Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 9

Quando sorrido il mio labbro da un solo lato si alza più del dovuto

Scritto da laura / Pubblicato il
Salve ho 29 e ho da tempo questo problema, quando sorrido il mio labbro da un solo lato si alza più del dovuto intendendo come se fosse storto, ma in effetti a labbra chiuse è perfetto. Mi sta creando dei problemi anche sociali. Attendo delle risposte, non so davvero a chi rivolgermi. Grazie
Cara Signora Laura, buongiorno, sempre che non sia una abitudine "viziata", bisogna anzitutto fare uno studio neurologico periferico e neuromuscolare orbicolare per valutarne l'efficienza e poi si passerebbe alla valutazione della posizione spaziale del mascellare superiore rispetto alla base cranica con uno studio con arco facciale di trasferimento per valutare gnatologicamente o meglio completare la valutazione gnatologica clinica delle arcate. Si dovrebbe poi soffermarsi sulla conformazione ossea del tavolato vestibolare (esterno) dell'osso mascellare e della gengiva che lo ricopre per valutare la presenza di "sottosquadri" che facciano "impigliare" per così dire, il labbro superiore metà Dx! Infine, la cosa più importante ed immediata:In Medicina Odontoiatrica esistono parametri ben precisi per valutare le proporzioni delle varie parti del viso tra di loro e rispetto alla bocca ed ai denti e il sorriso detto in americano "Smile"! Lei, non è in grado di stabilire "con distacco emotivo" se le proporzioni sono veramente errate!Quindi la prima cosa è stabilire se il problema è reale ed esiste veramente e che impatto reale abbia sull'estetica e le proporzioni suddette! Poi bisogna lavorare eventualmente a livello Psicologico ed eventualmente psicoterapeutico, soprattutto se le proporzioni fossero giuste e lei si vedesse invece "diversa" nel senso che lei inconsapevolmente "creasse" una "sorta di smorfia" di origine Psicologica, non perchè non sia vero ed abbia bisogno dello Psichiatra come ha interpretato in modo stupefacentemente errato il Collega nella sua risposta dopo avere letto la mia, ma perché i tanti muscoli che intervengono nel movimento di questa porzione di labbro, ossia il Muscolo elevatore del labbro superiore il Muscolo Elevatore angolo della bocca, il Muscolo zigomatico maggiore, il Muscolo zigomatico minore, il Muscolo buccinatore e dai relativi nervi , sono tutti rami grosso modo del VII paio di nervi cranici,ossia il Facciale che contiene rami motori per i muscoli mimici e altri derivati del secondo arco branchiale,che emerge sopra il trigemino grosso modo, dall’Encefalo apparentemente, ma in realtà dai Nuclei di sostanza grigia all'interno del cervello . Nuclei a cui afferiscono anche informazioni dal Diencefalo. Questo, in alcune situazioni patologiche non risolte, intimistiche e quindi psichiatriche o psicoanalistiche, possono creare tic neurogeni e “SMORFIE” INCONSAPEVOLI”, che sono l’affiorare inconscio di questo malessere. Non si stupisca quindi se ho citato possibili patologie dell’Io più profondo che tanto hanno “scandalizzato” il Collega, evidentemente a “crudo di queste patologie”! Infine tutto in Medicina, Chirurgia ed Odontoiatria che è una Specialità Chirurgica, si può fare! Ma con intelligenza e senza "strafare" :) ! Stia molto attenta a non "capitare" con un Dentista che pur di "accontentarla" faccia tutto quello che lei desiderasse! Sarebbe pericolosissimo per la salute dei suoi denti e del suo Parodonto e dei rapporti Gnatologici tra di loro e poiché i denti e la bocca sono nel corpo umano, sarebbe anche pericoloso per le ripercussioni che si potrebbero avere sull'intero organismo!Per il sorriso, non deve pensare ad un sorriso stereotipato, ma al suo personalissimo sorriso! Ogni sorriso è differente ed ha la propria personalità! Sarei proprio curioso di vederlo per esprimere un giudizio estetico, anzi lo esprimo se permette: il suo sorriso è splendidamente personalissimo ed esprime sensualità e carattere, non lo cambi ma lo ami! Non deve fare l'errore di creare dentro la sua mente un'immagine di donna ideale a cui vorrebbe a tutti i costi rassomigliare! Per fortuna siamo differenti gli uni dagli altri! Sarebbe ben triste e banale se così non fosse!Esiste comunque la chirurgia parodontale estetica che si occupa proprio dell'estetica del sorriso; c’è una strettissima relazione di forma ed armonia tra Denti, Gengive, Linea di Giunzione Mucogengivale ed osso sottostante. Tutti questi organi devono essere in equilibrio tra di loro per avere quello che gli "Statunitensi" chiamano "Natural smile", "Sorriso naturale", che è dovuto ad una proporzione tra "pink aesthetics" and "white aesthetics", ossia tra l’estetica rosa (dovuta alle gengive) e l’estetica bianca (dovuta ai denti). Se la proporzione tra queste due componenti viene meno e si ha il prevalere, rispettivamente, dell’una (Gummy smile, ossia Sorriso Gengivale), come nelle ipertrofie gengivali o dell’altra (White smile, ossia sorriso bianco) per eccesso della componente dentale come avviene per esempio nelle recessioni gengivali e nella Parodontiti. con riassorbimento osseo con grave componente orizzontale. Legga cliccando sul mio nome tra le pubblicazioni l'articolo "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale", vi troverà tutto ciò che occorre sapere per comprendere il problema e la sua terapia Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Laura, non credo proprio che lei debba essere inviata da uno psichiatra dato che vede ciò che non esiste poichè la asimmetria della contrazione muscolare all'atto del sorriso è reale, anche se di modesta entità. Molte potrebbero essere le cause, non deducibili da una foto ma da una accurata anamnesi e da una attenta visita clinica che potrebbe dover essere multidisciplinare dato che si potrebbero sospettare aspetti a carattere neurologico. Le consiglio dunque una visita presso un centro stomatologico di natura ospedaliera od universitaria dove, mi auguro, sia disponibile la equipe medica sopradescrittale. Mi faccia sapere, cordiali saluti Michele Lasagna.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile paziente deve fare delle indagini neuro muscolari per vedere se il problema è di natura muscolare o neurologico, può eseguire un esame elettromiografico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Le faccio i miei complimenti per l'affascinante disegno delle labbra. Nelle arti dello spettacolo un sorriso slivellato è un registro in più a disposizione di una attrice drammatica. Per non complicare una cosa semplice, veda di incrementare l'effetto lubrificante della salivazione. Controlli anche se questa postura si ripete nell'album di famiglia. Non butti via dei soldi. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sottolineando tre volte che vanno eseguite attente indagini elettromiografiche, c'è da dire che l'asimmetria c'è ma di modesta entità, e sinceramente non farei nulla, tra l'altro mia figlia che ha un sorriso splendido ha lo stesso "problema". Se proprio non lo sopporta, e le dà disagio psicologico, dopo le indagini, potrebbe fare delle iniezioni di botulino, che saranno guidate dalla diagnosi elettromiografica, queste, diminuendo la contrattilità muscolare potrebbero aiutarla. C'è inoltre un vantaggio, il botulino non è eterno, dopo un po andrebbe rifatto, questo significa che stiamo parlando di qualcosa di reversibile. Cordialmente, gusfelix@libero.it, Gustavo De Felice
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Gentile Laura, per capire il "problema" occorre una visita neuromuscolare. Bisognerebbe capire (Lei dice "da tempo")da quanto tempo ha questo difetto e se si è evoluto nel tempo. Inoltre i muscoli coinvolti nel sorriso sono moltissimi e solo indagini approfondite possono dare la diagnosi. Le auguro di risolvere il Suo disagio sociale, ma Le dico anche che le Sue sono belle labbra e che la simmetria non è di questo mondo... In bocca al lupo.. Cordialità Dr. Luca Baucia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Baucia
Cavenago di Brianza (MB)
Milano (MI)

Sig. Laura, nella foto che mostra il sorriso gengivale la contrazione del orbicolare superiore è omolaterale, per cui non si rleva nulla di patologico. Nell’ultima foto probabilmente si ha uno sbilanciamento volontario, per cui le consiglio di dimenticare completamente il problema e attendere se qualcuno a lei vicino le comunica di notare qualcosa di strano.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Dopo aver escluso che l'"interno" della bocca sia asimmetrico (denti, struttura ossea, occlusione etc), perchè questa asimmetrica potrebbe riflettersi anche all'esterno (generando peraltro un bellissimo sorriso, anche se imperfetto), allora si deve rivolgere alla LOGOPEDISTA che è la specialista che si occupa del tono e della motilità corretta di lingua, muscoli orali, e facciali, labbra etc. Lei potrebbe fare diagnosi meglio di chiunque e terapia, eventuale, consistente in piccoli esercizi da fare quotidianamente..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Si rivolga ad una logopedista. Intanto pizzichi per stimolare i muscoli la zona opposta. Lo faccia con forza e per 5 minuti 3 volte al dì. Spesso l'irregolarità si compensa. Cordialità

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento