Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 5

Secondo voi è davvero opportuno e necessario fare questo intervento?

Scritto da gianna / Pubblicato il
Salve, sono una ragazza di 22 anni. Mi sono recata dal dentista per chiedere un preventivo per un apparecchio.. dopo aver fatto le lastre il dentista mi ha consigliato di togliere i denti del giudizio 18,28,38,48 presso la chirurgia maxilofacciale; Anche perché a periodi alterni sento un dolore nella parte sinistra e ripetutamente si apre una una parte della gengiva. Il referto dice inclusione degli ottavi elementi superiori ed inferiori questi ultimi in disontoiasi:il 38 stabilisce un parziale contatto con il canale mandibolare omolaterale. Io vorrei per cortesia un parere se secondo voi è davvero opportuno e necessario fare questo intervento.
Sig. Gianna, prima di togliere i terzi molari occorrono delle indicazioni, le consiglio di farsi mettere per iscritto queste indicazioni, in modo che lei possa sempre conoscere le motivazioni per cui debba sottoporsi a queste avulsioni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Gianna, dal punto di vista degli ottavi, non posso rispondere perché non li posso vedere e valutare clinicamente. Per quanto riguarda l'Ortodonzia, non si va dal Dentista per chiedere solo un preventivo ma per avere soprattutto una Diagnosi che "dica" se ha veramente bisogno di questo "apparecchio che lei vorrebbe"! A questo proposito sappia che la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? Il suo Dentista invece può? Mi domando e le domando perché questa grande inaccettabile mancanza di Fiducia e Stima in Lui!" Gli ottavi ovviamente devono essere valutati nel contesto di tutto quello che le ho spiegato per l'Ortodonzia. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Senza vedere Rx è difficile dare una risposta certa, ma da quello che mi sembra di capire dal suo scritto direi che la avulsione degli ottavi sia indicata correttamente.

Scritto da Dott. Andrea A. Saratti
Firenze (FI)

Lei è un po' distante dal dr. Petti che sta a Cagliari, ma io mi recherei da lui per un parere. Da quello riferito sulla rx, mi pare proprio che si debbano estrarre. Tenga presente che ben il 95% delle persone di razza italiana NON hanno alcun spazio per gli ottavi.. Quindi mal comune.. Quanto alla diagnosi ortodontica vera di cui parla il dr. Petti, io sono più che d'accordo sul fatto che un trattamento ortodontico vada assolutamente ogni volta studiato tramite questo tipo di diagnosi, prima di effettuarlo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Dalla panoramica, premesso che dovrei comunque visitarla, considerando che si appresta ad affrontare un trattamento ortodontico, l'estrazione di tutti e quattro gli ottavi sembra una scelta consigliabile (ma ripeto, previa accurata visita clinica e relativa diagnosi ben definita).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia