Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 11

Cosa posso fare per avere un sorriso più estetico?

Scritto da tristano / Pubblicato il
Cosa posso fare per avere un sorriso più estetico (più accettabile)? Grazie
Se i denti sono forti ancora, e validi dal punto di vista parodontale, potrebbe vedere se con una simulazione cosa viene capsulando tutti i denti e ridando quindi una estetica tramite un ponte circolare. Sicuramente mancano alcuni denti, che così andranno rimpiazzati. Alla base del suo problema c'è una malocclusione che andava curata tanto tempo fa..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Tristano, una piccola e semplice foto non è assolutamente sufficiente per effettuare uno studio ed una diagnosi per risolvere il suo problema ma è necessaria una visita accurata con analisi delle radiografie e a volte una ceratura diagnostica cioè una simulazione del possibile risultato raggiungibile. Molto probabilmente per risolvere il suo caso sarà necessario un trattamento ortodontico preliminare e successivamente un trattamento protesico. Le consiglio di affidarsi alle cure di un buon dentista che possa studiare bene il suo caso ed adottare le giuste cure. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Riabilitazione Orale completa in un caso Clinico Complesso con Parodontite Aggressiva. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari e Riabilitazione Orale completa in casi Clinici Complessi.
Caro Signor Tristano, sono perfattamente in sintonia col Dr. Passaretti! Temo però che data l'età che è la più colpita dalla Parodontite e dalla forma dello sventagliamento dei denti e dei diastemi e dalla deformazione di quel poco che si vede delle gengive superiori, lei abbia una sospetta Parodontite. La Diagnosi la si raggiunge solo dopo una prima una Visita Parodontale con misurazione delle tasche parodontali in sei punti di ogni dente di tutti i denti, una preparazione parodontale iniziale con curettage e scaling ed igiene orale, modelli di studio e Rx endorali in serie completa e proiezione parodontale e infine una seconda visita di rivalutazione parodontale in cui si riprendono le misure delle tasche parodontali, le si confrontano con le prime misure della prima visita, dopo che è stato rimosso il tessuto di granulazione dall'interno delle tasche parodontali col curettage e scaling. (Per un totale 5/9 ore in tre sedute). Entrambe le Visite sono seguite da un accurato "colloquio" col Paziente. Come vede caro signore l'approccio a questa malattia è molto serio e non "alla carlona" Il Parodontologo deve avere una "Cultura Odontoiatrica completa con conoscenze altissime di tutte le altre specialità dell’Odontoiatria, supervisionate da questa Mentalità Parodontale" Ecco che la Visita Parodontale, diventa una visita "totale odontoiatrica".le lascio una foto di un caso simile al suo con riabilitazione orale completa in Parodontite grave, perchè si faccia un'idea! È quindi una visita complessa. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Carissimo Tristano, per migliorare l'estetica del suo sorriso vi possono essere diverse soluzioni a partire dall'ortodontia fino alla protesi. Soluzioni che potrebbe essere necessario anche associare per avere il miglio risultato. E' necessario valutare molti fattori (fonetica, grado di esposizione dei denti durante il sorriso, forma della faccia e dei denti ecc.) per risponderle in modo adeguato e chiaramente queste analisi non sono fattibili per posta elettronica. Cordialmente

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Un sorriso più estetico lo potrebbe avere solo con una bocca più sana. Lei in questa fotografia ha una bocca senile, superiore alla sua età anagrafica. Trenta anni fa (circa) lei ha tolto dei denti inferiori e nello spazio disabitato ha permesso a tutti i denti di muoversi in modo sbagliato. L'osso dei denti anteriori ha ceduto e gli stessi denti sono sventagliati. Inoltre i denti inferiori anteriori sono quasi asfissiati dal tartaro. Ora occorre buon senso, che serve a distinguere che cosa è possibile e che cosa è plausibile. Si affidi a mani esperte, di persona dalla mente saggia, che le dia il meglio senza sperpero di denaro in viteria pericolosa. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Caro signore, i suoi problemi occlusali sono di varia origine. Importante è soprattutto la postura linguale e la debolezza del suo parodonto. Molto si può fare. Indispensabile uno studio accurato. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Può fare davvero molto. Deve solo decidere quale strada percorrere per raggiungere l'obiettivo. Le ricordo però che il suo non è solo un problema estetico...Quindi il trattamento che dovrà affrontare è multidisciplinare. cordiali saluti

Scritto da Dott. Leonardo Resta
Gioia del Colle (BA)

Gentile paziente, così su due piedi le consiglierei: ortodonzia, implantologia (perchè mi sembra che le manchino dei premolari), e se non è contento delle faccette. Però tenga presente che la mia diagnosi potrebbe essere non proprio correttissima, visto che non ha allegato RX o Tac, foto del tavolato occlusale.. e tante altre informazioni facilmente evincibili da una prima visita corretta. Cordialmente

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Signor Tristano, mi verrebbe da dirle che lei vorrebbe recuperare tutto quello che non ha fatto fino ad oggi...con questo non è che non ha speranze...è solo che si deve individuare un percorso terapeutico adatto a lei e alle sue aspettative.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

L'approccio deve essere a 360 gradi perche' ci sono sicuramente problemi parodontali e occlusali. Come in edilizia bisogna partire dalle fondamenta e capire se sono competenti e cosa bisogna fare per renderle tali. Quindi lastre e modelli studio poi diagnosi e piano di trattamento. Di piu' non so dirle ma il consiglio e' di rivolgersi ad un dentista bravo e non a uno a buon mercato

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Sullo stesso argomento