Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 7

Dopo 2 settimane il dente del giudizio inferiore dx ha iniziato a darmi problemi...

Scritto da Giovanni / Pubblicato il
Salve, da fine dicembre sono stato dal dentista per una normale pulizia dei denti, dopo 2 sett. il dente del giudizio inferiore dx ha iniziato a darmi problemi, tanto che il dentista mi ha dato una cura di antibiotici per una settimana, ma non ho risolto, sono ritornato e il dolore aumentava anche alle gengive, altro antibiotico, sempre a compresse, e altro flop, il dolore continuava ad aumentare tanto che non potevo neanche aprire la bocca. Dopo essere tornato allo studio il dott. mi ha prescritto lincocin fiale, mi sono fatto 8 siringhe associate ad oki, 3/4 bustine al giorno, il problema non è risolto, adesso non riesco ad aprire la bocca, a muovere la lingua a 360° e ho notato che ho le gengive bianchissime sia sotto che sopra...... che devo fare??? come posso risolvere??' posso fare altre siringhe di lincocin??? fanno male???? Grazie
Caro Signor Giovanni, mi dispiace per le sue sofferenze, mi creda. Non è stato risolto niente solamente perché non è stata fatta una Diagnosi ma si è proceduto per tentativi maldestri! La sintomatologia che ha è sintomo di una patologia. Diagnosticare questa patologia è compito del Dentista! Senza Diagnopsi etiopatogenetica non si può impostare nessuna terapia! Probabilmente c'è una patologia infettiva alle Gengive o al Parodonto o ai tessuti pericoronali o endopulpare ed endocanalare del dente del giudizio dato l'evolversi in trisma, di essa, ossia in una cotrattura dei muscoli masseteri che le impediscono l'apertura della bocca! Mi preoccupa il suo dire che non riesce a muovere la lingua. Può non significare niente ma può essere il primo sintomo di una pericolosa Angina di Ludwig, ossia dello spazio sottomandibolare, complicazione di una patologia infettiva orole o del pavimento della bocca che non è stata diagnosticata e curata! Pericolosa per le complicanze Respiratorie che si possono instaurare velocemente e pericolose per laq vita stessa! Non posso dirle di più senza visita Clinica, per cui "corra" in un Prontosoccorso Odontoiatrico in un Reparto di Chirurgia Maxillo Facciale o anche semplicemente di un Ospedale, per sicurezza e per escludere questo sospetto Diagnostico che ho il dovere di avere, visti i sintomi e l'anamnesi e che magari, sicuramente non sarà, quindi stia tranquillo ma faccia come le dico!Poi vada da un Professionista degno di questo nome e, con la terapia adeguata, dopo Diagnosi certa, guarirà! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Bisognerebbe vedere bene dalle rx di che si tratta.. Ha fatto una radiografia??? Visto che non riesce ad aprire bene la bocca, credo che possa riuscire a fare una OPT. Gli antibiotici fatti sono tanti ed appropriati. Sembra quindi una infezione seria. Si faccia visitare bene con le radiografie.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giovanni, cure protratte di antibiotico possono dare origine a una possibile proliferazione di miceti, (patina bianca alle gengive). Ora occorrono delle RX per ottenere una diagnosi corretta, spesso questi casi si concludono con la semplice avulsione del dente interessato. Ritorni dal suo odontoiatra al più presto per eventuali nuovi trattamenti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Se è il dente del giudizio va estratto Importante che la diagnosi sia corretta Se invece la causa è diversa ( es patologia articolare o muscolare) chiaramente va rivalutata la situazione Meglio un controllo da altro collega Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Concordo con i colleghi...dopo visita ed rx se il problema ha origine dal dente del giudizio appena possibile va estratto...

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Se la "pesante" terapia antibiotica che ha assunto non ha sortito alcun effetto, sarebbe opportuno tentare di fare un prelievo di essudato dalla zona interessata e poi fare un antibiogramma in base al quale stabilire l'antibiotico più adatto. Se ciò fosse impossibile, bisogna provare con un antibiotico totalmente diverso dal precedente o con un cocktail di più antibiotici ad ampio spettro, in modo da contrastare al massimo tutti i microrganismi responsabili. Consigliabile anche associare un miorilassante per il trisma.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Sig.Giovanni, è necessario fare una diagnosi clinica e radiografica per poter prescrivere una terapia adeguata. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)