Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

Il mese prossimo dovrò effettuare un'estrazione del dente del giudizio inferiore sinistro

Scritto da Veronica / Pubblicato il
Buongiorno. Mi chiamo Veronica e ho 26 anni. Il mese prossimo dovrò effettuare un'estrazione del dente del giudizio inferiore sinistro. In previsione di questo intervento hanno richiesto una T.C. Cone Beam 3D dell'arcata dentaria inferiore, dando questo esito: "Bilateralmente, il canale mandibolare si dispone in sede caudale rispetto agli apici radicolari prevalentemente in sede linguale, a tale livello il canale è di forma ovalare, schiacciato tra la compatta osseo linguale e le radici più evidente a sinistra". Volevo avere qualche delucidazione in merito, non son pratica di questa terminologia. Vi ringrazio anticipatamente, Veronica.
Significa che il nervo mandibolare si trova più in basso e più in dietro rispetto alle radici del dente da estrarre, quasi equidistante tra tali radici e la corteccia linguale della mandibola. Queste informazioni scritte, insieme alle immagini radiografiche, servono al chirurgo per programmare l'intervento di estrazione del molare del giudizio. Sono dati tecnici, di nessun interesse per il paziente.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Come le ha correttamente scritto il mio collega, si tratta di dati di riferimento per il chirurgo che dovrà operarla ed estrarle gli ottavi (giustissimo effettuare una Tac bilaterale pre - operatoria): in pratica ci dicono dove e come sono posizionate le radici di questi ottavi rispetto ai canali mandibolari (il canale mandibolare contiene arteria e nervo alveolare inferiore, ed è quindi una struttura anatomica assolutamente da non danneggiare durante l'intervento di estrazione dei denti del giudizio inferiori, per questo le hanno fatto eseguire una Tac) e consentono così al chirurgo di operare in sicurezza. Nel suo caso, il canale mandibolare si trova più apicalmente (in basso) e spostato verso la lingua (come spesso avviene) rispetto agli apici radicolari, compreso fra corticale ossea mandibolare e radici stesse (potrebbe esserci un rapporto di contiguità, ma non di continuità o sovrapposizione, quindi i rischi di lesionarlo, in mani esperte, sono minimi).
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Veronica, Buongiorno a Lei. Mi scusi ma deve fare la Diagnosi il suo Dentista che alle immagini Rx (poca importanza ha per Lui lo scritto del Radiologo, è Lui che deve leggere le lastre ed emettere Diagnosi, Prognosi e Terapia), associa la Visita Clinica e solo dalla somma delle due può trarre conclusioni Diagnostiche, Prognostiche e Terapeutiche Chirurgiche! Ha così poca Fiducia in Lui da non dare peso a quanto Egli dice o ha detto o dirà? C'è bisogno di avere conferme sul Web anzichè chiedere al suo Dentista? Si affidi al suo Dentista con più Fiducia e Stima e Rispetto, che diamine! Il rapporto di Fiducia e Stima reciproca Medico-Paziente è fondamentale e se venisse meno, verrebbe a mancare il presupposto più importante per fare o continuare una terapia! Non trova corretto quanto dico :) ? Preciso che se avesse uno stato di ansia e volesse sapere per questo subito il significato del Referto Radiologico, basta che telefoni al suo Dentista e Gliene parli, avrà indubbiamente rassicurazioni immediate al riguardo e se non ci fosse il suo Dentista, telefoni al Radiologo, non le parrebbe più corretto verso il suo Dentista? Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Veronica, la lettura del del referto deve essere interpretata dall'odontoiatra che aveva richiesto l'accertamento, noi a distanza senza nemmeno sapere quali sono le indicazioni all'avulsione non possiamo dire nulla.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile sig. Veronica, semplicemente il radiologo ha descritto l'anatomia della zona. Il referto è comunque meno importante del giudizio della persona che dovrà estrarre il dente. La responsabilità di eventuali complicanze sarà sempre e solo sua. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Esiste una evidente vicinanza tra le radici degli elementi dentari e le strutture nervose, del nervo alveolare inferiore la chirurgia dovrà essere molto raffinata ed accorta. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

La lettura del referto insieme alla valutazione diretta dell'esame strumentale (corretta l'interrogazione alla tac) chiudono il cerchio iniziato con la visita clinica. Tutto ciò serve al chirurgo per avere in suo possesso tutto quello che serve per pianificare al meglio l'estrazione...nel suo caso il decorso del nervo alveolare è più profondo della posizione delle radici.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia