Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

E' uscito fuori completamente e correttamente il dente del giudizio

Scritto da Sandro / Pubblicato il
Buongiorno, tra sabato e domenica è uscito fuori completamente e correttamente (avevo fatte le radiografie proprio per monitorarlo) il dente del giudizio, con non pochi dolori che hanno colpito mandibola, mascella e gran parte dell'orecchio. Adesso il dolore è molto diminuito e localizzato più al dente e alla gengiva vicina. Volevo sapere se era normale che ci fosse ancora un po' di dolore in quella zona e per quanti giorni dovrebbe persistere? grazie in anticipo per la risposta.
Caro Signor Sandro, buongiorno. Beh, non è certo Lei, caro Paziente, che possa valutare se il Dente del giudizio sia erotto bene in occlusione o no e se sia ancora in disodontiasi o no! Deve andare dal Dentista ed Egli valuterà il suo reale stato di allineamento occlusale secondo una curva occlusale che è la curva di Spee, leggermente concava verso l'alto e convessa verso il basso e che definisce il piano occlusale posteriore e che in ogni paziente è come se fosse una impronta digitale dato che è personalissima ed è solo di quel paziente! Il Dentista valuterà il normale rapporto occlusale cuspide fossa e i rapporti con le Tre Curve cosiddette di Compensazione, ossia le curve di Spee (di cui le ho già parlato), di Wilson e Monsen. Come vede non è così semplicistico come "immagina" Lei! Il fastidio doloroso è normale ma non mi spiego questa istantanea eruzione ed allineamento in una notte. Forse si è spiegato non completamente e non bene. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Sandro, un dente sommerso nella gengiva non cresce completamente tra sabato e domenica, perchè occorre molto più tempo ai tessuti per rimodellarsi; per cui non so se tutto è proprio corretto o se c'è qualcosa di poco chiaro che le potrebbe dare ancor più confusione. Le consiglio di ritornare dal suo odontoiatra per un controllo che le darà sicuramente la corretta risposta.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

E' normale che ci come che non ci sia, del tutto individuale. C ordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Che il dente sia erotto completamente in una notte mi sembra un po' difficile.... Bisognerebbe controllare... Comunque il dolore che ha provato in questi giorni è Legato ad uno stato infiammatorio che, ovviamente, non scompare nell'istante in cui comincia ad erompere il dente. E' assolutamente normale che faccia ancora un po' male, anzi non è escluso che ricompaia in futuro.

Scritto da Dott. Luigi Fasulo
Siracusa (SR)

Le eruzioni degli ottavi avvengono gradualmente (non in una notte). Quando le cuspidi dell'ottavo stesso bucano significativamente la gengiva (e questo step può richiedere effettivamente poco tempo), è normale avere, per alcuni giorni, tutti i classici sintomi della pericoronite (gonfiore, trisma masticatoria, edema, dolore, dolenzia, algia etc etc). In alcuni casi regrediscono spontaneamente, in altri, quando il paziente ha maggior dolore, coadiuvati da terapia farmacologica specifica (anti-infiammatori ed antibiotici). Quindi, fondamentalmente, la sua sintomatologia è più che normale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Lei chiede una cosa difficile come una previsione meteo. Il culmine della crisi è passato, e ogni giorno si dovrebbe andare in discesa. Che diamine, un poco di mistero sul futuro che verrà è il sale della vita. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Sandro, nessun dente erompe in pochissimo tempo, figuriamoci il dente del giudizio. Comunque non si può dire per quanto tempo avrà ancora fastidio, troppo soggettivo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia