritto da marco / Pubblicato il
Salve, ho 36 anni sesso maschile, da quando ho ricordo ho sempre avuto i denti macchiati di giallo con una caratteristica fascia nella metà superiore del dente. Negli anni i dentisti mi hanno sempre detto che la colpa era del trattamento antibiotico subito da piccolo e che non esisteva possibilità di risolvere il problema. Navigando in internet ho trovato siti che affermano invece, che è possibile risolvere perfettamente il problema con trattamenti sbiancanti. Vorrei sapere cortesemente la vosra opinione in merito e se possibile un medico a cui potermi rivolgere non troppo lontano dalla provincia di Massa Carrara e Ancora. E'possibile avere un'indicazione di massima sui costi dei trattamenti. Sicuro di una vostra gentile risposta, cordiali saluti Marco.
Caro Marco, il Suo è un problema molto comune ed esistono molti rimedi, più o meno costosi, in base alla tipologia dello scolorimento e delle "macchie" presenti nei Suoi denti. Per farsi una idea più completa Le consiglio di guardarsi attentamente questo link: http://www.studiorenda.it/TDViewNews/terapie_sbiancamento.asp . Cordialità.

Scritto da Dott. Walter Renda
Como (CO)

Sig. Marco, probabilmente i vari odontoiatri le hanno diagnosticato, discromia dentale da tetracicline. Questa discromia e di tipo intrinseco, proviene dal centro del dente e si propaga verso l'esterno. Studi approfonditi hanno dimostrato che questa discromia è tra le più difficili da correggere con sistemi sbiancanti. Le pubblicità che lei ha ricercato possono non corrispondere alla verità, sono da intendersi efficaci, come può essere efficace una crema antirughe, anticellulite, dimagrante, ecc. Può capitare che i pazienti siano invitati con questo sistema di richiamo, poi vengono proposti dei trattamenti diversi di tipo protesico, che probabilmente a lei non interessa. Reputo dei validi professionisti i vari colleghi a cui si è rivolto, perché concordavano alla stessa diagnosi e non hanno promesso risultati non ottenibili. Nuove ricerche in corso, abbinano le sostanze sbiancanti al laser a diodi, ottenendo in alcuni casi dei miglioramenti, potrebbe contattare attraverso il nostro portale, un odontoiatra della sua zona, che utilizzi questa tecnica.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Marco, concordo con la saggia ed equilibrata risposta del Dott. Ruffoni; aggiungo quali sono le sue aspettative? Ma "risolvere perfettamente il problema", come dice lei, credo sia difficile...Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marco, Il collega Ruffoni le ha fatto una disamina corretta sulle discromie da tetracicline e loro risoluzioni, non ho da aggiungere altro se non quello di farsi applicare delle faccette per risolvere definitivamente la discromia che giustamente l'affligge. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Caro Marco, ogni discromia è un caso a sè; pur concordando con le risposte dei colleghi prima di stabilire l'efficacia del trattamento bisognerebbe fare una visita per conoscere il caso clinico.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Caro Sig. Marco, non posso che associarmi alla risposta del collega Ruffoni. Personalmente in caso di grave discromia da tetracicline, spiego al paziente, che se le sue aspettative sono quelle di ottenere un sorriso senza bande trasversali, lunimnoso e più accattivante, l'unica possibilià certa è protesica, ovverosia, con il posizionamento di faccette in ceramica al gruppo frontale, da canino a canino. Purtroppo l'approccio protesico è decisamente costoso anche se definitivo. Di solito però si passa sempre da una seduta di sbiancamento professionale, con tecnica ZOOM 2. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Caro Signor Marco...gli antibiotici...specie le tetracicline ...in tenera età..e nella prima infanzia possono portare ai problemi di cui si lamenta ...ma le cause possono essere altre...congenite...ma non importa...il trattamento sbiancante...potrebbe risolvere il problema estetico...anche se i pareri sono discordi sul fatto che in simili circostanze come la sua potrebbe essere addirittura nocivo...esistono trattamenti con cui si rifanno le faccete estetiche dei denti con materiale artificiale ...deve rivolgersi ad un Dentista estetico o Protesista...che saprà consigliarla per il meglio...non conosco colleghi dalel sue "parti"...ma ha tempo! Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento