Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 10

Riuscirò ad aprire la bocca normalmente?

Scritto da cinzia / Pubblicato il
Salve. Una settimana fà mi hanno tolto un dente del giudizio nella parte inferiore dx. L'intervento é durato un'ora e un quarto, il dente era in posizione orizzontale, e incastrato tra l'ultimo molare e l'osso mandibolare. Per estrarlo il dentista ha dovuto tagliare il dente in due parti, quindi ha tolto a pezzi la parte della corona. Per estrarre la radice del dente ha dovuto intervenire sull'osso, limandolo. Per qualche giorno ho preso degli anti-infiammatori e sto continuando a fare gli sciacqui con il colluttorio che mi é stato prescritto. Stamattina ho tolto i punti. Il problema é che non riesco ad aprire la bocca per più di 1 cm e quando mi sforzo di aprirla di più ci riesco poco e provo un forte dolore alla mandibola. Stamattina il dentista mi ha detto che c'é un po' di infezione e mi ha prescritto un antibiotico e anti-infiammatorio. Ma la domanda é: riuscirò ad aprire la bocca normalmente? Sono una cantante e studio al conservatorio, mi fido del mio dentista ma ho il timore di non riuscire più ad aprire la bocca come prima..
Cara Signora Cinzia, in una avulsione chirurgica come quella descritta, personalmente prescrivo antibiotici idonei a largo spettro ed attivi soprattutto sui batteri gram negativi anaerobi a partire da almeno due giorni prima dell'intervento e da assumere per un periodo congruo a seconda della situazione clinica! E' vero che meno antibiotici si assumono e meglio è, soprattutto per contrastare la dilagante resistenza agli antibiotici stessi per il "cattivo eccessivo uso che se ne fa"! Però quando occorrono, occorrono e bisogna prescriverli ed in interventini così personalmente lo trovo necessario! Ne parli col suo Dentista che valuterà se è in atto una infezione e una contrattura dei massetere, il cosiddetto "Trisma" che è una complicazione di questi interventi sugli ottavi inclusi e che è più frequente se non c'è una copertura antibiotica adeguata o le manovre chirurgiche fossero state molto "dure"! Stia tranquilla, passerà con la giusta terapia. Si faccia vedere dal suo Dentista. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Cinzia, si tratta solo di una reazione muscolare, anche pensando al fatto che è stato un pò con la bocca aperta, non drammatizzi, invece esegua l'antibiotico + l'antinfiammatorio + colluttorio, è importante, e per qualche giorno, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Cinzia, il tempo con madre natura le permetterà un buon recupero.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Con ogni probabilità, come esito di un'estrazione chirurgica piuttosto complessa come quella che lei ha descritto, residua una situazione di contrattura muscolare (trisma del massetere) ed infiammazione - edema. Tutte complicanze classiche e contemplate, di cui solitamente si informa precedentemente il paziente. E' vero che, sempre solitamente, terapia di copertura antibiotica ed anti - infiammatoria, si prescrivono di prassi al paziente prima dell'intervento, proprio per ridurre al minimo questi spiacevoli effetti collaterali. Allo stato attuale comunque, se il dentista le ha prescritto una terapia antibiotica adeguata ed anti-infiammatoria, il recupero funzionale dovrebbe essere in breve tempo completo e senza esiti negativi di nessun tipo. E' comunque opportuno, al termine del ciclo antibiotico prescritto, recarsi dal suo dentista per controllare la situazione e valutare insieme i miglioramenti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

L'edema post chirurgico talvolta porta a queste conseguenze ed anche l'infezione quando saranno risolte anche l'apertura ritornerà alla norma intanto faccia dei movimenti dolci senza forzare l'apertura 4/5 volte al giorno per una decina di volte ogni ciclo, di apertura e chiusura. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Recupero TOTALE nel giro di due-tre settimane, una volta risolto lo spasmo muscolare responsabile del trisma. Dissento totalmente e completamente da quanto espresso da alcuni miei colleghi: NON E' ASSOLUTAMENTE PRASSI CONSOLIDATA la somministrazione di antibiotici prima dell'intervento. E' ABITUDINE di alcuni dentisti e null'altro. Non è neppure PRASSI CONSOLIDATA l'assunzione di antibiotici dopo l'intervento: deve essere valutato caso per caso. Il suo dentista ha fatto tutto giusto, e non c'è assolutamente nessuna giustificazione, alla luce di quanto conosciamo on-line, per una critica nei suoi confronti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Concordo punto per punto con la prosa del dottor Formentelli. Nei casi come il suo l'avvento del trisma è quasi di prammatica. In tempi brevi riuscirà a riconquistare la funzione e la emissione della voce su tutti i vocalizzi che desidera. Con stima e simpatia, buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Cinzia, stia tranquilla perchè può capitare a seguito di un intervento chirurgico tale condizione da lei descritta. Come le ha già proposto il collega deve completare la terapia antibiotica; possono risultare utili sciacqui con colluttorio a base di clorexidina 0,2%; inoltre le consiglio anche una terapia con vit. del complesso "B" come Be-Total, Tiobec 400mg e Magnesium Compositum del dott Giorgini x migliorare ed aiutare i processi di guarigione. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Zobi
Napoli (NA)

Signora Cinzia non si preoccupi dopo un intervento del genere può capitare di avere una contrattura del muscolo massetere (trisma). Segua la terapia ed i consigli del suo dentista ed il tutto si risolverà completamente.
Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Francesca Ferrazzano
Napoli (NA)

Gentile Sig.ra Cinzia, personalmente non amo dare a prescindere antibiotici dopo l'avulsione di un dente del giudizio. La letteratura a riguardo è molto discordante. Nel suo caso, visto che studia canto e la complessità dell' estrazione li avrei prescritti assieme a cortisone ed anti-infiammatori. Comunque sono sicuro che con il passare dei giorni la situazione si risolverà. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia