Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 14

Per via di un canino mancante mi sono stati limati i denti adiacenti per inserire un ponte

Scritto da Anna / Pubblicato il
Salve cari dottori avrei bisogno di vostri consigli, per via di un canino mancante (incluso non sceso, e asportato, l'impianto non mi è stato messo per insufficienza di osso) mi sono stati limati i denti adiacenti per inserire un ponte, mi è stato messo un ponte provvisorio in resina in attesa di quello definitivo in zirconia, per via di un imprevisto economico ho dovuto rimandare il lavoro definitivo, ho portato il provvisorio per 2 anni e noto sotto di avere le gengive infiammate, mi sono rivolta ad un'altro dentista avendo cambiato casa, mi consiglia di fare la levigatura dei denti e poi a gengive guarite mettere il definitivo, vorrei sapere in che consiste questa tecnica è giusta la diagnosi del collega? inoltre il lavoro definitivo proposto dal precedente dentista includeva un ponte in zirconia realizzato con tecnica cad-cam, quest'altro dentista dice che non utilizza questa tecnica ma usa la tecnica tradizionale per prendere l'impronta, mi sono accorta che le capsule costano meno, mi posso fidare del lavoro con tecnica tradizionale e della levigatura cosa mi consigliate, scusate ma purtroppo in precedenza sono caduta in cattive mani ( la perdita del canino, limatura dei denti) ho 25 anni e nonostante tutto voglio ancora sperare di avere un bel sorriso vi prego consigliatemi, perchè la mia paura è che la levigatura posso provocare danni alle gengive e il definitivo senza cad cam non chiudere bene gli spazi, grazie di cuore
Zirconio ceramica con tecnica CAD CAM. Da casistica Dr. Gustavo e Dr.sssa Claudia Petti in CAgliari
Cara Signora Anna, non si deve riempire la bocca di termini di cui non conosce il significato ed esprimere giudizi, pur non conoscendoli. CAD infatti vuol dire progettato col computer, CAM vuol dire preparato col computer. Dal modello preparato dall'odontotecnico su impronta ed indicazioni del Dentista, si ricava un modello virtuale a tre dimensioni che viene inviato ad un centro computerizzato che con un Robot Calcolatore fresa (costruisce) dal pieno in genere di Zirconio, la protesi. Quindi il dentista prende le impronte e da le indicazioni! Poi di questo, scusi, ne parli col Dentista. Scusi sa, ma fa iniziare una protesi e non sa neanche in che materiale è fatta? Ne parli!!! Per quanto riguarda la costruzione di una protesi non in Zirconio-porcellana, ma in oro-porcellana, sono eccellenti entrambe, dipende dalla situazione clinica e dalle preferenze del Dentista, osare l'una o l'altra! Essendo rimasta poi ben due anni con un provvisorio in bocca, sicuramente ha avuto una Gengivite e speriamo non una Parodontite con tasche parodontali per rilevare le quali basta un sondaggio parodontale che sicuramente è stato fatto. Se le tasche sono0 piccole, fino a 3-5 mm, basta uno o più curettage e scaling per risolvere la patologia (quello che lei chiama levigatura) e il Dentista, questo si accinge a fare, quindi opera giusto e bene! Qui l'unico "colpevole " è lei che ha tenuto in bocca un provvisorio per un tempo troppo lungo creando patologie gengivali ed occlusali, perchè la resina si consuma. IL non avere disponibilità temporanea non è un motivo perchè sarebbe bastato fare periodici controlli e mantenere l'igiene orale professionale. Controlli che sono di regola gratuiti e Igiene che può concordare col DEntista!Quindi bassi costi!Entrambi i Dentisti hanno agito bene!Legga sul mio profilo Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Anna, tutte le metodiche se gestite con professionalità conducono a buoni risultati. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

La tecnica cad cam è ottima, ma si possono realizzare ponti in zirconia assolutamente eccellenti anche in modo classico, con impronta etc. Anzi, il livello di personalizzazione del lavoro può essere ancora superiore da molti punti di vista. Anche in odonto ci sono tante mode, alcune ottime come questa del cad, ma non indispensabili..!!

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Anna, tantissimi studi non utilizzano la cad-cam senza per questo avere risultati scadenti. Tenere il provvisorio per 2 anni è stato sicuramente un errore poichè una lunga permanenza può provocare dei problemi come ad esempio gengiviti e altri problemi della strutture parodontali. Non conoscendo il suo caso non posso dare altre spiegazioni ma solo consigli di affidarsi ad un dentista capace di spiegarle in maniera completa i suoi problemi ed i metodi di cura necessari. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

I provvisori portati per 2 anni suppongo senza controlli e sedute di igiene hanno provocato spero solo una gengivite...cad-cam è solo un'evoluzione tecnologica per produrre protesi odontoiatriche; riponga fiducia in chi la cura e che può darle ogni garanzia.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, la parola ''provvisori'' sta ad indicare che il loro uso è limitato nel tempo: spesso capita che i pazienti contenti del risultato della protesi provvisoria non decidano di fare la definitiva. Le conseguenze sono quelle che lei ha citato ed anche peggio. Mi creda, l' odontoiatria è una cosa seria, non un giocattolo alla mercè dei pazienti che non si rendono conto delle problematiche. Ovvio che lei necessiti ora di terapia alle gengive e quindi di una protesi definitiva, problema trattato magistralmente dal Collega Petti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Emma Castagnari
Torino (TO)

Cara Anna,stai tranquilla: il lavoro dipende dalla precisione della preparazione e dell'impronta, indipendentemente dalla metodica usata. Piuttosto, dopo il trattamento paradontale e la protesi definitiva, cura molto l'igiene ed usa lo scovolino:solo cosi non avrai problemi, se tutto il resto è OK. Cordialmente Dott. Angelo Beghini Cassano D'Adda MI e Comazzo LO

Scritto da Dott. Angelo Beghini
Cassano d'Adda (MI)

Gentilissima Sig.ra il Dr. Petti le ha abbondantemente spiegato il problema. Se tiene così tanto all'estetica deve anche mantenere i lavori eseguiti anche se " provvisori" facendo controlli e sedute di igiene orale regolari dal dentista, si ricordi che una buona estetica è figlia anche di una buona salute orale.Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Portare un provvisorio per due anni è deleterio per lo stato di salute delle sue gengive, ma sicuramente recuperabili. Mi preoccupa fortemente il progetto del lavoro, mi spiego: fare un ponte utilizzando un laterale ed un premolare per risanare la mancanza di un canino non è possibile in quanto le forse laterali possono compromettere la stabilità dei pilastri. Per quanto riguarda la scelta del sistema cad-cam al tradizionale la differenza sta nel fatto che esteticamente ci sono delle grosse differenze. Con il cad-cam qualora ci dovesse essere un ritiro, peraltro fisiologico, delle gengive, non si vede l'antiestetico bordino di metallo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Arminio Adriani
Roma (RM)

Lo zirconio lavorato con tecnica cad-cam può conferire un'estetica superiore alla lavorazione tradizionale se lavorato da un bravo odontotecnico. Resta il fatto che, se l'odontotecnico e il dentista sono bravi, anche un ponte in metallo-ceramica tradizionale può essere bello. Il materiale assolutamente più performante per l'estetica è, allo stato attuale, il disilicato di litio, che viene però realizzato con tecnica presso-fusa e non cad cam. Questo per dire che cad cam non significa estetica, ma è solo una modalità di lavorazione con progettazione al computer e fresaggio delle travate eseguite da una macchina. Se il suo nuovo dentista le ha detto che non usa la tecnica cad cam, ma fa le "impronte" tradizionali, significa che ne mastica poco di protesi, perché ancora oggi per la maggior parte delle lavorazioni cad cam l'impronta viene presa tradizionalmente. In merito ai costi nel mio studio le corone in ossido di zirconio cad cam, i disilicati di litio e le metallo-ceramiche costano uguale. In merito al problema del sanguinamento, mi sta bene che sia stata suggerita una levigatura radici, ma, se vuole un lavoro eccellente, dovrebbe anche essere previsto un nuovo provvisorio prima del definitivo, perché bisognerà ricondizionare le gengive con un provvisorio che non sia intriso di batteri (come sarà di fatto il suo che è in bocca da due anni). Dopo tutto ciò che le ho detto tragga lei le sue conclusioni.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento