Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 9

Con il mio dentista abbiamo valutato la possibilità di usare le mascherine Invisalign

Scritto da daniele / Pubblicato il
Salve, circa 2 anni fa, con il mio dentista abbiamo valutato la possibilità di usare le mascherine Invisalign per risolvere il mio problema di occlusione. Accertatosi della sicura riuscita mi ha invitato ad iniziare. Dopo molti mesi, tra ritardi ed errori di spedizione (a suo dire) da parte dell'Invisalign, iniziamo. Contento fin da subito dei risultati, proponevo a chiunque avesse un sorriso non lineare (se volete vi invierò tutti i nomi delle persone a cui ho proposto le mascherine, che tra l'altro sono anche testimoni dei risultati). Bene finalmente dopo circa 1 anno e mezzo, ho inserito l'ultima mascherina. Dopodichè, con mio stupore mi accorgo che....non ho assolutamente occlusione. Alchè il mio dentista, mi dice che devo inserire un ferretto per bloccare quelli di sotto, ormai quasi perfetti. Lo esegue ma sono passati 6 mesi, non solo ho ancora il ferretto, ma mi propone di far diventare un moncone un incisivo (che non si è raddrizzato) per farci su una capsula (dice per estetica). A chi devo rivolgermi per risolvere o avere risposte concrete e definitive? Sono disponibile ad acquistare anche altre mascherine per definire definitivamente il problema, ma ora non ho più fiducia del mio dentista (tra l'altro un caro amico). Spero in un colloquio, almeno telefonico che esaudisca le mie riposte. Chi ha sbagliato paghi, sono disposto anche a pagare io, ma voglio risolvere. Cordiali saluti Daniele
Ortodonzia Fissa da casistica della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari.
Caro Signor Daniele, per usare la tecnica dell'Invisalign bisogna rivolgersi a persona veramente esperta in questa metodica come per esempio il dottor Edmondo Spagnoli di Lecco Ortodontista a 360°, che trova tra i Consulenti Scientifici di Dentisti Italia e che è maestro in questa metodica, come in tante altre! Detto questo, le spiego perchè io personalmente non amo questa metodica, visto che chiede un parere e cita l'invisalign. Mi scuso in anticipo con i colleghi perchè devo per forza di cosa citare nuovamente il mio pensiero già "trito e ritrito" ma le devo dire per correttezza come la penso personalmente, pur ritenendo la tecnica con l'invisalign eccellente e che da risultati eccellenti: l'INVISALIGN usa delle mascherine trasparenti, il caso viene studiato negli Stati Uniti e non dal suo Dentista che si limita a raccogliere i dati (impronte con particolari portaimpronta trasparenti ai raggi X, forniti dalla Invisalign stessa, fotografie intraorali frontali e laterali dell’occlusione statica, fotografie extraorali del sorriso, profilo , frontale e a riposo ,Teleradiografia con tracciato cefalometrico e OPT) che invia negli USA alla Società inventrice di questa tecnologia, Align Technology, Inc. che si trova a Santa Clara, California. Qui avviene la acquisizione dei dati inviati, la scannerizzazione delle impronte che permettono la creazione con un sofisticato software di un modello a 3 D (tre dimensioni spaziali) e la creazione di un filmato detto Clin-Check, nel Computer del centro USA e sempre un software sposta i denti in tempo reale sul modello fino ad avere la correzione finale (CORREZIONE CHE AVVIENE NEGLI USA) e le varie fasi intermedie. A questo punto un sofisticato Robot Computerizzato fresa le mascherine per adattarle in modo preciso agli spostamenti che si devono ottenere e vengono inviate in Italia al Dentista che le ha richieste e così via con cambi e sostituzioni delle stesse fino ad ottenimento del risultato. Per onestà e serietà professionale confermo, come già detto, che la tecnica della Società ALIGN è veramente fantascientifica ed eccellente, che il Dentista oltre a raccogliere i dati fa anche una diagnosi cefalometrica, ma, e questo è IL CUORE CENTRALE DI TUTTO, GLI SPOSTAMENTI LI DECIDONO NEGLI USA, ed io , ripeto, per la mia "forma mentis", non "gradisco" che altri interferiscano e decidano per me! e trovo giusto esprimere liberamente la mia opinione personale,il fatto è che una tecnica che non dipenda da me, che non sia frutto della mia alta capacità decisionale e professionale, NON può appartenermi! IO sono un medico che non cura semplicemente per curare, per vagliare delle tecniche, per esercitare competenze! IO curo nel senso alto del termine: MI PRENDO CURA del paziente e voglio avere di lui la responsabilità piena, mi sento responsabile, ossia, ABILE nel RISPONDERE! Non voglio qualcuno che lo faccia per me, nel bene e nel male!!! Questo è ovviamente una mia personale "visione" dell'Odontoiatria in generale ed anche dell'Ortodonzia, oltre che uno "stile di vita". Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Daniele, chi produce le mascherine in zone extracomunitarie, non ha nessuna responsabilità del caso, l'unico responsabile è il suo caro amico che non può modificare le mascherine. Purtroppo questa bellissima tecnica ben pubblicizzata da questi piccoli inconvenienti. Non conosco il suo caso, ma la corona protesica estetica dev'essere l'ultima spiaggia ed è d'importanza fondamentale l'equilibrio occlusale per evitare recidive. Forse il suo amico può applicarle una ortodonzia tradizionale in linguale risolvendo con facilità il problema.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Mi unisco alle risposte dei colleghi dr. Petti e Ruffoni, ed aggiungo che prima di fare qualsiasi trattamento ortodontico c'è da stabilire come stanno le basi ossee scheletriche (altrimenti succede proprio quello che è successo a lei) tramite un esame che si chiama cefalometria (legga qui nel sito i miei ed altri articoli che spiegano cosa è). Solo se si fa PRIMA di progettare l'apparecchio questo esame si può fare diagnosi giusta cui consegue la terapia giusta. Se non è stato fatto, vuol dire che è stato fatto ad occhio, senza tener conto di TUTTI i fattori implicati nella occlusione, e questo si conosce solo se si conoscono la struttura delle basi ossee. Poi la terapia sarà quella che si vuole, fisso mobile linguale, mascherine etc. Ma se noi andiamo alla cieca e non sappiamo se riusciremo ad andare da A a B, allora succede questo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Daniele, questo è il problema di Invisalign, una tecnica sofisticatissima ma con molti limiti e pecche. Purtroppo sicuramente vi è stato un errore che non è detto sia stato del suo amico dentista, ma potrebbe essere a carico dell'Invisalign stessa. Ma come fa ad accusare una ditta con sede in California? Comunque ora bisogna porvi rimedio. Personalmente ricorrerei alla ortodonzia tradizionale, non a corone. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Daniele, provi a farsi aiutare dal suo "amico" dentista a trovargli direttamente o indirettamente la migliore soluzione per risolvere il suo problema. In caso contrario, mi rendo disponibile ad effettuarle una consulenza presso il mio studio per un esame approfondito del suo caso e con conseguente terapia. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Penso che la cosa migliore sia un consulto con un collega specialista in Ortognatodonzia per la diagnosi precisa dell'eventuale malocclusione e per le possibili soluzione terapeutiche ancora praticabili con allineatori trasparenti ovvero con tecniche multibrackets. Cordialmente Prof.Dott. Russo Ciro Odontoiatra Specialista in Ortognatodonzia.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Gentile Daniele, fatto un trattamento Invisalign anche se corretto, si può aver bisogno di altre mascherine. Lo si richiede a Invisalign e,senza altre spese, si può continuare. E questo richiedere perfezionamenti lo si può fare per 3volte.Bisogna anche inviare altre impronte e foto. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig. Daniele, le risposte al suo problema può fornirle solo chi ha eseguito il caso e quindi il suo dentista. Fare una corona sull'incisivo inferiore non ritengo sia la migliore soluzione (da come descrive lei il caso). Se non trova le risposte necessarie, e visto che non ha più fiducia nel suo medico la invito a cambiare specialista.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Egregio signor Daniele, La tecnica Invisalign, così come altre tecniche ortodontiche, è molto complessa e difficile da apprendere, ed un ortodontista sbaglia se vuole applicarla senza conoscerla a fondo. Non basta conseguire il brevetto di "Dottore Invisalign" per essere padrone della metodica, serve anche una certa esperienza. Nessuna metodica in ortodonzia può essere improvvisata senza buona formazione ed esperienza personale. Quando invece ci si crede maestri senza esserlo, allora succede di sbagliare, come dev'essere capitato al suo ortodontista, o di dire una serie di imprecisioni quando si crede che negli USA viva un folletto che si chiama Align che decide le forme delle mascherine e le cure dentarie da fare ai pazienti italiani. Forse non ci si rende conto che, così dicendo, si offendono gli ortodontisti italiani che utilizzano la tecnica Invisalign e che sono gli unici responsabili programmatori di ogni decisione terapeutica negli spostamenti dentari attuati con questa tecnica: non semplici "raccoglitori di dati", "irresponsabili" (?!). Per quanto riguarda il suo caso, dica al suo ortodontista, che può farsi affiancare da un ortodontista esperto in questa tecnica, chiedendolo al servizio clinico di supporto che offre Invisalign (sono tutti dottori italiani), oppure, se trova difficoltà o se lei stesso preferisce rivolgersi ad un altro, mi offro io stesso per visitarla gratuitamente e per darle un mio parere tecnico senza alcun impegno se non quello di recarsi presso il mio studio che non è molto lontano dalla sua residenza. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento