Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 8

Secondo voi cos'è che mi potrebbe causare questo dolore?

Scritto da Angela / Pubblicato il
Buongiorno .. sono a chiedere consiglio in quanto 2 dentisti su 3 non sanno darmi una risposta ed il 3° invece dice sia normale... Circa un mese fa (mai successo in precedenza) ho avuto un infezione di afte in bocca così estesa da rendermi impossibile anche il poter parlare.. durante la settimana di cura ho iniziato a sentire un fastidio al dente inferiore destro... finita la cura x le afte (risoltasi completamente) il dente del giudizio ha iniziato a crearmi intensi dolori ogni giorno sempre più forti e nessun antidolorifico che riuscisse a darmi sollievo. Mi sono fatta visitare da 2 dentisti (dopo RX) e tutti dicevano che era il dente e che andava estratto ma, a causa della forte vicinanza della radice al nervo alveolare, nessuno dei 2 si prendeva la responsabilità ... Alla fine ho trovato il 3' dentista che mi ha tolto il dente: l'estrazione è andata benissimo ed il dente era sanissimo.. il problema è che sono passati 15gg dal estrazione ed il dolore INIZIALE non è mai sparito o diminuito. . gli antidolorifici prescrittomi in caso di bisogno non hanno nessuno effetto ed il dolore invece di diminuire AUMENTA! secondo il dentista che mi ha operata è solo una convalescenza lunga e di essere fiduciosa che sparirà .. il fatto è che oggi è un mese esatto che ho questo dolore e non ne posso davvero più .... secondo voi cos'è che mi potrebbe causare questo dolore e come affrontarlo....? grazie della riposta...
Cara Signora Angela, buongiorno a Lei, sa, dire di avere dolore senza poter visitarla clinicamente ed anamnesticamente per valutare di persona dal punto di vista medico odontoiatrico le caratteristiche del dolore, deve capire che non si può rispopndere se non che evidentemente forse, è stata fatt6a una Diagnosi errata o addirittura non è stata fatta una Diagnosi e soprattutto una diagnosi differenziale! Che dirle, dia fiducia ancora al suo Dentista e se entro un'altra settimana non fosse scomparso il dolore (di cui non posso saperne la natura), torni dal Dentista. Si faccia prescrivere antibiotici idonei che mi sembra di aver capito che non le siano stati somministrati!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Angela, a distanza di un mese le consiglio un nuovo controllo odontoiatrico.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Per azzardare un'ipotesi (SOLO UN'IPOTESI) penserei ad un disturbo temporomandibolare. La sede del dolore è difficilmente differenziabile da quella del dente del giudizio. Spesso ci troviamo davanti pazienti dolore nella sede da Lei descritta. All'esame radiografico di una ortopantomografia (panoramica dentale) si vede spesso un dente del giudizio (ottavo o terzo molare) incluso nell'osso o erotto in arcata. Facile talvolta "dare la colpa al dente del giudizio". Lo stare a bocca aperta a lungo, facendo leva o pressione su una parte della bocca (asimmetrica) può portare a comparsa di dolore o suo peggioramento nel caso questi fosse ancora presente. Il dente del giudizio può essere causa di dolore solo nel caso di carie profonda con interessamento della polpa dentale (nervo), o di infiammazione della gengiva intorno al dente. E' necessario fare una diagnosi, la radiografia in questo caso serve a poco. Serve uno specialista in gnatologia. Il tutto da prendersi con i limiti posti dal consulto online senza visita. Diciamo "causa probabile". Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Daniele Tonlorenzi
Carrara (MS)

Difficile valutare a distanza. Si faccia ricontrollare, a volte pero l'estrazione del dente del giudizio crea dolorabilita nel tempo che poi normalmente si risolve.

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Bisogna vedere bene con una visita e radiografia se ci sono altri denti rovinati caua del dolore, oppure l'articolazione come dice il dr. Tonlorenzi

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Una corretta terapia farmacologica con antibiotici ed un controllo con un es. Opt

Scritto da Dott. Elio Chello
Roma (RM)

Sono d'accordo con il Dr Tonlorenzi, si faccia controllare da un Odontiatra che conosca le problematiche temporo-mandibolari (uno gnatologo per intenderci). In bocca al lupo

Scritto da Dott. Andrea Nuzzoli
Lecce (LE)

Si sa che sarebbe bene farsi rivisitare per valutare l'evoluzione della ferita...

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)