Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 7

Quale soluzione mi consigliate per un incisivo annerito in seguito ad un trama?

Scritto da davide / Pubblicato il
Salve ho un problema all'incisivo che dopo aver subito un trauma col passar del tempo si è annerito, quale sarebbe la soluzione migliore? Grazie
Si rivolga ad un odontoiatra il quale le farà diagnosi e le proporrà la terapia più adeguata. Probabilmente dovrà essere eseguita una terapia canalare e/o un eventuale sbiancamento. Se queste soluzione non si dimostrerà sufficiente ci sono tecniche restaurative che possono soddisfare particolari esigenze estetiche.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Anzitutto verificare la vitalità dentale, presenza di fratture radicolari, lesioni periapicali (tipiche conseguenze dei traumi) ed eventualmente procedere alla devitalizzazione. Quindi sottoporlo a sedute di sbiancamento selettivo, magari con alte concentrazioni di perossido di idrogeno. Buona giornata.

Scritto da Dott. Alessio Deiana
Monserrato (CA)

Semplicemente il trauma ha leso il fascio vascolo nervoso...e il dente è andato in necrosi..mi stupisco che non si sia fatto vedere subito da un dentista...in ogni caso tranquillo basta devitalizzarlo...fare una R endorale ed una OPT oltre che visita clinica per valutare se ci sono stati danni o fratture all'osso!!!...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La sequenza delle operazioni da eseguire dovrebbe essere: test di vitalità, rx endorale, eventuale terapia o ritrattamento canalare, sbiancamento interno (walking bleaching), se il risultato estetico soddisfa, bene, se no, soluzioni protesiche (faccetta o corona in ceramica). Tutto ciò, ovviamente, dovrà essere deciso dal suo dentista che valuterà attentamente il suo singolo caso.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Molto probabilmente il dente è andato in necrosi, il suo dentista saprà sicuramente trattarlo come si deve.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Davide, solo un odontoiatra potrà definire una diagnosi del tipo di discromia da cui è affetto il suo dente. Dopo questa diagnosi, saranno proposti dei trattamenti idonei.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Davide non sto a raccontarti che cosa è sucesso: ti dico, però, cosa bisogna fare: radiografia, terapia canalare, sbiancamento e il tuo dente, se non ha subito fratture, ritorna come nuovo

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Sullo stesso argomento