Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

Può esserci stata una lesione di qualche nervo?

Scritto da Raffaella / Pubblicato il
Buongiorno Gentili Dottori, Vi invio questo messaggio perché giovedì mattina ho effettuato in uno studio dentistico un intervento chirurgico di estrazione di un dente del giudizio superiore che si trovava completamente fuori dalla gengiva. L'ho dovuto estrarre perché il Dentista mi ha imposto di levarlo perché altrimenti non ho lo spazio necessario per allineare i denti con il dovuto apparecchio. Il Dentista qualche mese fa mi ha sottoposto a una tac cone beam 3D per lo Studio del caso. Il medico dentista mi ha fatto 4 anestesie e poi ha incominciato a togliere il dente con la "tecnica delle leve" così mi ha detto una tecnica americana senza l'uso di tenaglie.L'intervento di per se sarà durato 5/6 minuti e il dente e' stato estratto intero tutto intatto. Il medico alla fine mi ha messo i punti perché la ferita era troppo grande.I l post-operatorio e' stato eseguito correttamente. Mi è' stato prontamente messo il ghiaccio,poi ho usato tamponi di garza anche durante la notte per tentare di calmare il sanguinamento anche se ho i punti,ho preso l'antibiotico (azitromicina) dalla sera stessa e tuttora lo sto assumendo. Inoltre faccio sciacqui con acqua ossigenata e applico gel a base di clorexidina.. Però da questa domenica e il male e' peggiorato. La zona dove ci sono i punti se è' messa a pulsare, ma il peggio e' il forte dolore che ho in in punto preciso della guancia. Per capirci se partiamo dalla narice del naso e ci spostiamo verso la guancia di 3 cm ecco li mi fa molto male. Non capisco se in quel punto ci passa il nervo del trigemino oppure il nervo alveolare superiore? Il mio dolore e' continuo come una compressione con un leggero formicolio. Chiedo a Voi Dottori se può esserci stata una lesione di qualche nervo??Come posso fare per accertarmi di questo?Oppure come posso togliermi questo dolore insistente? Con l'assunzione degli antinfiammatori passa un po',ma per poche ore poi ritorna tutto uguale. Vi ringrazio. Distinti Saluti.
Gentile sig.ra stia tranquilla per i nervi molto probabilmente, a volte succede, si e' aperta un po di comunicazione con il seno e si infiamma la parte per fare la prova stringa il naso con le dita e, piano soffi con il naso se avverte aria uscire dalla ferita il problema e' quello e si risolvera con l'organizzazione del coagulo saluti

Scritto da Dott. Edoardo Agrillo
Roma (RM)

Cara Signora Raffaella, ma andiamo "tecnica delle leve, americana per giunta", le è stata raccontata una "esilarante" favola! Deve essere un "burlone" e bisognerebbe solo ridere se invece non dovessimo tutti piangere per la "bassezza" a cui è arrivata l'Odontoiatria con questo sedicente Dentista che racconta "frottole"! Mi scusi sa, ma la invito a chiedere all'aggiornatissimo suo Dentista che usa tecniche americane che io, povero mortale che esercito solo da 36 anni e mi occupo, guarda caso, di chirurgia ossea parodontale conservativa, resettiva, ricostruttiva e rigenerativa, in veste di "Rinomato Parodontologo" e "stupidamente" credevo che l'uso delle leve dritte, a virgola e diverse altre, di diversi tipi, fossero di appartenenza alla normale metodica chirurgica avulsiva di denti e radici e patrimonio comune di tuti coloro che fanno chirurgia orale! Che "ignorante che sono" a non sapere che è una tecnica americana innovativa ed all'avanguardia. Ignorante? No! Un Genio perchè io uso le leve senza pinze da almeno 36 anni e prima di me il mio maestro da almeno altri 50 anni!!! Quindi non mi permetto di darle consigli dal basso della mia "ignoranza"! Chieda a quel Genio del suo Dentista, magari è al corrente di sintomi americani e relative terapie americane! Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

L'estrazione di un ottavo superiore generalmente non e' un intervento eccessivamente traumatico, al di la' della tecnica usata, "..Europea o Americana..". L'innervazione superiore posteriore del mascellare e' data da piccole ramificazioni nervose della branca mascellare del trigemino, non ci sono strutture nervose rilevanti, come nel caso del mascellare inferiore. Quindi, escluderei ogni tipo di danno nervoso. Il dolore che descrive probabilmente e' riferibile ad un alveolite post estrattiva, con conseguente irradiazione del dolore. Una complicazione relativamente comune. Ne parli con il suo odontoiatra, sapra' valutare sicuramente meglio il problema e fare una diagnosi piu' accurata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Jacopo Maria Valenti
Grosseto (GR)

A parte la spiegazione un po' fantasiosa del suo Dentista relativa alla "tecnica americana delle leve" (queste si usano di prassi, da sempre per le estrazioni), il post - operatorio che avverte è purtroppo piuttosto normale. Da quello che leggo le procedure sono state eseguite comunque correttamente e la terapia farmacologica impostata è quella giusta (azitromicina e gel di clorexidina). Dato che il dolore persiste ed è piuttosto intenso, potrebbe comunque prolungare la terapia antibiotica di alcuni giorni (parlandone ovviamente con il suo Dentista) ed associarla ad una specifica anti - infiammatoria; è possibile, come suggerito dal mio collega, che si sia aperta una comunicazione con il seno mascellare (da cui la sensazione di formicolio e compressione nella zona da lei riferita), ma, se segue una terapia antibiotica corretta, una volta formatosi il coagulo, sarà risolta.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Raffaella, purtroppo oggi i migliori odontoiatri italiani tolgono i denti con la tecnica cinese dell'agopuntura, quella americana a leve è superata, pensi che utilizzano ancora l'anestesia, scherzi a parte, a volte per tranquillizzare il paziente c'inventiamo un po' di tutto. Tra qualche giorno ci sarà il delicato e complesso intervento della rimozione delle suture in questa occasione potrà chiedere al suo odontoiatra attraverso quali terminazioni nervose percepisce il segnale algico e le verrà anche spiegato quali sono le strutture nervose che hanno rispettato durante questo intervento di pochi minuti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora stia tranquilla non ha lesioni ai "nervi" ma, verosimilmente, una alveolate post estrattiva. Chiami il suo Dentista

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile paziente, di solito i punti non vengono messi dopo estrazione del dente del giudizio superiore. La possibilità del loro inserimento è legata alla lussazione contemporanea di dente e osso. Il dolore può essere legato sia ad una alveolite (meno frequente nel superiore) o ad una necessità di revisione dell'alveolo. Consulti il suo dentista per una rivalutazione sia clinica che radiologica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Armando Ponzi
Roma (RM)