Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 6

Mi è stata proposta l'estrazione (preventiva) del terzo molare inferiore.

Scritto da Marco / Pubblicato il
Buongiorno dottori, mi è stata proposta l'estrazione (preventiva) del terzo molare inferiore. Ha un piccolissima carie ma vista la parziale occlusione e il fatto che il dente del giudizio superiore è ben dentro la gengiva...il mio Dentista ha consigliato di estrarlo, magari non subito ma quando torna meglio a me con il lavoro (faccio molte trasferte). Mi accennava al fatto di dover rompere una parte di osso (mandibola), al fatto che il nervo non è lontano...che dovrà romperlo in più parti, insomma una bella lotta!!! Vorrei sapere se sono più o i contro di fare un simile intervento (non ho sintomi come detto).
Marco, consiglio di farlo perchè il giudizio sta rovinando seriamente il settimo che invece è un dente ovviamente da tenere. Cioè estrarre l'8 per salvare il 7

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Marco, questo trancio di OPT non basta per dire se ci sono le indicazioni all'avulsione.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Marco, buongiorno, mi scusi ma non avevo visto la sua domanda! Consiglio di procedere all'avulsione (estrazione) chirurgica del dente del giudizio ma solo dopo che sia stato valutato attentamente i rapporti degli apici delle sue radici col canale mandibolare corrispondente ed il nervo alveolare inferiore che lo percorre fino al forame mentoniero, "trasportando" la sensibilità percettiva, con una Cone Beam Tomography per studiarne e misurarne proprio i rapporti anatomici! In caso contrario corre seri pericoli di lesioni al Nervo Alveolare Inferiore con Parestesie del lato corrispondente ed in particolare il labbro, metà omolaterale, anche irreversibile a seconda della lesione! L'avulsione non sembra urgente, quindi la faccia pure quando le è più comodo!Con questi accorgimenti pero :) Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Non è indispensabile estrarlo. Anzi rimandi più che puo. Alle volte arrivano problemi dopo questo intervento. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente se realmente non ha problemi con il dente del giudizio quali gengiviti e ascessi ripetuti, può eventualmente curare la carie, e attendere in seguito per l'estrazione solo quando comincerà a dare dei problemi, ovviamente l'importante è recarsi alle visite di controllo semestral.i Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Gent.mo Sig. Marco, le rispondo dopo aver visto le risposte dei colleghi che non sono concordi; la legittima diversità di opinioni può talvolta creare confusione nei pazienti. Spero di dare un contributo senza creare ulteriori dubbi o di offendere la sensibilità dei colleghi intervenuti. Innanzitutto, deve fidarsi del parere del suo dentista, che se ha valutato di togliere quel dente avrà soppesato tutti i pro ed i contro. Se ha dei dubbi ne deve parlare con lui, e se non si fida più cambi dentista o senta altri pareri con visite cliniche. Personalmente, dovendo dare una risposta-consiglio al suo quesito sulla base di una Rx Panoramica parziale, propenderei CERTAMENTE per l'avulsione. In genere, i rischi di compromissione del 2°molare inferiore a causa dell'eruzione parziale del dente del giudizio giustificano l'intervento preventivo. Potrebbe aspettare ma in questo caso deve fare controlli periodici abbastanza ravvicinati per ravvisare in tempo possibili complicanze. Certamente, l'estrazione di questi denti è un pochino traumatica (non nel senso che proverà dolore durante l'intervento ma che nel post-operatorio potrebbe avere fastidio, gonfiore alla guancia e difficoltà a masticare per qualche giorno). Le complicanze intra-operatorie sarà il suo dentista a spiegargliele ed a evitarle. In sintesi, si fidi del suo dentista e si faccia togliere quel dente. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Marco Gabriele Longheu
Milano (MI)