Domanda di Denti del giudizio

Risposte pubblicate: 10

Potrebbe trattarsi di alveolite?

Scritto da federica / Pubblicato il
Buongiorno... 6 giorni fa ho estratto il dente del giudizio in quanto era cariato e mi creava problemi di dolori anche ai denti davanti... ora a distanza di 6 giorni il male è quasi insopportabile. Mi sono recata ieri dal mio dentista che mi ha detto che non c'è alveolite è che è tutto ok.... sto assumendo oki... mi passa per qualche ora per poi tornare forte come prima... avverto dolore fortissimo ai due molari e a un po' anche a quello superiore.... il dolore va verso l'orecchio per tutta la mandibola... potrebbe trattarsi di alveolite anche se il mio dentista l ha esclusa? non ho assunto antibiotici in quanto mi ha detto che non servivano. Grazie mille
In casi come il suo gli antibiotici sono assolutamente necessari. Non posso essere sicuro di una diagnosi, ma la bocca è una zona così piena di germi che una estrazione rappresenta sempre un pericolo di infezione. Secondo me può prenderli ora. In buona dose e di adeguata efficacia. Chieda al medico di famiglia.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Federica, esprimere un opinione senza poterla visitare e senza avere informazioni precise su come è avvenuta l'avulsione (semplice, indaginosa, traumatica, etc) risulta impossibile e si darebbero giudizi non veritieri.  Posso solo affermarle che l'estrazione del dente del giudizio inferiore (ma lei non precisa quale) prevede sempre una corretta copertura antibiotica, vista la scarsa irrorazione del tessuto osseo a livello dell'angolo mandibolare, e sciacqui dopo le prime 24 ore a base di clorexidina. Tutto ciò al fine di evitare complicazioni di ordine infettivo spesso molto spiacevoli. Cordiali auguri Michele Lasagna
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora Federica, se il suo Dentista ha escluso una alveolite secca, significa che alveolite secca non è. Purtroppo come spesso la grande assente in Odontoiatria è la DIAGNOSI cui segue e solo dopo la Terapia, così l'altro grande assente è l'Antibiotico! L'avulsione dentale è sempre un intervento chirurgico e una protezione antibiotica che io personalmente, come in altri interventi in bocca faccio assumerà da due giorni prima e per non meno di 7 giorni per evitare le "sensibilizzazioni", invece non viene quasi mai prescritta, o se venisse prescritta, non verrebbe prescritto quasi mai l'antibiotico giusto! Tutto qui!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Federica, una certa dolenzia anche piuttosto intensa a breve distanza dall'estrazione in qualche caso particolare può essere normale ma sinceramente non vedo perchè non possa avvalersi di copertura antibiotica che solitamente prescrivo ai pazienti in caso di estrazioni difficili da iniziare addirittura qualche giorno prima dell'estrazione. Si faccia controllare dal suo dentista e faccia presente le sofferenza patita e probabilmente con ulteriori controlli anche radiografici se necessario potrà trovare giovamento. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Credo sia meglio tenere informato il collega che ha estratto il dente sugli sviluppi del decorso post operatorio. Sarà lui a decidere in merito ad una eventuale terapia di supporto. A distanza non solo non si prescrive, ma nemmeno si consigliano farmaci. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Federica, senza una visita non posso dire se sia una alveolite secca. Posso però affermare che prescriverei sicuramente gli antibiotici. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Se è un dolore così forte e duraturo, forse gli antibiotici possono essere necessari. Il suo dentista si regolerà se serve anche qualche terapia locale.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Sig. Federica, dopo un intervento chirurgico osseo alla gamba, i dolori permangono per oltre un mese, in bocca è più veloce ma è sempre un intervento a livello osseo. Perciò visto che l'alveolite è stata esclusa, non le resta che convivere con il dolore che può essere attenuato dagli antidolorifici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig Federica prenda l'antibiotico!!!! .... È cambi Dentista. Saluti

Scritto da Dott. Roberto Garrone
Genova (GE)

Cara sig. Federica ma certo che deve assumere degli antibiotici ! E personalmente, visto il tipo di dolore che riferisce e la sua estensione topica, aggiungerei anche dei cortisonici, tuttavia è sempre opportuno farsi fare una corretta diagnosi dal collega in questione o da altro collega odontoiatra.

Scritto da Dott. Giuseppe Giorgio
Gioia del Colle (BA)