Domanda di Denti e bellezza

Risposte pubblicate: 7

Finirò per avere i denti più storti di prima?

Scritto da Lea / Pubblicato il
Salve, ormai porto l'apparecchio fisso da più di 2 anni ma per motivi economici interromperò il trattamento.. Non ho problemi particolari ma l'ho messo per motivi estetici. Inizialmente gli incisivi centrali superiori erano distanti nella parte inferiore e avevo due denti girati di qualche grado sul proprio asse nell'arcata inferiore. Ora, dopo due anni di trattamento l'arcata inferiore è praticamente perfetta mentre nell'arcata superiore gli incisivi centrali e laterali sono spostati in avanti di 0,5 cm circa. So che solitamente dopo il trattamento viene dato un apparecchio mobile da tenere di notte. Ho 16 anni e proverei imbarazzo a stare in mezzo alla gente con i denti storti.. Finirò per avere i denti più storti di prima? C'è un modo meno costoso che possa radrizzare gli incisivi? Avrò sprecato due anni per niente?
Cara Signora Lea, buongiorno. Non interrompa di sua iniziativa ma in solo completo accordo col Suo Ortodontista. Le domande che pone ora via Web, le faccia al Suo Ortodontista! Parli con lui anche dell'accrescimento scheletrico, dato che ha solo 16 anni! Bisogna fare un accertamento per valutare che vi sia una corrispondenza tra Età Scheletrica ed età Anagrafica. Col metodo di Tanner e Whitehouse (in realtà più utile verso i 12-13 anni ma ciò non toglie che possa essere utile anche ora, lo deciderà il Suo Dentista, si prendono in considerazione 20 dei 30 nuclei di ossificazione del polso e della mana e si attribuisce un punteggio a seconda dello stadio di maturazione raggiunta e si ottengono tre punteggi fondamentali: il totale, il Carpale ed il RUS(radio-ulna-short bones), il punteggio finale dell'adulto che abbia completato la maturazione scheletrica è di 1000 punti. Tutti i punteggi inferiori indicano stadi diversi di maturazione ossea e diverse età scheletriche! Non dimenticando il metodo della Maturazione Vertebrale Cervicale in particolare per l'identificazione del picco puberale nel tasso di crescita cranio-facciale e le correlazioni tra gli indici carpali come l'SMS e quelli vertebrali come il CVS, il CVMS e il CS dove quest'ultimo indica il picco di crescita mandibolare! Ne parli col suo Dentista! Io , personalmente, non posso fare niente! Non conosco neanche la fisiopatologia miofunzionale della sua lingua, la sua postura e tanto altro che è, molto importante valutare. Parli col Suo Dentista!!! :) Cari saluti e stia tranquilla. Si risolve tutto. Basta che non faccia di "Testa Sua"! :) :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Lea, deve parlare con il suo odontoiatra che la sta seguendo, qui dovrete cercare un compromesso per non perdere i risultati ottenuti. Lei si sente in imbarazzo per i denti storti, ma a volte imbarazza molto di più non averli sani o maleodoranti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Trovi in qualche modo un accordo con il suo Ortodontista e non interrompa il trattamento, il rischio di veder vanificati i risultati ottenuti è purtroppo molto alto altrimenti.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Se ci mandasse le foto dei suoi denti specie in rapporto normale fra le arcate i potrebbe darle una risposta più congrua. In ogni caso non abbandoni i risultati già ottenuti e non abbia paura della contenzione che può essere invisibile e completamente indolore e forse anche gratuita, dopo due anni. Si consulti col suo ortodontista. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Si faccia applicare in retainer fisso linguale che e' praticamente invisibile. Superiormente potrebbe forse essere sufficiente una contenzione notturna che dovrebbe congelare la situazione e permetterle di riprendere in futuro. 

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Le consiglio vivamente di non interrompere il trattamento pena il vanificarsi del risultato finale.È necessario ed indispensabile a fine trattamento ortodontico una contenzione per la stabilizzazione dei risultati specie nelll 'età evolutiva. Parli con il suo dentista e gli spieghi la situazione vedrà che troverete una soluzione. Cordiali salu

Scritto da Dott.ssa Giusj Cecconi
Messina (ME)

Gentile Sig.ra Lea, non interrompa il trattamento ortodontico. Provi a spiegare la situazione al suo curante, sono sicuro che si può trovare un compromesso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento