ricerca nel sito Cerca il Dentista nella tua città Cerca in
(area promo)

domande di odontoiatria

Ricerca nelle domande di Odontoiatria

   
Ricerca per categoria:  Ricerca parole chiave:

Domanda di Denti e bellezza


Ho dovuto devitalizzare un incisivo superiore e la discromia con gli altri denti ora si inizia a notare sempre più

Francesca Romana
Salve Dottori, avrei bisogno di un Vs. consiglio. Sono una ragazza di 30 anni compiuti da poco, nel mese di gennaio 2007 ho dovuto devitalizzare un incisivo superiore (vedi foto) e la discromia con gli altri denti ora si inizia a notare sempre più. Questo mi sta condizionando a tal punto che tendo a coprirmi la bocca quando rido. Ho paura a mettere una faccetta perchè non sopporterei di vedere "l'orletto grigio" che si forma di solito al bordino della gengiva ma non credo di poter aspettare oltre, l'estetica del mio sorriso non è più la stessa e ricopro un ruolo nel mio lavoro per cui l'aspetto curato è fondamentale. Potete consigliarmi in merito ed eventualmente indirizzarmi presso un centro a Roma dove utilizzano tecniche avanzate che mi possano restituire un aspetto sano all'incisivo senza avere il temuto "bordino grigio"? Grazie per l'attenzione, Francesca


Le risposte dei medici

Pagine: 12
Risultati trovati: 13
21-10-2009  
Egregia signora se il suo dente si è scurito questo è dovuto molto probabilmente alla presenza di residui dei cornetti pulpari all'interno della corona dentale. Al momento della endodonzia è possibile che non sia stata asportata completamente la polpa poiché la anatomia della camera pulpare dell'incisivo centrale superiore ha uno slargamento in direzione dello spigolo del dente,che spesso non viene adeguatamente svuotato. Le consiglio di fare riaprire il dente e verificare lo svuotamento, quindi procedere con uno sbiancamento interno. Se il dente è sano può così evitare la faccetta cordialmente Orazio Ischia

Dott. O. Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia
21-10-2009  
Gentile Francesca, la discromia degli incisivi superiori è senz'altro esteticamente deturpante e fa perdere sicurezza al proprio sorriso che è la parte mimica più spontanea e ''liberatoria''che abbiamo. Detto ciò, con la tecnica delle faccette in ceramica integrale, senza metallo sotto la ceramica, si ottengono ottimi risultati: restituzione del sorriso, conservazione della parte interna del dente che non necessita di essere rimpicciolito, evitare quell' orribile bordino nero gengivale in quanto la faccetta è fatta solo di ceramica del colore degli altri incisivi. resto a sua disposizione per eventuali ulteriori chiarimenti. dr.roberto cinti medico dentista in roma. roberto.cinti@tiscali.it

21-10-2009  
Gentile Francesca, il Suo caso è certamente trattabile con le sperimentate tecniche di sbiancamento, assolutamente concorde con quanto Le ha spiegato il Competente Collega dott. Ischia. Anche le spiegazione del Collega Cinti assolutamente puntuali e precise sono validissime; personalmente le indicherei come seconda scelta in quanto, come le dicevo, lo sbiancamento, se correttamente eseguito, dovrebbe darle un'ottima soluzione del problema. Cordialità gustavo de felice (SA)

21-10-2009  
Concordo con i colleghi. si faccia fare uno sbiancamento del dente dall'interno; la terapia non è affatto invasiva. i risultatti sono ottimi soprattutto se la discromia non è tanto vecchia. Inoltre, se il risultato non fosse ottimale esistono le faccette in ceramica integrali (lumineres) altamente estetiche e non necessitano di alcun intervento di preparazione del dente. Comunque, anche prima dell'ipotetica faccetta uno sbiacamento lo farei fare in modo da evitare qualsiasi trasparenza di colore più scuro. saluti d.ssa roberta (VT)

21-10-2009  
Francesca, credo che oggi le tecniche di sbiancamento possano risolvere egregiamente la sua discromia. Proprio ieri ho trattato una bella e giovane paziente con lo stesso suo problema, alterazione del colore su un solo incisivo, ottimo risultato...la pz è andata via dallo studio molto contenta. Un mio consiglio personale, la faccetta può aspettare!!!! Buona giornata

Dott. G. Dettori
Sassari (SS)
Collaboratore di Dentisti Italia
21-10-2009  
Sig.ra Francesca, dalla foto sembrerebbe che il dente oltre essere devitalizzato è anche ricostruito ?? Per cui se si corregge la discromia, occorre anche sostituire la ricostruzione. La maggior parte delle riabilitazioni protesiche, senza metallo, non mostra il bordino grigio. Il suo caso può essere trattato da un odontoiatra che si dedica all’estetica dentale, in sostanza quasi tutti, ricerchi in questo portale il professionista che le da più fiducia, lo contatti e prenda un appuntamento dove le saranno proposte le giuste cure.

Dott. D. Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
21-10-2009  
Il dr. Orazio Ischia le ha risposto in modo esauriente. Se fosse necessaria una protesizzazione, dato il trattamento endodontico del dente, probabilmente è più indicata una corona rispetto ad una faccetta. I risultati migliori si ottengono con delle strutture metal-free realizzate con tecnologia CAD/CAM, lasciando al curante la scelta del tipo di soluzione più idonea nel suo caso. Il centro a cui rivolgersi: QUALSIASI DENTISTA ABILE E COMPETENTE; non c'è bisogno di nessun centro particolare o nessuna tecnologia che non sia a disposizione di un normale dentista. L'"orletto grigio" DEVE essere relegato al passato!

Dott. S. Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia
21-10-2009  
Gentile Francesca, penso che sia necessario effettuare una radiografia ed una visita accurata per valutare il tutto. Non è affatto detto che il dente debba essere necessariamente ricoperto con una faccetta o altro, sebbene oggi esistono materiali completamente estetici e che non prevedono l'utilizzo del metallo (per cui niente birdino scuro!!!). Potresti fare semplicemente lo sbiancamento del dente. In ogni caso mi ermetto di invitarla per un consulto gratuito e senza impegno presso il mio studio di Roma. Cordiali saluti. Dott. Alessandro Gentile 3384169353.

Pagine: 12
Risultati trovati: 13