Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 12

Caduta denti da latte in età adulta

Scritto da Laura / Pubblicato il
Salve ho 25 anni ed ho ancora i canini che sono da latte, hanno iniziato a dondolarmi e il dentista mi ha detto che presto cadranno, la mia paura più grande è che una volta caduti quelli definitivi non spunteranno più e quindi temo di restare senza denti. E' possibile? Cosa devo fare?
Gent. Laura, mediante una Rx ortopanoramica, il collega dovrebbe valutare, se i canini permanenti sono presenti e in che posizione si trovano, oppure se agenesici (mancanti). In relazione a queste informative si può valutare la terapia. Non si preoccupi di rimanere senza denti, sia l'ortodonzia che l'implantologia possono ovviare a secondo del caso a queste situazioni . Distinti saluti

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Signora, è indispensabile un Rx per valutare se i suoi canini permanenti ( superiori o inferiori?) sono presenti e se si in quale posizione; solo dopo sarà possibile tracciare un iter terapeutico.Saluti.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Laura, i miei colleghi ti hanno già detto tutto. Non preoccuparti perchè la buona soluzione si troverà. Vai quindi da un ortodontista che presto deciderà sul da farsi. Auguri

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Sig.ra Laura, se i suoi canini da latte sono rimasti in bocca fino ad oggi, probabilmente lei ha i canini permanenti in inclusione ossea totale o parziale, per cui la loro inclinazione nell'osso non ha permesso la loro eruzione a tempo debito, oppure presenta una agenesia dei canini permanenti. In ogni caso, quello che bisogna valutare è lo spazio che rimarrebbe tra i denti vicini, per poter decidere, se si possono mettere subito degli impianti postestrattivi o se invece bisogna creare lo spazio mesiodistale appropriato ( con un trattamennto ortodontico ) per poterli posizionare successivamente. Altra alternativa è che se le condizioni lo consentono lo spazio rimasto dopo la perdita dei canini da latte, sempre con un trattamento ortodontico, si possa chiudere e successivamente con delle coronoplastiche o con delle faccette in ceramica, armonizzare le forme dei denti per un sorriso ottimale, E' un pò difficile da spiegare così in due righe, ma se lei lo chiede al suo dentista le saprà essere sicuramente più chiaro. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Per dire qualcosa di più, serve una panoramica della bocca, in base alla quale si può fare una diagnosi e un piano di cura. Cerchi di metterla in rete. Saluti.

Scritto da Dott. Leopoldo Maini
Rovereto (TN)

Sig. Laura, se il suo dentista le ha detto: i suoi canini dondolano, li perderà, buongiorno. Lei non ha consultato un vero odontoiatra, che normalmente chiede: età, esegue o prescrive radiografie, compie una piccola anamnesi, cerca di fare una diagnosi, spiega cosa è un'agenesia ecc. Nella sua domanda forse fa confusione tra dente permanente o definitivo e dente deciduo. Se perdiamo un dente definitivo non ricresce più, mentre un dente deciduo normalmente è sostituito da un dente permanente. Veda http://application.fnomceo.it/Fnomceo/public/ricercaProfessionisti.ot   se non trova il suo dentista, vada subito da un altro. Mi tenga informato.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Salve...la domanda sorge spontanea?? Ma il dentista le ha prescritto almeno una panoramica??? come fa a sapere se ci sono i canini permanenti o no..il piano terapeutico puo' variare e di molto...se non ci sono i canini permanenti deve curare il piu' a lungo i decidui o sostitiurli con degli impianti ( agenesie dei canini sono molto rare < 1%) oppurre cosa piu' probabile sono inclusi e stanno nel suo osso...quindi puo' rivolgersi ad un ortodontista per recuperare quesi due importanti elementi dentari, sia per la funzione che per l'estetica. Buona Giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Studio Odontoiatrico Associato Dr. M. Iancu P. e Dott.ssa L. Marchione
L'Aquila (AQ)

Cara Laura,io non sono ortodonzista ma collaboro con due ortodonzisti di scuole di pensiero diverse, le dico come noi approcciamo il problema. Prima valutazione da fare, con semplice panoramica, è la presenza o meno dei canini inclusi. Se sono presenti si fa lo studio del caso per decidere il tipo di trattamento. Se non sono presenti si fa sempre lo studio del caso in quanto i canini decidui sono più piccoli dei permanenti per cui, prima di mettere gli impianti bisogna allargare lo spazio. Ci faccia sapere
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Sig.ra Laura, con una semplice panoramica si può valutare se i canini sono inclusi (disodontiasi) o se mancano (agenesia) nell'uno e nell'altro caso si può rimediare. Vada nella sezione ortodonzia e legga i casi clinici: Oligodontia e Disodontiasi. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gentile Laura, per iniziare dovrebbe eseguire una Rx panoramica (OPT), per avere la certezza della presenza dei suoi denti permanenti, e solo dopo pensare quale tipo di trattamento eseguire. Occupandomi di ortodonzia, le consiglio di farsi visitare da un collega ortodonzista perchè se sono presenti i denti definitivi lui saprà meglio indicarla. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento