Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 7

Ho da qualche giorno applicato due faccette dentali sugli incisivi centrali superiori

Scritto da Maria / Pubblicato il
Buonasera. Ho da qualche giorno applicato due faccette dentali sugli incisivi centrali superiori. Le faccette sono in ceramica e le ho pagate 800 euro l'una ma stasera mi è venuto un forte dubbio. Non sono così sicura che siano davvero in ceramica. E se fossero in composito? Il grande dubbio mi è venuto perchè 1) non sono lucide, ma direi opache 2) ho l'impressione chi si stiano un po' 'scurendo' o forse essendo un po' opache ho l'impressione che assorbano le macchie. Altra cosa da dire è che durante le varie prove effettuate in studio prima della cementazione, quando all'odontotecnico chiedevo di volerle ancora più chiare mi diceva che 'dati i materiali più di quel colore non riusciva a schiarirle'. C' è un modo per poterlo capire? Se necessario posso allegare una foto ma vorrei che rimanesse privata. grazie mille Maria
Cara Signora Maria, non capisco, ci sono troppi punti oscuri. Cosa c'entra l'Odontotecnico? IL fatto comunque che abbia detto "che 'dati i materiali più di quel colore non riusciva a schiarirle'." deporrebbe per la porcellana perchè il suo colore si può inscurire ma non schiarire, una volta terminata! In ogni caso se non fosse lucida andrebbe Lucidata, in laboratorio ovviamente e quindi il Dentista (mi auguro che sia Lui ad aver preparato i denti in bocca) non avrebbe dovuto consegnarle dopo la prova estetica e funzionale ma farla riglassare e lucidare! Poi se ha il dubbio veramente sul materiale, chiarisca senza mezzi termini col suo Dentista! Solo lui può risponderle: In ogni caso essendo "protesi" devono essere consegnate con un certificato di materiale in cui è descritta anche la marca del materiale usato! Non lo ha? Lo richieda al suo Dentista!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Mi rendo conto della natura dei suoi dubbi, viste le imperfezioni che lei riscontra. La foto come fa a rimanere privata? Se volesse ad esempio inviarla a me, tramite la mia scheda qui nel sito, che la rimanda alla mia mail (che peraltro è passarettip@gmail.com), io le direi volentieri un parere. Ma in ogni caso, con la foto credo sia impossibile valutare di che materiale sono fatte. Da quello che dice lei temo non siano porcellana, ma composito.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Probabilmente si tratta di faccette in ceramica zirconia, che vengono fresate dal pieno da un grezzo che ha una sua colorazione specifica conforme a dei colorimetri utilizzati in tutto il mondo (i più famosi sono i Vita e Ivoclar). In odontotecnica è possibile scurire un colore chiaro ma non è possibile il contrario, pertanto se volesse un tono più chiaro è probabilmente necessario ripartire da zero. Per quanto riguarda la finitura superficiale si tratta di passaggi squisitamente tecnici che il medico controlla prima di fissare definitivamente in bocca, e quindi la responsabilità è sua, eventualmente rivalendosi sul tecnico. Il tecnico poi deve rilasciare una documentazione stilata "in fede" che attesta la natura del materiale, se si tratta di ceramica o di composito. Il prezzo, aimè, non è indicativo di nulla. Può prendere una foto solo della parte interessata senza includere particolari che possono farla riconoscere. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Lei può pretendere dal suo dentista il "certificato di conformità" del manufatto, dove sono specificate le caratteristiche e, naturalmente il materiale; se in futuro dovesse riscontrare dei problemi e scoprire che il materiale non è quello dichiarato, può chiedere il rimborso e i danni.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Come hanno già detto i colleghi alla consegna di ogni lavoro protesico deve essere rilasciata una dichiarazione di conformità da parte del costruttore in cui deve essere obbligatoriamente specificato, tra le altre cose, il materiale usato. Se non le è stato consegnato lo può richiedere in modo da potersi togliere ogni dubbio. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Chiazzolla
Roma (RM)

Sig. Maria, controlli se chi operava su di lei e che aveva cementato le faccette, lo ritrova iscritto all'ordine dei medici. Poi si faccia rilasciare una certificazione del materiale di cui è costituita la protesi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente i suoi dubbi vengono risolti dal certificato di conformità che deve essere dato a lei per la garanzia, a quel punto se ancora non è convinta può fare una visita da un altro medico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Sullo stesso argomento